Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Slow Cooker: pentole tech per cotture perfette

Slow Cooker: pentole tech per cotture perfette. Vediamo insieme perché cominciare a pensare di acquistare questi oggetti per le nostre cucine del futuro. Per appassionati di cucina e non

Oggi parliamo dell’oggetto da cucina del futuro. Non è nuovo sul mercato, ma sta per diventare uno degli oggetti tech più quotati sugli e-commerce di tutto il mondo. Stiamo parlando dello slow cooker.

Thank you for reading this post, don't forget to subscribe!

Slow cooker: pentola elettrica super cool

Cos’è una slow cooker? Niente di meno che una pentola elettrica. Permette cotture lente, a basse temperature, più healty ed ecosostenibili.

La cosa più interessante è che può essere impostata per cucinare autonomamente con un timer: butti tutti gli ingredienti dentro e poi il resto lo fa la pentola.

Per chi è sempre fuori casa e non ha tempo di cucinare una bella risolvente. Altra cosa bella: la slow cooker non altera i sapori e le proprietà nutritive dei cibi che vi si cuociono. Ottima per la carne – diciamo per fare lo spezzatino o i brodi – ma anche per preparare salse e ragù.

slow cooker pentola del futuro
Se prima era un oggetto per pochi adesso la slow cooker è alla portata di tutti per la cucina tech del futuro

Insomma, con questa pentola super tech potete fare di tutto in pochissimo tempo, consumando pochissima energia elettrica. Un modo nuovo e pratico di cucinare, davvero alla portata di tutti.

Ma quali sono le più quotate sul web? Ne vediamo insieme una in particolare. Prima però un pò di storia di questo fantastico oggetto che dagli anni ’70 ad oggi si è evoluto tantissimo.

Storia della slow cooker

Nasce negli USA all’incirca negli anni ’70. L’idea dell’inventore era quella di rispondere alle esigenze delle famiglie che vivevano vite con ritmi ultra frenetici.

La mission di base di questo tipo di pentola era la massima ottimizzazione dei tempi. Infatti, la prima importante novità è stata quella di poter lasciare una pentola in funzione mentre si fanno altre cose, o addirittura mentre si è fuori casa.

Non importa infatti controllare la cottura di una slow cooker, né tanto meno i tempi, perché il timer la accende quando deve e la spegne quando ha finito di cuocere le pietanze in base al tipo di alimento che si sta cucinando.

La seconda, grande, importante novità fu che manteneva caldi i cibi per diverse ore.

Cottura lenta

Grazie alle specifiche tech della slow cooker, si può cucinare a basse temperature, ovvero al di sotto dei 100 °C. Questo significa poter cucinare ad una temperatura inferiore a quella dell’ebollizione dell’acqua per poter mantenere i nutrienti dei cibi.

Ideale quindi per un’alimentazione dietetica e salutare, ma soprattutto molto versatile perché si può cucinare praticamente di tutto.

In commercio ce ne sono moltissime. Noi ne abbiamo scelta una in particolare, ovvero quella con l’apparato più tecnologico, ma anche quella più venduta al momento. Stiamo parlando della Laica Sous Vide SVC200.

Display LED e capacità di cottura fino ad 8 kg

La Laica Sous Vide SVC200 è una slow cooker tra le più tecnologiche. Ha un display LED di facile lettura e utilizzo con touch screen, ma soprattutto ha una capacità di inserimento alimenti e cottura fino a 8 kg.

Comodo no? Se siete una famiglia numerosa o vi piace prepararvi i pasti pronti prima sicuramente si.

slow cooker laica
La super tech slow cooker della Laica

Permette di cuocere sottovuoto a bassa temperatura, usando pochissimi condimenti. Forse per questo è la più acquistata da chi è appassionato di palestra e workout.

La cottura è automatica ed uniforme. Chi l’ha acquistata sinora ha rilasciato solo recensioni positive, anche per il rapporto qualità-prezzo.

Una pentola tech anche molto sicura: infatti, ha una protezione termica di sicurezza che aiuta a mantenere i cibi caldi, dopo averli cotti con una potenza di 700W.

Altra cosa da non sottovalutare la griglia per cucinare più cibi contemporaneamente a castello come in una vaporiera. Insomma, per chi vuole risparmiare tempo e cucinare tanto in poco tempo, organizzandosi una dieta super healty.

I commenti sono chiusi.