Com’è andato il Black Friday tecnologico 2018?

Il Black Friday è la festa dello shopping. Esso cade a Novembre, quindi è il momento migliore per iniziare a pensare ai regali di Natale. Una stagione di saldi che arriva direttamente dall’America, a ridosso con il ringraziamento e ad un mese dal Natale.

È il momento dell’anno migliore per lo shopping, dove tutti impazziscono, in pieno fermento per i preparativi natalizi, e, come tutto ciò che è americano, non rimane segregato nel nuovo continente, ma conquista il mondo intero. Seppur criticato da chi vuole rimanere fermo sulle vecchie tradizioni, quelle che ritengono che i saldi in Italia avvengono solamente due volte l’anno, a Gennaio e a Luglio, il Black Friday è diventato anche da noi un evento da non perdere.

Iniziato come un venerdì nero, ora il Black Friday non ha limiti, può iniziare dai primi di Novembre, può durare un giorno, una settimana od addirittura un mese. L’importante è vendere e comprare all’insegna di sconti folli. Fino all’ultimo giorno della settimana del Black Friday, perché poi c’è il Cyber Monday, a chiudere gli sconti, il lunedì dedicato allo shopping online.

Black Friday Tecnologico

Com’è andato questo Black Friday 2018? Ovviamente all’insegna della tecnologia. C’è chi si avvantaggia per i regali di Natale e chi attende i saldi per comprare un accessorio che non poteva permettersi. Come è ormai da molti anni, anche quest’anno sotto l’albero di Natale ci saranno smartphone ed accessori tecnologici, consolle e videogiochi.

Il periodo di sconti prenatalizio continua a crescere ogni anno. Confesercenti ha dichiarato che quasi un negozio su due ha registrato un incremento rispetto allo scorso anno e solamente il 27% ha dichiarato di aver avuto un calo di vendite rispetto al Black Friday 2017.

I prodotti più ricercati

Il prodotto più desiderato nel corso di questo Black Friday è stato AirPods, le cuffie senza fili di Apple. Ma tra i più ricercati c’è stato anche il videogioco FIFA 19, forse da far trovare sotto l’albero di Natale di quest’anno. Anche gli elettrodomestici hanno dominato questo periodo di saldi, tra i più tecnologici ed avanzati.

L’elettrodomestico più cercato in Italia è stata l’asciugatrice, forse in relazione alle eccessive precipitazioni che hanno interessato il bel paese quest’anno. Vengono dopo, ma non sono stati comunque tanto da meno, i settori dell’abbigliamento e dei viaggi.

Le compagnie più gettonate

Sembrerebbe che tra le compagnie più cliccate e più visitate del Black Friday rientrano tutte quelle che vendono accessori tecnologici ed elettronici. Il più googlato è Mediaworld. Vengono poi Trony, Euronics ed Unieuro.

Proprio Unieuro ha detto orgogliosamente che quest’anno segna il record di affluenza nei suoi punti vendita. Più di quattro milioni di persone hanno visitato i negozi Unieuro nel periodo del Black Friday, segnando il picco più alto proprio nella giornata di Venerdì.

Infine, moltissime sono state anche le persone che hanno scelto di utilizzare i saldi di quest’anno per acquistare prodotti Apple.

Il Cyber Monday

Il Cyber Monday, che cadeva proprio nel Lunedì appena passato, chiude il periodo di sconti. Che essi siano iniziati nei primi di Novembre od il Lunedì precedenti, tutti sono terminati domenica, per lasciare il posto al Lunedì dello shopping online.

Al colosso Amazon va il merito di aver reso il Black Friday un evento mondiale. Ed è proprio Amazon che dichiara di aver battuto tutti i record di vendita nel corso di quest’ultimo Cyber Monday. Eppure non ha più senso parlare di Black Friday, di Cyber Monday, di ThanksGiving, ecc.

Quest’anno a battere tutti i record non sono state nessuna di queste giornate di sconti, ma è stato il Single Day di Alibaba, che, in un solo giorno, ha registrato 30,8 miliardi di dollari.

Il Black Friday online

Come detto non ha più alcun senso fare di queste distinzioni, e non solamente per la concorrenza asiatica, ma anche perché lo shopping è sempre più online, non solo durante il Cyber Monday, ma nel corso di tutto il periodo del Black Friday.

Le visite nei negozi fisici sono diminuite di quasi il 2%, gli acquisti online hanno superato il 23% in più rispetto allo scorso anno, per un totale di 22 miliardi di dollari. Di questi lo shopping da mobile è pari al 2,1 miliardi di dollari, il 79% in più dello scorso Cyber Monday 2017, il quale aveva segnato fino ad ora il record di acquisti da smartphone.

This post is also available in: enEnglish

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.