Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

La Apple Car è realtà: la guideremo tra pochi anni

Si dice che verrà presentata nel 2025

Nonostante non ci sia una dichiarazione ufficiale da parte dell’azienda, siamo sicuri che Apple Car si farà. La notizia è già nell’aria da alcuni mesi, ma ultimamente sembra proprio confermata. Apple produrrà la sua automobile

La notizia è già nell’aria da alcuni mesi, ma ultimamente sembra proprio confermata. Apple produrrà la sua automobile, la Apple Car. Nonostante sia solo un’idea, un progetto ancora non compiuto e dunque non possediamo informazioni specifiche a riguardo, sappiamo che sarà dotata di una nuova tecnologia per le batterie. Gli obiettivi sono una ricarica più veloce e maggiore autonomia. Poi, come non nominare l’intelligenza artificiale, su cui l’azienda lavora da anni.

Gli appassionati di auto e prodotti tech non si facciano però prendere dall’emozione. Se è certo che la Apple Car verrà prodotta, è anche vero che per i risultati dovremo aspettare un po’ di tempo. Si stima che il lancio avverrà non prima del 2025.

La storia

Benché non sia ancora arrivata la conferma ufficiale da parte dell’azienda, si parla di Apple Car già da alcuni mesi. Gli aggiornamenti si susseguono infatti circa dall’inizio dell’anno, riportando piste (spesso false) sulla collaborazione con società automobilistiche. A febbraio si vociferava di una trattativa con Nissan, poi smentita. A marzo è stata la volta di Kia. Ad aprile si parlava di una joint venture tra LG e Magna per la costruzione della vettura elettrica.

Infine durante l’estate è trapelata l’informazione che vede Apple cercare in Corea i propri fornitori. Insomma, niente è certo e tutte queste voci servono a confermarci solo una cosa: si lavora ancora su una bozza di progetto per definire le specifiche di quella che ha tutta l’aria di essere un’auto del futuro.

Apple Car
Nissan è uno dei partner che sembrava volessero collaborare con Apple

La scelta della dirigenza

Una novità recente riguarda la nomina di un nuovo dirigente per guidare la divisione che si sta occupando del progetto Apple car. Si tratta di Kevin Lynch, un manager entrato nell’azienda americana nel 2013 occupandosi di Apple Watch. L’incarico di sovraintendere tutto il team fa pensare che Apple si voglia concentrare più sullo sviluppo del software e sulle funzionalità di guida autonoma che sugli aspetti meccanici dell’auto. Lynch, infatti, si è sempre occupato di software e non ha esperienza nel settore automobilistico.

Tutto dipende da con quale azienda si deciderà di collaborare. Apple prenderà ancora contatti con società automobilistiche o vorrà rivolgersi direttamente ai fornitori? Più tardi avverràla decisione, maggiore sarà il tempo di attesa per il lancio del prodotto. Infatti bisogna tenere conto delle innumerevoli e varie tecnologie che stanno caratterizzando il mercato automobilistico, sempre in affanno nel seguire le novità, soprattutto nel settore elettrico.

Apple Car: Il futuro del progetto

Il Project Titan, nome in codice del progetto quando ancora era segreto, è stato dunque rispolverato in grande stile anche con una nuova iniezione di risorse. Da un mese non si sa più molto dell’auto, anche se ormai è data per certa la sua uscita futura da analisti, esperti e addetti ai lavori. Obiettivo di Apple è ampliare le proprie aree di business. Il settore automobilistico è particolarmente favorevole perché l’azienda possiede già conoscenze e competenze fondamentali da permetterle di competere con le società più ferrate del settore.

Infatti se molti decideranno di comprare la vettura solo per il marchio da cui è stata prodotta, a tanti altri questo non basterà. I veri appassionati del settore saranno interessati soprattutto alla gestione dell’elettrico, all’uso delle batterie e alla funzionalità della guida autonoma. Apple riuscirà nell’impresa solo se sarà in grado di cogliere con rapidità le nuove opportunità del mercato sfruttando le proprie competenze e l’immagine del brand: l’auto dovrà essere rivoluzionaria e tecnologicamente avanzata. Ma con calma: lo scopriremo solo tra tre o quattro anni.

Apple Car
La Apple Car sarà a zero emissioni
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.