Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Galaxy Fold è il nuovo smartphone della Samsung

Il nuovo vetro pieghevole è già in fase di revisione

Galaxy Fold

Samsung ha aperto le prevendite in Italia del suo nuovo Galaxy Fold, il primo smartphone con schermo pieghevole, dopo averlo presentato ormai nove mesi fa. Il prezzo di questo nuovo device ultra tecnologico è di 2000 euro. C’erano davvero molte aspettative a riguardo, sopratutto perché molti competitor hanno preferito attendere ulteriormente prima del lancio dei loro schermi pieghevoli.

Dopo le prime prove si era già arrivati alla conclusione che lo schermo, bello e innovativo, era però troppo fragile e spesso si rompeva semplicemente attivando il meccanismo di chiusura, per questo Samsung negli ultimi mesi aveva lavorato molto per evitare che questo accadesse. Inoltre ha anche cercato di trovare un modo affinché polvere e impurità non danneggiassero il delicato meccanismo.

Caratteristiche tecniche del Galaxy Fold

Lo schermo vanta una tecnologia Dynamic AMOLED da 7,3 pollici realizzato con un materiale innovativo polimerico, estremamente flessibile e sottile, risulta quindi il più grande tra gli smartphone Galaxy.

Galaxy Fold
Galaxy Fold chiuso, con lo schermo per le notifiche attivato

Il meccanismo di apertura permette di aprire lo schermo come si farebbe con un libro ed è testato fino a 200.000 volte, sperando bastino. In caso contrario scoprirete subito i vantaggi della polizza assicurativa Care+ che Samsung ha creato appositamente per questo prodotto. Oltre alle avvertenze sull’utilizzo contenute nella polizza, una volta avviato l’account avrete ulteriori consigli su come trattare questo concentrato di tecnologia estremamente delicato. Una volta chiuso occupa poco spazio, ma non è così sottile come si potrebbe pensare, non risulta infatti molto comodo da mettere in tasca.

Altra considerazione rispetto allo schermo è la piega in mezzo, si nota come un’incurvatura verso l’interno, Samsung afferma che col tempo ci si fa l’abitudine e non risulterà più così evidente. Lo schermo molto grande, grazie alle nuove tecnologie software, con Galaxy Fold permette di utilizzare contemporaneamente tre app, suddividendo lo spazio per essere davvero multitasking.

Questo smartphone monta ben sei fotocamere: una fotocamere ultra-grandangolare da 16 MP, una fotocamera principale da 12 MP e un teleobiettivo sempre da 12 MP. Le altre tre fotocamere sono dedicate ai selfie: una da 10 MP nello schermo aggiuntivo esterno, le altre due sono invece posizionate nello schermo interno, una è da 10 MP, l’altra da 8 MP di profondità, quest’ultima combinazione permette di realizzare sofisticati selfie.

Galaxy Fold
Il dettaglio delle sei fotocamere

I video si possono realizzare in 4k UHD e HDR10+, per ottenere immagini video estremamente dettagliate. La CPU è una Snapdragon 855 octa-core a 64-bit, con una RAM da 12 GB e una memoria interna da 512 GB. Anche se inizialmente non era prevista ora lo smartphone ha una connettività 5G. Per concludere la batteria presente è da 4.380 mAh con ricarica rapida anche wireless.

Le prime indiscrezioni sul suo successore

Il Galaxy Fold è appena uscito, ma si sta già parlando del suo successore. Infatti pare che Samsung sia riuscita a firmare l’esclusiva con un fornitore coreano per la fornitura di un nuovo vetro flessibile. Questo per rendere molto più resistente lo smartphone, che altrimenti pecca di estrema fragilità. L’azienda coreana sarebbe la Dolnsys, che produce lastre estremamente sottili di vetro temperato che possono anche essere piegate, senza rompersi. Attualmente l’azienda è in grado di fabbricare un vetro dello spessore di circa 100 micrometri, ma stanno già sviluppando versioni da 30 micrometri e Samsung sta puntando proprio su questo. L’azienda potrebbe utilizzarli anche per altri device come tablet e laptop.

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.