Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Il nuovo MacBook Pro da 16 pollici

Tante novità, sopratutto per quanto riguarda la tastiera

MacBook Pro 16

Il nuovo MacBook Pro da 16 pollici è già disponibile per l’acquisto in Italia in diverse configurazioni.

L’Apple MacBook Pro

Nel cuore di questo portatile troviamo un processore Intel 6-core oppure un 8-core con fino a 64 GB di Ram. Mentre la scheda video è un AMD Radeon Pro 5000M con la possibilità di dedicare fino a 8 GB di memoria, mentre l’hard disk si può scegliere fino a 8 TB. Sono poi presenti quattro porte Thunderbolt 3 e il chip T2 per la sicurezza dei dati.

MacBook Pro 16
La nuova tastiera del MacBook Pro 16 ha subito molte migliorie

Lo chassis è disponibile sia in Grigio Siderale che in Argento, e ospita un comparto audio con ben sei altoparlanti per produrre un suono stereo ricco e coinvolgente. I due woofer force-cancelling sono stati installati per ridurre le vibrazioni del sistema e donare quindi sonorità più pulite e naturali. Sono anche presenti tre microfoni in array, di livello professionale, perfetti per realizzare podcast e registrazioni chiare ovunque tu voglia.

La batteria poi è stata aumentata. Ora arriva a 100 Wattora il che permette un’autonomia fino a 11 ore, testata tra riproduzione video e navigazione in wireless. Per quanto riguarda il design va anche fatto notare come l’architettura interna sia stata studiata per disperdere meglio il calore delle sessioni di lavoro, anche molto lunghe, senza il rischio di farlo surriscaldare.

A detta dei realizzatori infatti il flusso d’aria che passa attraverso i componenti è aumentato fino al 28%, montando anche un dissipatore del 35% più grande.

Il punto di forza di questo portatile è sicuramente il display. Molto più ampio rispetto ai modelli già sul mercato, grazie a una riduzione delle cornici che circondano il pannello. Lo schermo fa parte della famiglia dei Retina che ha una luminosità che arriva fino a 500 nit con una risoluzione di 3072×1920 pixel (226 ppi).

La tastiera

Per quanto riguarda la tastiera ci sono grandi novità, infatti è stato fatto un lavoro espressamente mirato a migliorarla. La prima novità riguarda il meccanismo butterfly utilizzato nelle vecchie tastiere, sostituito da un’evoluzione della tecnologia scissor con escursione dei pulsanti pari a 1 mm.  La seconda novità riguarda l’introduzione di un nuovo tasto, richiesto a gran voce dagli utenti Apple: ora è presente il tasto Esc separato per poter passare da una vista all’altra più facilmente.

Sempre presenti la Touch bar per avere a portata di mano le scorciatoie e il Touch ID che permette di autenticarsi con un solo gesto. Ma anche il Trackpad Force Touch con il clic prolungato e rilevazione dei gesti Multi-Touch . Inoltre anche i tasti a freccia a T capovolta risultano molto comodi per spostarsi rapidamente tra le righe di codice o tra i fogli di calcolo.

 

MacBook Pro 16
Il tasto Esc separato, fortemente voluto dai fan del MacBook

Il sistema operativo è naturalmente un MacOS Catalina, preinstallato direttamente sul portatile. Questo nuovo MacBook Pro, secondo i produttori della Apple, è indicato per sviluppatori, fotografi, film maker ma anche ricercatori e musicisti. Insomma tutti quei professionisti che solitamente si affidano al Mac per lavorare e vogliono un supporto più pratico.

I prezzi

Parliamo ora dei prezzi: si parte da 2.799 euro perla versione con Intel Core i7 6‑core di nona generazione da 2,60 GHz, scheda video AMD Radeon Pro 5300M con 4 GB di memoria GDDR6, 16 GB di RAM DDR4 a 2.666 MHz e SSD da 512 GB per lo storage. Se invece non avete problemi di budget potrete optare per la variante con Intel Core i9 8-core di nona generazione da 2,40 GHz, 64 GB di RAM, scheda video con 8 GB di memoria dedicata e SSD da 8 TB per un costo di 7.239 euro.

 

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.