Informazione Tecnologica

Assassin’s Creed Origins: pochi giorni al nuovo titolo Ubisoft

Manca ormai veramente pochissimo all’uscita dell’ennesimo capitolo facente parte di una delle saghe Ubisoft più conosciute e riconosciute in tutto il mondo.
Parliamo naturalmente di Assassin’s Creed Origins che a quanto pare introdurrà numerose novità nell’omonima saga trasportando il videogiocatore in un mondo totalmente nuovo e mai visto prima.
Vediamo cosa possiamo aspettarci e perché questo titolo si preannuncia essere uno dei più interessanti di questo fine 2017.

Assassin's Creed Origins

Grafica ed ambientazione

La prima cosa sulla quale è necessario soffermarsi riguardo Assassin’s Creed Origins è senza dubbio l’ambientazione. Nei tanti mesi che hanno preceduto l’annuncio ufficiale da parte di Ubisoft infatti erano state diverse le speculazioni e si era parlato di tantissime location dove probabilmente il gioco poteva ambientarsi.
Alla fine gli sviluppatori hanno scelto l’antico Egitto con tutte le sue sfumature caratteristiche e particolari. In effetti la location non è affatto casuale in quanto, come il nome Origins stesso suggerisce, avremo finalmente la possibilità di scoprire come ed in che circostanze ha avuto luogo la nascita della confraternita degli assassini andando ad analizzare ancora di più tutti gli aspetti che la riguardano.
Dall’ambientazione che, come detto, risulterà davvero molto caratteristica è facile agganciarsi a quello che è l’aspetto grafico di questo titolo il quale avrà senza dubbio molto da dire.
Come abbiamo già avuto modo di vedere durante alcuni video, trailer e gameplay la grafica di questo nuovo Assassin’s Creed sarà totalmente rivoluzionata. Dettagli riguardanti ambiente, personaggi, animali e tanto altro ancora saranno resi in maniera pressoché perfetta per permettere al videogiocatore di immergersi al 100% nel mondo di gioco.

Assassin’s Creed Origins

Gameplay e novità

Una delle cose che ci ha maggiormente impressionato in questo nuovo Assassin’s Creed Origins riguarda le modifiche apportate al gameplay e al sistema di combattimento.
Come tutti gli appassionati della saga Ubisoft sanno benissimo per quanto riguarda l’esplorazione e la “fase di arrampicamento” nei capitoli precedenti c’è sempre stata la presenza di un tasto prestabilito grazie al quale attivare la corsa acrobatica che proseguiva quasi in automatico. In questo titolo le cose non saranno proprio così e, anzi, sarà fondamentale direzionare la corsa tramite il controllo analogico in modo da regolarla in maniera molto più manuale.
Una delle migliori modifiche però riguarderà il sistema di combattimento il quale, rispetto agli altri capitoli, è stato totalmente rivoluzionato.
In questo gioco infatti ogni tipologia di nemico avrà degli schemi di attacco specifici e particolari che bisognerà comprendere per affrontarli al meglio. In più proprio le meccaniche del combat system in generale sono state totalmente rivoluzionate dando vita ad un gioco molto più fluido nel quale conterà molto il tempismo e la rapidità del giocatore. Una modifica decisamente gradita che dovrebbe eliminare totalmente le perplessità dei titoli precedenti riguardo proprio questo aspetto.
Infine nonostante Assassin’s Creed in generale sia sempre stato un titolo abbastanza vasto dove poter girare liberamente, questo nuovo gioco sarà totalmente Open World con la presenza di numerosissime attività da svolgere, luoghi da esplorare e situazioni da affrontare.

Discovery Tour: una novità interessante

Assassin’s Creed Origins secondo quanto dichiarato dagli sviluppatori non sarà solo un gioco ma offrirà per così dire qualcosa in più.
Parliamo di Discovery Tour una nuova modalità dagli aspetti davvero molto interessanti. In particolare secondo quanto detto da Ubosft si tratterà di una modalità totalmente didattica che permetterà di esplorare le meraviglie dell’Egitto senza inutili spargimenti di sangue.
In questa modalità infatti saranno disabilitati i combattimenti e le missioni in modo tale da permettere al videogiocatore di interagire con lo scenario interattivo scoprendo tutti gli aspetti che hanno interessato questa epoca storica.
Un aspetto che in generale risulta nuovo per un videogioco in generale.