Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Netflix e il servizio di videogiochi

Netflix lancia una nuova categoria: videogames!

Netflix vuole entrare anche nel settore dei videogiochi. Appena i primi rumors hanno cominciato a diffondersi in rete, il colosso dello streaming ha subito confermato la notizia. Ecco come Netflix vuole reinterpretare l’esperienza videoludica per i suoi clienti.

Netflix e i videogiochi

Netflix vuole entrare anche nel settore dei videogiochi. Appena i primi rumors hanno cominciato a diffondersi in rete, il colosso dello streaming ha subito confermato la notizia. Ecco come Netflix vuole reinterpretare l’esperienza videoludica per i suoi clienti.

L’annuncio ufficiale di Netflix

Come dicevamo ancor prima dell’annuncio ufficiale, sul web giravano diversi rumors riguardo al fatto che, dopo aver dominato nel settore delle serie tv e dei film in streaming, adesso Netflix vorrebbe buttarsi anche nel settore dei videogames.

In realtà la compagnia, nel mondo dei videogame, c’era già entrata un paio d’anni fa, quando, nel 2019, lanciò Stranger Things 3: The Game. Il videogioco, disponibile per console e pc, racconta le vicende dell’ultima stagione della fortunata serie tv omonima.

Stranger Things 3: The Game
I primi passi nel mondo videoludico sono stati mossi nel 2019, con Stranger Things 3: The Game

Così, non appena la voce si è diffusa sul web, Netflix non ha tardato a confermare la notizia: “Consideriamo i videogiochi una nuova categoria di contenuti per noi, simile alla nostra espansione in film originali, prodotti d’animazione e serie tv. I giochi saranno inclusi nell’abbonamento Netflix senza costi aggiuntivi. Inizialmente, ci concentreremo principalmente su giochi per dispositivi mobile”.

Le precedenti esperienze videoludiche

Come dicevamo, in realtà, Netflix non è nuovo nel mondo videoludico.

Il videogioco pubblicato nel 2019 ispirato alla serie di successo Stranger Things, non ebbe, in realtà, questo gran successo. Tuttavia quell’esperienza servì per aprire le porte del mondo videoludico a Netflix.

Il videogioco in questione non è stata l’unica esperienza interattiva del re dello streaming. Anche con Badernsnatch, una speciale puntata della serie tv Black Mirror, infatti, aveva provato ad interagire con i propri utenti.

La società è sempre stata molto attenta a capire i movimenti del mercato e le mutazioni delle esigenze dei propri utenti. Sin da quando ha iniziato a produrre film in streaming, capendo in anticipo su tutti, che il mondo del videonoleggio stava morendo.

Oggi ha capito, invece, che i suoi utenti vogliono un intrattenimento a 360°, quindi, dopo le serie tv, i film e i documentari, era arrivato il momento di integrare il proprio catalogo anche con i videogiochi.

Come funzionerà il servizio di videogiochi di Netflix?

Netflix non ha rilasciato molte dichiarazioni a riguardo. Ma quello che si è capito è che il nuovo servizio sarà disponibile per tutti i clienti, senza nessun sovrapprezzo.

Neflix e il servizio di videogiochi
Verrà aggiunta una nuova categoria per i videogiochi e sarà inclusa nell’abbonamento

Praticamente si aggiungerà una nuova categoria: sotto a film, serie tv, documentari, ecc, ci sarà anche la categoria videogiochi.

Come dicevamo Netflix ha detto di voler partire con il gaming per mobile. Non è escluso, tuttavia, che in futuro esso si andrà ad espandere su console e su pc. L’applicazione Netflix, infatti, si può scaricare su pc e su varie console senza problemi. Perciò in futuro, probabilmente, l’azienda proverà ad espandere la sua sezione videogiochi anche lì.

Il potenziale

Ciò che più ci fa sperare in un successo del servizio è l’immenso potenziale che ha Netflix. Innanzitutto ha già dimostrato di riuscire a dominare diversi mercati senza alcun problema.

Netflix
Netflix può avere successo anche in questo settore, dalla sua vanta un numero di utenti impareggiabile

Ma la cosa più importante è il numero di utenti. Netflix ha un altissimo numero di abbonati e, rendendo il nuovo servizio gratuito, saranno in molti quelli che proveranno il catalogo videogame.

Infatti, proprio per questa ragione Netflix potrebbe trionfare dove molti altri hanno già fallito.

Giusto per capire un attimo i numeri di cui dispone il colosso dello streaming: Netflix conta più di 207 milioni di iscritti. Ciò vuol dire che praticamente una persona ogni ventisette persone su tutto il pianeta ha un abbonamento Netflix. Incredibile vero?

Nessun altro ha un numero di utenti tanto alto, né nel mondo dello streaming di film e serie tv né nel mondo videoludico.

Xbox, ad esempio, conta solamente 23 milioni di iscritti al suo Xbox Game Pass.

Detto ciò si può capire che le potenzialità del nuovo servizio sono davvero alte e il suo successo, probabilmente, risiederà proprio nel fatto che la nuova categoria non richiederà alcun sovrapprezzo.

 

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.