Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Chiara Chiesa, un’ambasciatrice spaziale

Chiara Chiesa

Sono stata selezionata come mentore, modello di donna ed ambasciatrice per il programma Space4Women dell’Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari spaziali UNOOSA”. Non può che essere orgogliosa di sé stessa la nostra Chiara Chiesa, mentre ci racconta i suoi successi. E noi non possiamo che essere orgogliosi di lei, l’unica PR aerospaziale d’Italia.

Chi è Chiara Chiesa

Chiara Chiesa è una PR aerospaziale e Space Technology transfer advisor, ovvero connette le persone, le aziende, le startup e le istituzioni con il mondo dell’aerospazio e con NewSpace. È un’esperta di pubbliche relazioni, ovviamente, come è ovvio che la sua più grande passione è lo spazio. Alle spalle ha degli studi in letteratura straniera, in comunicazione, marketing e business.

Chiara Chiesa
Chiara Chiesa

Chiara crede fermamente nei legami interpersonali con lo scopo di perseguire la sua incessante ricerca per rendere sostenibile il pianeta per la nostra specie. Non ha paura di affrontare nuove sfide, anticipandone le soluzioni e cambiando le carte in tavola rendendo possibile l’impossibile.

Cosa fa, quindi, l’unica PR aerospaziale italiana? Chiara connette le start up (spesso newspace), le aziende non space che ancora non hanno a che fare con il settore space, con questo mondo. Per fare ciò c’è un lungo lavoro da affrontare, studiare strategie, far conoscere le opportunità.

I successi di Chiara Chiesa

Tutte le sue passioni e le sue competenze l’hanno portata ad essere la persona che è, in un mondo, quello aerospaziale, ancora troppo chiuso alle donne, che devono lottare con le unghie e con i denti, per dimostrare quanto valgono.

Ma le ricompense arrivano a chi si impegna davvero e a chi crede fermamente in quello che fa. Chiara è, dal 2018, orgogliosa leader e organizzatrice del NASA Space Apps Challenge di Brescia. Si tratta di un evento che dà la possibilità a chiunque di presentare le proprie idee per trovare soluzioni ai più grandi problemi dell’universo e del nostro pianeta utilizzando i dati spaziali, di cui abbiamo già parlato in un precedente articolo.

Ma i successi non finiscono qui, ovviamente. Chiara è una delle 1000 “Unstoppable Women” che stanno cambiando l’Italia attraverso l’innovazione.

“If there’s no road, build a rocket” – Chiara Chiesa

Il motto di Chiara Chiesa, “Se non ci sono strade, costruisci un razzo”, è un inno alla perseveranza, al bisogno di seguire i propri sogni anche quando sembrano impossibili, ispirato ad Annibale e Robert Baden-Powell. Non dobbiamo fermarci davanti a un percorso senza strada se possiamo costruire un razzo. Non ci sono limiti ai sogni, come non ha limiti lo spazio.

Space4Women

Arriviamo, infine, al suo ultimo successo, annunciato proprio all’inizio. Chiara è stata selezionata come mentore, modello di donna ed ambasciatrice per il programma Space4Women dell’Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari spaziali UNOOSA.

Insieme a lei sono state scelte altre 33 mentori, provenienti da tutto il mondo, donne scelte tra professioniste dello spazio e imprenditrici dell’industria spaziale. Queste donne si impegnano ad ispirare, con le loro storie, ragazze e donne di tutto il mondo, e a seguirle nel loro percorso formativo qualora decidessero di entrare nel settore, per un anno.

Space4Women vuole mostrare a queste ragazze che lo spazio può essere una cosa per donne, che il loro contributo potrebbe fare la differenza e che c’è posto anche per loro, in un mondo ancora fin troppo maschile.

Se vogliamo avere scienziati e ingegneri nel nostro futuro, dovremmo coltivare le ragazze tanto quanto i ragazzi”. Sono le parole di Sally Ride, la prima donna americana nello spazio, ad aprire le porte del sito Space4Women, dove chiunque può entrare in contatto con le 33 mentori.

Ma non solo di materie STEM vive lo spazio, c’è bisogno di diverse competenze per le aziende e le start-up newspace che stanno nascendo.

 “Mira alla Luna. Anche se sbagli atterrerai sulle stelle” – Les Brown

Foto di Antonio Fowl Stark e Rolando Giambelli

This post is also available in: English

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.