Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Rumori Bianchi: cullati da una ninna nanna horror (white noises)

Gli orsetti di nuova generazione al test in redazione

Orsetti rumori bianchi

Cosa hanno a che fare l’uno con l’altro i White Noises, o rumori bianchi, nei film dell’orrore e nei più recenti e tecnologici orsetti per bambini?

Di certo non ci immagineremmo la colonna sonora di film horror come “White noise“, per l’appunto,  per indurre il nostro bambino alla nanna, eppure sembra proprio che alcuni tipi di rumori bianchi, possano aiutare ad addormentarsi e a mantenere un sonno rilassato e profondo.

DJ mamma: rumori bianchi nel pancione 

I rumori bianchi presentano uno spettro sonoro costante e senza sbalzi. Il risultato è un suono monotono e continuo, come il suono di un aspirapolvere o di un asciugacapelli, che induce in chi li ascolta una sorta di trans, che porta al rilassamento.

La teoria è che il bambino, esposto per per nove mesi a rumori smorzati nel pancione della mamma, si senta rassicurato da questi suoni che ricordano per l’appunto l’ambiente ovattato dell’utero. 

Addirittura, sembra che questi suoni possano essere comparati al fluire del sangue nelle vene della mamma a tutti quei rumori intrauterini che il bebè sente durante la gravidanza.

I rumori bianchi ricordano l’ambiente ovattato dell’utero.
I rumori bianchi ricordano l’ambiente ovattato dell’utero.

Rumori bianchi per bambini: orsetti di ultima generazione

I creatori di giocattoli hanno preso la palla al balzo e prodotto orsetti di ultima generazione che riproducono vari tipi di rumori bianchi

Questi giocattoli hanno in primis il vantaggio di conciliare il sonno, ma anche di mascherare eventuali rumori di sottofondo. In questo modo i genitori possono permettersi di svolgere le piccole mansioni quotidiane, mentre i fratellini o le sorelline più grandi possono giocare serenamente, anche se il bebè fa la nanna.

I white noises al test in redazione

La redazione ha testato per voi uno dei vari orsetti attualmente disponibili sul mercato, il myHummy

Oltre al nome evocativo e il design semplice ma accattivante, myHummy presenta, nella sua versione di base, già 5 tipi di rumori bianchi: il rumore dell’asciugacapelli, dell‘aspirapolvere, delle onde del mare, della pioggia e dei suoni intrauterini con battito cardiaco.

Il genitore che accende per la prima volta questo orsetto, non può che storcere il naso di fronte alla cacofonia di suoni che ne vengono fuori. Eppure il miracolo c’è: il bambino resta come ipnotizzato, smette di piangere e piano piano si rilassa fino all’addormentarsi.

Dopo alcune prove, si riuscirà a capire quale sia il suono più adatto al proprio bambino e il myHummy potrà diventare un valido compagno di avventure, anche fuori casa.

Il bambino resta come ipnotizzato dai rumori bianchi
Il bambino resta come ipnotizzato dai rumori bianchi

Pro e contro dei giocattoli che emettono rumori bianchi

Emissioni radio e sicurezza

Un punto importante da tenere presente al momento dell’acquisto di uno di questi giocattoli, è la sicurezza dal punto di vista delle emissioni radio. 

Le versioni che non richiedono il supporto della app presentano zero emissioni radio, perché funzionano con una semplice pila, come un qualsiasi giocattolo sonoro. Per i modelli di più alta gamma, che prevedono la connessione con uno smartphone, bisogna considerare l’impatto del Bluetooth

Limitare i decibel

Per evitare futuri problemi all’udito, è consigliabile non porre il dispositivo troppo vicino alle orecchie del bambino. 

I gusti del vostro bambino

Ovviamente, non c’è mai la garanzia che il vostro bebé ami i white sounds, perché il vissuto di ogni persona, e quindi di ogni bambino, è diverso e non si può prevedere quali siano i suoi gusti, ma questo avviene con ogni tipo di giocattolo.

La mamma tecnologica mantiene il controllo dei rumori bianchi

I giocattoli che emettono rumori bianchi possono, nelle loro versioni più avanzate, essere anche dotati di un sensore di movimento che gli permette di rimettersi in moto autonomamente quando il bambino sembra agitato. Altri sono addirittura collegati ad una app che ne permette il controllo a distanza da parte del genitore.

La app della versione avanzata di myHummy permette ad esempio di scegliere il proprio suono preferito, attivare il sensore di movimento, controllare il livello di batteria, selezionare la durata dell’emissione del suono e addirittura creare un album con le foto del proprio bambino da personalizzare con stickers digitali esclusivi.

Insomma una vera e propria manna per le mamme e i papà che non possono fare a meno del proprio smartphone.

La app della versione avanzata di myHummy permette di controllare a distanza il tipo e la durata dei rumori bianchi
La app della versione avanzata di myHummy permette di controllare a distanza il tipo e la durata dei white noises.

Rumori bianchi su Spotify e Youtube

Se volete provare l’effetto dei white noises su voi stessi o sul vostro bambino, Spotify e Youtube presentano varie playlist per conciliare sonno o anche più semplicemente la concentrazione

Nel caso però vogliate testare i rumori bianchi sul vostro bambino, è importante considerare l’influenza nefasta delle onde elettromagnetiche del vostro smartphone o computer durante la lettura della playlist.

Un regalo originale e tecnologico

Spesso ci si sente spiazzati di fronte alla varietà di possibili regali in occasione di una nascita. Soprattutto se non si ha esperienza diretta coi bambini, può essere difficile poter scegliere un regalo adatto. 

Gli orsetti che emettono white noises possono essere un’opzione valida e originale perché, diciamolo, per un neo genitore, non c’è regalo più prezioso di una buona notte di sonno!

This post is also available in: English

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.