Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

VoWiFi: come funziona Voice over WiFi

Wind Tre e Tim Mobile precursori delle chiamate vocali tramite WiFi

VoWiFi

Il VoWiFi o WiFi Calling è una tecnologia che permette di effettuare chiamate tramite la rete WiFi. Recentemente la tecnologia è arrivata in Italia, grazie ad alcuni operatori telefonici, come Wind Tre e Tim Mobile. Scopriamo insieme cos’è e come funziona.

Thank you for reading this post, don't forget to subscribe!

Cos’è VoWiFi

Letteralmente VoWiFi vuol dire Voice over WiFi, quindi la voce che viaggia tramite il WiFi. Spesso questa tecnologia viene anche chiamata WiFi Calling o VoWLAN, Voice over Wireless LAN.

La tecnologia in questione ci consente di effettuare chiamate vocali tramite la rete WiFi, anche in assenza totale di segnale telefonico. Il VoWiFi è molto utile nei casi in cui abbiamo bisogno di effettuare una normale chiamata vocale e disponiamo di una rete WiFi ma di nessun segnale da parte del proprio operatore telefonico.

È molto utile anche quando il segnale c’è ma non funziona a dovere e non ci consentirebbe di effettuare una chiamata di buona qualità. Con questa tecnologia, infatti, si pensa di migliorare notevolmente anche la qualità delle chiamate.

Come funziona

Se abbiamo necessità di effettuare una chiamata vocale ma il segnale telefonico è assente o debole, l’operatore telefonico ci consentirà di effettuare la chiamate tramite la rete WiFi. Questo ovviamente è possibile solamente se il proprio operatore telefonico dispone di questa tecnologia.

VoWiFi
VoWiFi, Voice over WiFi

La chiamata passerà comunque attraverso l’operatore, ma invece di utilizzare la rete telefonica utilizzerà la rete WiFi e non la rete mobile, la quale può essere il 2G, 3G, 4G o 5G.

L’operatore telefonico fornisce l’infrastruttura necessaria affinché la tecnologia possa funzionare e abilita tutte le SIM. Spetta comunque all’utente assicurarsi che il proprio smartphone sia configurato per il VoWiFi.

Per abilitare il proprio smartphone alla tecnologia del Voice over WiFi dobbiamo andare nelle impostazioni della gestione rete e trovare l’opzione relativa al VoWiFi. Se non troviamo nessuna opzione con questo nome potrebbe essere che il nostro smartphone la chiami in modo differente: WiFi Calling, VoWLAN o Chiamate via rete Wireless.

Se il tuo smartphone ha attiva la funzione e il tuo operatore telefonico è anch’esso abilitato al servizio, non ti accorgerà nemmeno quando questo in funzione. Le chiamate, infatti, passeranno automaticamente alla rete WiFi laddove le condizioni telefoniche lo richiedono.

Wind Tre e TIM Mobile: precursori del VoWiFi in Italia

I precursori di questa tecnologia in Italia sono Wind Tre e TIM Mobile, che hanno recentemente attivato il servizio di Voice over WiFi.

VoWiFi
Wind Tre e TIM Mobile precursori del VoWiFi in Italia

Tuttavia si tratta di un servizio abbastanza limitato. La legislazione italiana, infatti, obbliga l’operatore telefonico a poter risalire alle conversazioni telefoniche in caso di indagini in corso.

Quando le chiamate passano dalla rete WiFi è più difficile risalire alle conversazioni. È, però, possibile farlo nel caso il WiFi sia gestito dallo stesso operatore del telefono mobile.

Ciò vuol dire che se abbiamo Wind Tre come operatore telefonico possiamo effettuare chiamate vocali tramite WiFi solamente se anche il WiFi è gestito da Wind Tre.

Inoltre, anche gli smartphone che al momento consentono tale tecnologia sono pochi e sono: il Samsung Galaxy S22, il Samsung Galaxy S22+, il Samsung Galaxy S22 Ultra e lo Xiaomi 12 Pro.

Ciò rende il servizio davvero molto limitato, ma è solo l’inizio. Se la tecnologia del VoWiFi dovesse rivelarsi un’ottima risorsa per migliorare la qualità delle chiamate vocali sicuramente aumenteranno le infrastrutture, gli operatori telefonici e gli smartphone che la supportano.

Differenze con VoLTE e VoIP

Spesso il VoWiFi viene confuso con altre due tecnologie simili: il VoLTE e il VoIP. Anche il VoLTE utilizza la rete internet per trasmettere i dati delle chiamate vocali, ma in questo caso utilizza la rete LTE, ovvero la rete internet mobile fornita dall’operatore e non quella del WiFi.

Nel caso del VoIP, invece, si effettuano chiamate vocali tramite la rete internet, ma queste avvengono tramite applicazioni e piattaforme specifiche, come Skype o WhatsApp, e possono utilizzare sia la rete WiFi che quella mobile.