Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

I videogiochi italiani nel prossimo futuro

quali tenere d'occhio.

I videogiochi made in Italy stanno facendo sempre più parlare di sé, vediamo quali sono i più apprezzati nel mondo e quali tenere d’occhio.

i videogiochi

I videogiochi italiani nel prossimo futuro, quali tenere d’occhio e quali sono quelli più apprezzati nel mondo. Uno di questi è il famoso Slap and Beans 2 la continuazione del fortunato videogames che vede come protagonisti Bud Spencer e Terence Hill e le loro iconiche scene.

Thank you for reading this post, don't forget to subscribe!
i videogiochi
Sempre più apprezzati anche all’estero, i videogiochi made in Italy stanno diventando sempre più interessanti.

Il Made in Italy è sempre più apprezzato

Quando si parla di videogiochi italiani, spesso e volentieri si pensa che non siano all’altezza di competere con quelli stranieri. Mai nulla di più lontano dalla verità in quanto l’industria videoludica italiana sta compiendo passi da gigante.

Durante il Summer Game Fest si è tenuto l’evento Join The Indie dedicato agli sviluppatori emergenti in Italia. In questo evento gli sviluppatori italiani hanno dimostrato che i videogiochi italiani stanno attirando sempre più attenzione verso il resto del mondo.

i videogiochi
Uno dei giochi più amati dai fan di Bud Spencer e Terence Hill è sicuramente Slap and Beans.

I videogiochi italiani più interessanti

Come non citare Slap and Beans e Slap and Beans 2 (in uscita nel 2023), dedicati ai fan della coppia Bud Spencer e Terence Hill. In questi due giochi rivivrete i momenti più divertenti dei loro film, parteciperete alle sfide mangerecce di birra e salsiccia, alle corse in moto e al coro dei pompieri.

Si può giocare in modalità singola o multi-giocatore con due controller. Questo gioco è davvero molto divertente ed è realizzato con una grafica che ricorda i giochi delle salette che frequentavamo da ragazzini. Possiamo affermare che il Trinity Team ha fatto davvero un ottimo lavoro, soprattutto con i doppiaggi e le colonne sonore.

Project Galileo è simile ad Elden Ring ma tutto made in Italy. Il titolo non ha ancora un nome definitivo, questo è solamente il provvisorio. Realizzato dallo studio milanese Jyamma Games è ispirato ai paesaggi colorati e vivaci della nostra Italia.

Non è presente alcun ambiente oscuro e cupo, il gioco è ispirato a leggende e storie antiche del nostro Paese. L’idea generale del gioco ruota attorno alle maschere e al tempo come cristallizzato di un’Italia fantasy del quale ancora non conosciamo il gameplay.

Sarà giocabile a Settembre all’evento Tokyo Game Show dove la creazione del team verrà mostrata al mondo.

Un altro titolo interessante è The Darkest Tale dove le fiabe diventano dei veri e propri incubi. Il personaggio principale è un orsetto di peluche che dovrà riuscire a sopravvivere agli orrori che si presenteranno man mano che avanza nel gioco.

i videogiochi
The Darkest Tale ha come protagonista il classico orsetto di peluche che dovrà affrontare fiabe da incubo.

La categoria motori sempre più amata

Per quanto riguarda il genere corsa, il videogioco italiano è sempre stato apprezzato nei tempi passati. Uno in particolare è Assetto Corsa, nato dal team Kunos Simulazioni che, attualmente, si sta dedicando ad Assetto Corsa Competizione. Un gioco che vede una grande varietà di circuiti e auto, oltre che un notevole miglioramento nel gameplay.

Nato da poco, il Nacon Studio Milan ha debuttato lo scorso anno con un titolo dedicato alle due ruote: RiMS Racing. Permette di personalizzare completamente il proprio mezzo sin nei più piccoli dettagli. In questo momento è al lavoro su un nuovo titolo dedicato sempre ai motori del quale, purtroppo, ancora non sappiamo nulla.

Per chi ama i giochi futuristici, da poco è uscito Redout 2 realizzato dagli sviluppatori della 34BigThings. Un gioco di corse ispirato ai titoli F-Zero o Wipeout. La colonna sonora è molto interessante, è stata realizzata da dei grandi nomi del genere elettronico.

Questi sono solo alcuni dei titoli realizzati da sviluppatori italiani, sono sempre in aumento e man mano che verranno presentati ve li segnaleremo.

 

I commenti sono chiusi.