Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Amazon vuole copiare TikTok?

Anche Amazon cede e segue la moda social?

Il giovanissimo social, TikTok sta facendo scuola anche ai pilastri di internet, Amazon compreso. Non solo i social media cedono ai numeri sempre più evidenti dell’app cinese: anche l’azienda e-commerce più grande al mondo cerca di adattarsi al nuovo stile, almeno secondo le indiscrezioni.

Amazon vuole copiare TikTok? Sulla scia dei tanti social che cercano di emulare il successo dell'app cinese, ecco che si fa strada anche il colosso dell'e-commerce. Ma sarà vero?

Facebook, Instagram, Netflix, YouTube, Spotify… questi sono solo alcuni dei nomi di grandi aziende che hanno cercato (e cercano tutt’ora) di imitare la formula magica di TikTok. A quanto pare alla lista bisognerebbe aggiungere anche Amazon, almeno secondo il The Wall Street Journal.

Thank you for reading this post, don't forget to subscribe!

Con il format di video brevi, continui e facili da realizzare, TikTok ha avuto effettivamente l’idea del secolo. Ad imitarli ci hanno provato i Reels di Instagram e gli Short di YouTube, ovviamente, ma perché anche Amazon è interessata?

Siamo alla continua ricerca di nuove funzionalità per rendere la vita un po’ più facile ai clienti” avrebbe detto un portavoce dell’e-commerce. E così, dopo la realtà aumentata, per vedere meglio il prodotto arrivano i video. Ma anche i consigli per gli acquisti e le recensioni. Insomma, una vera e propria community per parlare di Amazon, all’interno di Amazon.

Amazon vuole copiare TikTok?
Amazon vuole copiare TikTok? Sulla scia dei tanti social che cercano di emulare il successo dell’app cinese, ecco che si fa strada anche il colosso dell’e-commerce. Ma sarà vero?

Amazon Inspire, una nuova funzionalità?

Per ora pare si tratti di una funzionalità concessa solo ai dipendenti di Amazon. Un test interno, insomma, ma ha già un nome: Inspire. Nomen omen: sarebbe un modo per prendere ispirazione per i futuri acquisti, seguendo i suggerimenti di chi ha già comprato un prodotto.

Per ora abbiamo solo alcuni piccoli spoiler ovvero degli screen forniti da Watchful, una piattaforma specializzata nella ricerca di prodotti di IA. In queste immagini si vede una piccola icona a forma di diamantino nella barra di navigazione inferiore dell’app, proprio tra il simbolo della home e quello del profilo.

Premendo sul pulsante, l’interfaccia di Amazon passa in secondo piano, in favore di un video a tutto schermo. Compaiono l’avatar e il nome del creator del video, oltre alle classiche icone a cuoricino per i like e quella per la condivisione. Interessante è anche il link all’articolo trattato che ti permette di cogliere al volo le informazioni base come le recensioni degli altri acquirenti, la taglia e i tempi di consegna. In perfetto stile Amazon, ci dovrebbe essere anche il tasto per mettere direttamente l’articolo nel carrello.

Watchful screenshot
Watchful screenshot via The Wall Street Journal. Si può pensare di essere su TikTok, ma no: sarebbe questa la nuova funzionalità Amazon! Interessante il link diretto all’articolo.

Le tattiche social di Amazon

Che Amazon sia stato sempre al passo con i social non è una novità. Da tempo, infatti, il colosso dell’e-commerce ha deciso di sfruttare gli influencer e le vendite dirette per promuovere i suoi prodotti. Interessante è anche il progetto (ancora in beta) dei post e quello delle live.

Piuttosto conosciuto è il programma “influencer” di Amazon grazie al quale è possibile ottenere delle commissioni sulle vendite dei prodotti. Gli influencer, infatti, possono creare dei contenuti sui prodotti di loro interesse e consigliarli ai loro follower, ottenendo un guadagno per ogni oggetto acquistato. Fino ad ora, però, le piattaforme prese in considerazione erano YouTube, InstagramFacebook.

Meno famoso forse è Amazon Live, il servizio di streaming che permette ai venditori di promuovere i loro prodotti in live. Sono delle vere e proprie vetrine in diretta che ricordano le vecchie televendite che passavano in continuazione sui canali televisivi secondari. Rivedute, corrette ed aggiornate, ora le live sono un punto di incontro diretto con il venditore grazie ad un’apposita chat grazie alla quale interagire.

Amazon marketing
Le strategie di marketing di Amazon da diverso tempo fanno l’occhiolino ai social media: tra influencer, live e post mancavano giusto i video!

Amazon su TikTok

#amazonfinds su TikTok
#amazonfinds su TikTok è il tag più utilizzato per le recensioni dei prodotti trovati su Amazon, ma ce ne sono tanti altri molto seguiti. Il tag stesso #Amazon ha oltre 33 miliardi di visualizzazioni, #tiktokmademebuyit oltre 8 miliardi e #shoppinghaul oltre 7.

 

E se Amazon guarda a TikTok, è anche vero che TikTok guarda ad Amazon. Anzi, più precisamente, i tiktoker sfruttano l’e-commerce per creare i loro contenuti. Tantissimi sono infatti i video, di diversa durata, che prevedono l’unboxing di prodotti ordinati online.

Di solito si tratta di recensioni dei prodotti, di consigli per gli acquisti o di haul per quanto riguarda i vestiti. Gli influencer acquistano e testano di tutto: dai trucchi all’oggettistica per la casa, dai prodotti più inutili al cibo. Il tutto, con grandissima possibilità di andare virale.

Il tag #amazonfinds, infatti, ha quasi 27 miliardi di visualizzazioni su TikTok e l’engagement è davvero altissimo. Il trend principale è “TikTok made me buy it”, trasposto in italiano come “TikTok me l’ha fatto comprare”. Non stupisce quindi che Amazon cerchi di ridirezionare tutti questi consigli per gli acquisti direttamente sulla sua app!

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.