YouTube: arrivano Premium e Music

YouTube

Come ben tutti sappiamo YouTube è una piattaforma in continua evoluzione che non smette mai di proporre novità ai propri utenti. Dopo le importanti modifiche apportate non molto tempo fa riguardo la “modalità con restrizione” ora, il canale di comunicazione video più grande al mondo, torna alla ribalta.
Le novità questa volta si chiamano Premium e Music e permetteranno di offrire dei contenuti completamente nuovi (o quasi) agli utenti.

Vediamo di che si tratta.

Premium

YouTube Premium, come il termine stesso suggerisce, sarà un servizio a pagamento che permetterà di offrire un certo tipo di contenuti. In sostanza la nuova formula va a sostituire quello che era YouTube RED con grossomodo le medesime caratteristiche.
Nello specifico si parla di un servizio in abbonamento che permette di visionare video e contenuti senza alcun tipo di pubblicità. In questo modo l’utente ha la possibilità di evitare spot di qualsiasi genere (sia quelli pre-video che quelli durante la riproduzione).

La differenza sostanziale tra RED e il nuovo Premium risiede nel fatto che il nuovo servizio sarà disponibile anche in Paesi nei quali fino ad ora non era presente. Parliamo ad esempio di Austria, Canada, Germania, Francia, Finlandia, Danimarca, Russia, Spagna, Norvegia, Svezia, Svizzera, Regno Unito e… Italia!
Finalmente infatti il servizio sarà disponibile anche nel nostro Paese anche se non si conoscono ancora ulteriori dettagli.
Negli Stati Uniti attualmente il costo del servizio è di $11,99 al mese e permette di visionare anche film e serie tv inediti oltre a tantissimi altri contenuti da poter scaricare.
Si spera che presto si avranno ulteriori notizie per ciò che riguarda il costo del servizio anche in Italia e le funzionalità.

Music

L’altra novità importante è YouTube Music un tipo di servizio che mira a recuperare terreno nei confronti dei vari Spotify e Apple Music. Si parla pertanto di un servizio di streaming musicale che permetterà di ascoltare musica direttamente sul proprio dispositivo.
Nello specifico saranno disponibili nuovi aggiornamenti per ciò che riguarda l’aspetto estetico con un nuovo player musicale e un’app dedicata semplice ed intuitiva da utilizzare.

Le funzionalità come detto sono quelle classiche di un riproduttore di musica il quale permetterà di ascoltare i propri brani preferiti senza interruzioni a fronte del pagamento di un abbonamento mensile.
Secondo alcune indagini di mercato i prezzi saranno comunque in linea con quello che è il mercato. Negli USA ad esempio, dove la piattaforma è sbarcata già il 22 Maggio, il prezzo per l’abbonamento Premium è stato fissato a $9,99 e permette di ascoltare musica senza pubblicità o interruzioni e di scaricarla sul proprio dispositivo per ascoltarla poi in locale.
Un servizio tutto sommato completo ad un prezzo accessibile.

Il futuro di YouTube

Alla luce dei nuovi aggiornamenti di YouTube è lecito chiedersi quale sia la strada intrapresa dalla piattaforma e quali saranno i risvolti futuri. A tal proposito c’è da dire che l’introduzione di servizi a pagamento era, già da qualche tempo, un’ipotesi abbastanza prevedibile in quanto si trattava dell’unica via possibile per incrementare quelle che potevano essere le potenzialità della piattaforma.
Tuttavia bisognerà vedere effettivamente quanto, un servizio come ad esempio può essere Music, possa realmente rappresentare un competitor valido per piattaforme già affermate in questo settore (i vari Spotify e Apple Music citati prima).

In ogni caso le potenzialità di YouTube sono davvero importanti e i numeri annui sono testimonianza di un bacino di utenza molto vasto e fedele che nel corso degli anni ha assistito ad un continuo incremento. Sulla base di questi dati si può ipotizzare che tali servizi avranno comunque un riscontro positivo anche se si spera che la piattaforma non perda con il tempo quelle che sono le sue caratteristiche di base le quali l’hanno resa così popolare nel corso degli anni.

This post is also available in: enEnglish

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Accedi con



This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.