Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

La foto che fa impazzire lo smartphone

Uno smartphone Android, la foto di un lago e il telefono impazzisce. Cosa sta succedendo? Sembra una foto innocente ma se impostata come sfondo manda in tilt il telefono. E in molti lanciano l’allarme “Ignorate quella foto!”.

Foto St. Mary Lake

Uno smartphone Android, la foto di un lago e il telefono impazzisce. Cosa sta succedendo? Sembra una foto innocente ma se impostata come sfondo manda in tilt il telefono. E in molti lanciano l’allarme “Ignorate quella foto!”.

La foto incriminata

Si tratta di un bellissimo scatto del St. Mary Lake, del Glacier National Park, in Montana, realizzata da Gurav Agrawal. È stato lo stesso fotografo a pubblicarla, attraverso il suo profilo Flickr. Ma non era sua intenzione creare tutti questi problemi.

St. Mary Lake
St. Mary Lake, in Montana… Ps: non è la foto maledetta!

La foto maledetta ha presto fatto il giro del web, arrivando sugli smartphone di moltissimi utenti. Alcuni hanno provato a installarla come sfondo e si sono accorti che c’era qualcosa che non andava.

Ma questo non ha arrestato il successo dello scatto del St. Mary Lake. Tutt’altro il lago maledetto è diventato ancor più popolare, arrivando a catturare l’attenzione di importanti testati giornalistiche, come la BBC o testate d’informazione scientifica, come Futurism.

La scoperta del lago maledetto

Ice Universe, famoso utente twitter conosciuto nel mondo Android, è stato tra i primi ad accorgersi del lago maledetto e a dare l’allarme, proprio attraverso il social network.

Ice Universe
Ice Universe lancia l’allarme su Twitter

L’utente, infatti, ha twittato: “WARNING!!! Never set di picture as wallpaper, especially for Samsung mobile phone users! It will cause your phone to crash! Don’t try it! If someone sends you this picture, please ignore it”; (ATTENZIONE!!! Non impostare mai questa foto come sfondo, specialmente per gli utenti Samsung! Essa provocherà il crash del tuo telefono! Non provarlo! Se qualcuno ti invia questa foto, per favore ignorala).

Quali telefoni crashano a causano della foto?

Si parla di telefoni con il sistema operativo Android, in particolar modo i modelli Samsung, Google, One Plus, Nokia e Xiaomi. Decine di telefoni vanno in tilt a causa di questa foto e gli utenti non possono farci niente!

Foto St. Mary Lake
Foto St. Mary Lake

Ma coma abbiamo visto non sono tutti gli smartphone ad essere interessati dall’evento. Alcuni sono immuni, né tutti i sistemi operativi Android.

Sembra, infatti, che su Android 10 il problema si verifica. Ma su Android 11 no. Il nuovo sistema operativo arriverà nella versione definitiva solo per la fine dell’anno, ma alcuni utenti stanno già provando la versione Beta.

È stato lo sviluppatore Dylan Roussel a provare la foto maledetta su Android 11 e a confermarne la sua immunità.

Che cosa succede agli smartphone infettati dalla foto del St. Mary Lake?

Non succede nulla se scarichiamo la foto del St.Mary Lake sul nostro smartphone, né se la apriamo nelle chat o nei social network e nemmeno se la ammiriamo tra le immagini della galleria. Il crash entra in gioco se la si installa come sfondo del cellulare.

St. Mary Lake
Cosa succede se si imposta la foto come wallpaper?

Lo sfondo manda così in tilt lo smartphone, provocandone un brusco arresto e facendoli entrare in un loop di soft – brick senza fine. Ad ogni riavvio il telefono continua ad impazzire, non c’è nessun modo, quindi di uscire dal loop, se non intervenire manualmente.

Molti esperti hanno esaminato il caso e sono giunti alla conclusione che Android 10 tenta di visualizzare lo spazio di colore sRGB, ma l’immagine in questione utilizza lo spazio colore RGB.

L’immagine è stata infatti caricata in un formato RGB diverso da quello standard supportato dal sistema operativo Android 10. La versione Android 10 non riesce a interpretare l’immagine e tenta quindi il riavvio automatico per correggere l’errore. Ma non esiste nessun errore nella foto e quindi lo smartphone entra in un loop infinito.

La foto incriminata del St.Mary Lake è stata considerata un immagine malware, ma il fotografo ha sempre detto che non era sua intenzione creare problemi. E gli esperti hanno confermato che non ha colpe. “Ci tenevo a far diventare virale un mio scatto.. ma non per questo motivo”.

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.