Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Fortnite per combattere il cambiamento climatico

Fortnite per combattere il cambiamento climatico

Tutti, anche i meno avvezzi al mondo dei videogames, conoscono il fenomeno Fortnite. È il gioco del momento, il gioco che ha superato tutti e che sempre in un modo o nell’altro fa parlare di sé. C’è chi lo ha trasformato in un vero e proprio lavoro, chi ci dedica una partita ogni tanto.

Sono 250 milioni i videogiocatori di Fortnite nel mondo. Uscito appena nel 2017, nel 2018 incassava già oltre 3 miliardi di dollari di profitti, divenendo il più remunerativo, pur essendo in generale gratuito. E il 2019 non sarà certo da meno. Fortnite piace a tutti, anche a scienziati, psicologici, geologici e climatologi, che lo studiano e lo usano per comunicare con i giovani videogiocatori.

Climate Fortnite Squade

Un gruppo di climatologi ha deciso di utilizzare il videogioco del momento per studiare e spiegare il cambiamento climatico. Si tratta del team Climate Fortnite Squade, costituito da illustri climatologi e scienziati del panorama mondiale.

Fortnite
Gli scienziati che giocano a Fortnite

Si sono messi insieme con lo scopo di fare divulgazione scientifica ai giovani. Ma come arrivare ai più giovani al giorno d’oggi? Attraverso ciò che più li tiene incollati su piccoli e grandi schermi, come i video di alcuni tra i loro più grandi beniamini. E tra i beniamini dei più giovani immancabili sono i più grandi videogiocatori di Fortnite, che trasmettono i loro filmati in streaming su Twitch.

Così questo gruppo di scienziati ha formato un team e insieme si ritrovano a giocare e a filmare le loro partite, arricchendole con un po’ di sana divulgazione scientifica, sui problemi più rilevanti del momento.

In primis troviamo Henry Drake, dottore in oceanografia al MIT, il quale dice di dedicare almeno un paio d’ore, ogni domenica, a Fortnite.

Accanto a lui ci sono Peter Griffith, fondatore e direttore del Carbon Cycle and Ecosistems Office della NASA, e molti altri importanti climatologi americani.

Studiare e spiegare il cambiamento climatico attraverso Fortnite

Cosa fanno insieme questi climatologi ogni domenica? Dedicano un paio d’ore al videogioco del momento, registrando le loro partite e diffondendole su Twitch, il canale maggiormente utilizzato dai giocatori di Fortnite. Mentre giocano parlano del cambiamento climatico, ne analizzano le cause e ne anticipano i possibili effetti. Chiunque li segue può far loro domande a riguardo. A metà sessione, poi, gli scienziati interrompono il gioco per rispondere alle domande.

Henry Drake
Henry Drake gioca a Fortnite

Penso che il cambiamento climatico sia il singolo problema più urgente ed essenziale che gli esseri umani affrontano oggi. Penso che definirà la geopolitica del mondo nel Ventunesimo secolo come le Guerre Mondiali e la Guerra Fredda hanno definito il Ventesimo”, sostiene Drake.

L’esperimento sta andando piuttosto bene, Guadagniamo followers ogni settimana su Twitter, Youtube e Twitch. E abbiamo ricevuto molto sostegno da spettatori e da altre persone che fanno parte della comunità del videogioco e della climatologia”, continua Drake.

In più Fortnite, oltre ad essere il videogioco più seguito al momento, è perfetto proprio per come è strutturato. I giocatori, infatti, si trovano a vivere con gli effetti del cambiamento climatico, ritrovandosi a condividere un territorio sempre più ristretto, stretti nella morsa della nube tossica, costretti a uccidersi a vicenda per sopravvivere.

Temo che non ci sarà una migliore descrizione del ventunesimo secolo”.

Non solo cambiamento climatico

La Climate Fortnite Squade non è l’unico gruppo di scienziati che ha deciso di interagire con il pubblico attraverso Fortnite. Sono molti gli scienziati che ci giocano, lo studiano e lo usano per fare divulgazione scientifica e non solo.

Cambiamento climatico
Spiegare il cambiamento climatico attraverso i videogiochi

Gli psicologi lo usano per capire a cosa sia dovuto il suo incredibile e repentino successo e che effetti esso abbia sulla psiche degli adolescenti, con una forte attenzione sul problema della dipendenza.

Mentre i geologi hanno approfittato della pioggia di meteoriti della stagione 4 per spiegare il fenomeno ai giovani. Su Fortnite il territorio di gioco è stato fortemente segnato dalla pioggia di meteoriti che ha lasciato crateri su tutto il terreno. “Anche il nostro pianeta fu bombardato da enormi meteoriti e asteroidi che hanno segnato la superficie terrestre”, quale miglior modo di spiegare l’argomento se non con un evento pratico sul videogioco del momento?

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.