Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Il catalogo Disney+ è solo per bambini?

Solo cartoni sulla nuova piattaforma?

Scopriamo il catalogo Disney+ con i titoli Disney, Marvel, le produzioni originali, i documentari National Geographic e tutti i film della saga Star Wars.

Il catalogo Disney+

Il conto alla rovescia è iniziato, mancano davvero pochi giorni ormai al lancio della nuova piattaforma streaming Disney+. Ancora per qualche giorno è possibile attivare l’abbonamento annuale con uno sconto di 10 euro in pre-ordine. Ma andiamo a scoprire quale sarà il catalogo Disney+.

Cosa troveremo sul catalogo Disney Plus

Prima di tutto va detto che, a grande richiesta, il lancio della nuova piattaforma non è più il 31 marzo, ma è stato anticipato al 24 nella nostra areare e in altre aree.

L’abbonamento mensile costerà 69,99 euro, ma se acquistato in pre-ordine è possibile pagarlo 59,99. L’abbonamento poi supporta fino a 7 profili utente e 4 visioni simultanee.

Ma cosa troveremo quindi ad attenderci? Ovviamente tutti i cartoni Disney classici da Lilli e il Vagabondo a Pinocchio, da Fantasia a Robin Hood e ancora La Spada nella Roccia, Alice nel Paese delle Meraviglie, La Carica dei 101.

Il catalogo Disney+
Su Disney+ ci saranno ovviamente tutti i cartoni classici della Disney

Ci saranno anche cartoni più recenti come Frozen e il tanto atteso sequel Frozen 2 – Il segreto di Arendelle. E poi tutti i remake dei cartoni classici più famosi, sul catalogo Disney+ si potrà quindi vedere Il Re Leone e anche la sua versione live action e ancora Dumbo e Aladdin, Cenerentola, La Bella e la Bestia.

Ampio spazio anche alle produzioni Pixar, potremmo vedere tutta la saga di Toy story, ci sarà Wall-e, Monsters & co, Up. Saranno poi visibili sulla piattaforma anche cortometraggi inediti e non come Vita da Lampada e l’esperimento Pixar tra la Gente, una serie in cui alcuni personaggi dei più noti cartoni Pixar varcano la soglia del mondo reale, mentre le telecamere riprendono sorrisi e volti stupiti delle persone.

Tra i film proposti ci sarà anche Mary Poppins e i classici degli anni ’90 come Tesoro mi si Sono Ristretti i Ragazzi, poi film inediti come Togo, con Willem Dafoe, in una storia che ripercorrerà i passi di Balto.

Per i teenager invece saranno disponibili gli episodi di Violetta e Hanna Montana e ci saranno anche produzioni originali come Stargirl e Timmy Frana. Non mancheranno neppure titoli come High School Musical e Il mondo secondo Jeff Goldlum.

Per i più piccoli libero accesso a La Casa di Topolino, i Pj Masks, la Dottoressa Peluche, Vampirina, ma anche Zack & Cody e si potranno anche rivedere vecchie serie come Cip e Ciop agenti speciali.

Una piattaforma solo per bambini?

Il  catalogo Disney+ sembrerebbe infatti prettamente dedicato ai bambini. Eppure tante solo le attese per la saga di Star Wars, con l’attesissima serie dedicata: The Mandalorian. E ancora tutte e 30 le pellicole Marverl, inoltre per chi ama i super eroi, saranno visibili circa 40 serie a tema tra animazione e live action.

Alcune produzioni originali sono al momento in paura a causa proprio del coronavirus, come The Falcon and the Winter Soldier. Ma sappiamo invece ci sarà il film WandaVision con Elizabeth Olsen e Paul Bettany.

Troveremo poi Avatar e Sister Act, Mrs Doubfire, Flubber, Alice in Wonderland, Prince of Persia, Saving Mr Banks e molti altri.

catalogo Disney+
Su Disney+ sarà presente anche tutto il mondo Marvel

Per chi ama I Simpson (non esattamente adatti ad un pubblico di bambini) ecco che sul catalogo Disney+ potrà rivedere più di 500 episodi, mai andati in streaming (perlomeno legale) fin’ora.

Ma una nota interessante sarà anche il catalogo dei documentari National Geographic, tra cui potremo vedere il premio oscar Free Solo. O anche opere che hanno avuto il plauso al Sundance Film Festival come Science Fair.

Ci saranno infine anche delle serie originali come One Day at Disney: un affascinante percorso all’interno dei retroscena del mondo Disney, dai programmi, ai film, fino a varcare le soglie dei parchi Disneyland.

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.