Infiniti Q Inspiration: tutti i dettagli sulla strepitosa auto di lusso della casa giapponese

In occasione del Salone di Detroit di quest’anno, Infiniti ha stupito il pubblico presente mostrando la nuova concept car che incarna il futuro del settore automotive, mescolando efficienza, tecnologia all’avanguardia e comfort ai massimi livelli. Infiniti Q Inspiration, questo il nome della vettura, è la nuova sfida affrontata dalla divisione luxury del gruppo Nissan, che vuole evitare le forme tradizionali della berlina ed ergersi a top di gamma.

Infiniti Q Inspiration: ecco l’auto del futuro secondo la divisione luxury di Nissan

Dal punto di vista estetico, la nuova Q Inspiration presenta linee da berlina classica anche se con proporzioni e stile da coupé. Il frontale è costituito da una griglia a doppio arco con linee affilate del cofano e prese d’aria sui passaruota anteriori. L’abitacolo, curato nei minimi dettagli, si libera di fronzoli inutili secondo la filosofia “less is more”, e avvolge conducente e passeggeri in un ambiente confortevole, quasi ovattato. Altri dettagli tipici della concept car sono le portiere ad apertura invertita, l’assenza del secondo montante e i gruppi ottici posteriori composti da un unico elemento. Karim Habib, direttore esecutivo del design di Infiniti, ha così dichiarato: “Con la Q Inspiration proponiamo una forma alternativa, più fluida nell’aspetto, con una cabina insolitamente lunga ed equilibrata. Gli interni sono minimalisti, ma lussuosissimi allo stesso tempo, e il cockpit in vetro fa sentire il passeggero all’interno di una lounge. Abbiamo pensato ad un layout che porti maggiore beneficio al comfort e benessere interno, grazie ad un ripensamento dello spazio”. L’abitacolo della vettura gode di un design minimalista e promette di accontentare le esigenze di ogni tipo di guidatore, grazie all’insonorizzazione elevata e ad un touch screen personale. La Q Inspiration è alimentata dall’innovativo sistema di propulsione VC-Turbo, un motore con rapporto di compressione variabile che ha debuttato nel modello QX50. Si tratta di un propulsore che, secondo quanto dichiarato dalla casa madre, dovrebbe raggiungere l’efficienza dei motori ibridi. Il Concept offre anche la guida autonoma e utilizza il collaudato sistema ProPilot di Nissan, tecnologia che permette comunque ai guidatori di mantenere una forma di controllo dell’auto. Ecco un breve video che illustra il look e le funzionalità di Infiniti Q Inspiration:

L’innovativo motopropulsore VC-Turbo sviluppato dal marchio di lusso combina la potenza di un motore turbo a benzina con la coppia e l’efficienza di un motore diesel o ibrido. Il motore VC-Turbo si adatta costantemente alle esigenze del conducente, regolando il rapporto di compressione per ottimizzare le prestazioni e l’efficienza del veicolo e consentendo un’intelligente utilizzo della potenza per offrire maggiore controllo. “Il segmento delle berline top di gamma è diventato alquanto conservatore – conclude Christian Meunier, vicepresidente di Infiniti Global Division – mentre Infiniti Q Inspiration propone qualcosa che potrebbe conquistare l’interesse di una fetta di mercato più giovane, in cerca di design moderno e tecnologie innovative capaci di inspirare e sublimare l’esperienza al volante”.

Infiniti Q Enkey

Infiniti Q Inspiration è stata nominata “Miglior Concept Vehicle” ed ha ricevuto il premio di “Best Designed Interior”. I premi annuali che vengono assegnati in occasione del Salone di Detroit sono selezionati da oltre 30 Top Designer di Case Automobilistiche internazionali e referenti dei trasporti provenienti dalle migliori scuole d’arte. Questo riconoscimento molto ambito è stato accolto con orgoglio da Alfonso Albaisa, Vice Presidente Senior del design globale di Nissan, che ha così dichiarato: “Sono molto orgoglioso del fatto che come le nuove tecnologie hanno ispirato nuove proporzioni, così un nuovo linguaggio ha rilanciato la maestria artistica di Infiniti. Q Inspiration Concept esplora il futuro del segmento delle berline di medie dimensioni per garantire il massimo comfort ai consumatori“. Che dire, dunque, non ci resta che tuffarci a capofitto in un futuro che si prospetta dominato dal progresso e da vetture elettriche comandate dall’intelligenza artificiale.

This post is also available in: enEnglish

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.