Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Tomb Raider in arrivo su Switch

per la felicità dei fan della saga possessori della console ibrida.

tomb raider

Tomb Raider in arrivo su Switch con due titoli molto interessanti, per la felicità dei possessori della console ibrida. Si tratta di due spin-off del 2010 e 2014 realizzati da Feral Interactive: Lara Croft and the Guardian of Light e Lara Croft and The Temple of Osiris. In attesa del nuovo titolo in sviluppo possiamo goderci questi due capitoli e immergerci nella ricerca dei tesori perduti insieme alla nostra archeologa e avventuriera preferita.

Thank you for reading this post, don't forget to subscribe!
tomb raider
Per l’anniversario dei 25 anni sono stati rilasciati due spin-off per Nintendo Switch.

Tomb raider approda su Switch

Su Unreal Engine 5 è stato annunciato da parte di Square Enix lo sviluppo del nuovo Tomb Raider intitolato Tomb Raider Next. Successivamente a questo annuncio, per festeggiare il 25 anniversario della saga, sono stati resi disponibili due capitoli spin-off per la console ibrida Nintendo Switch.

Alla notizia tutti i fan della saga possessori della console hanno accolto positivamente l’annuncio. Questo sarà un anno molto positivo per la saga dell’archeologa avventuriera più amata del mondo videoludico. In attesa dell’uscita del nuovo progetto in sviluppo con la Crystal Dynamics possiamo goderci Lara Croft and the Guardian of Light e Lara Croft and The Temple of Osiris.

Sviluppati da Feral Interactive sono due capitoli distaccati dalla direzione intrapresa dalla storia principale e appartengono alle generazioni precedenti. Il team di sviluppatori gli ha donato nuova luce rendendoli ancora più interessanti. Tra gli altri giochi portati su Switch della Feral troviamo: Rome: Total War, Medieval II: Total War e Alien: Isolation.

tomb raider
I due titoli su Nintendo Switch hanno un gameplay differente dalla saga principale alla quale siamo abituati.

Gameplay e storia

In questi due spin-off a differenza dei capitoli principali nei quali siamo abituati a giocare in terza persona avremo un angolo di visione isometrico che va dall’alto verso il basso. Ci si concentrerà su un gioco cooperativo e sulla risoluzione di enigmi più che sul combattimento.

Come sapete Lara Croft è una ricca avventuriera e archeologa che sin da piccola viaggia per il mondo alla ricerca di tesori e misteri sepolti da svelare. In più di un occasione ha salvato il mondo da una fine tragica e tutti noi, almeno una volta, abbiamo giocato ad una delle sue avventure (io personalmente ci gioco sin dal primo capitolo sulla PlayStation 1).

Lara Croft and the Guardian of Light lo spin-off del 2010 la nostra Lara è in squadra con un antico guerriero Maya di nome Totec. Devono cooperare per fermare un antico male risvegliatosi dopo che Lara ha perso un manufatto antico maledetto. L’ambientazione è quella dell’America Centrale e dovrete sconfiggere il malvagio spirito Xolotl per riportarlo all’interno dello specchio di fumo.

Nel sequel del 2014 Lara Croft and the Temple of Osiris la nostra archeologa dovrà fare squadra, a suo malgrado, con il rivale Carter Bell. Dovrete esplorare le rovine dell’antico Egitto per trovare e sconfiggere il Dio Seth prima che distrugga il pianeta.

L’esperienza in co-op vi permette di scegliere quale personaggio interpretare, ogni personaggio ha un suo set di armi e qualità specifiche da utilizzare. Si possono combinare sia per risolvere gli enigmi insieme che per battere i nemici.

Questi giochi sono disponibili anche per PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One e PC.

tomb raider
Gameplay co-op

Data d’uscita

La risposta del pubblico e le recensioni all’epoca in cui uscirono gli spin-off fu molto positiva quindi data la loro grafica “cartoonesca” la Switch è la scelta perfetta rispetto alle altre console. Per la switch è la prima volta e chissà se più avanti potranno approdare anche i nuovi capitoli della saga principale.

Per quanto riguarda la data d’uscita era prevista per il 2022 ma poi è stata rimandata al 2023, ancora non abbiamo un giorno definito. E voi li avete già giocati, li giocherete sulle altre piattaforme oppure attendete con pazienza l’uscita sulla Switch?