SpaceX ha venduto il primo biglietto per la Luna

primo biglietto per la Luna

SpaceX è l’agenzia spaziale di Elon Musk, la quale ha già raggiunto numerose conquiste, con i suoi razzi Falcon e la prima navicella spaziale dell’umanità, il BFR. Ora, Musk ha venduto il primo biglietto per la Luna.

Ho fondato SpaceX per portare prima o poi l’uomo su Marte

Elon Musk

Ma a dire il vero, imprese così importanti vanno fatte un passo alla volta, iniziamo infatti con un’obiettivo più vicino, più alla portata quindi, partiamo dalla Luna.

Turisti spaziali

primo biglietto per la Luna

Elon Musk è da diverso tempo ormai che promette di rendere possibili le vacanze nello spazio, se, ovviamente, siamo abbastanza facoltosi da potercele permettere.

L’anno scorso, nel 2017, Musk aveva dichiarato di voler mandare i primi turisti spaziali in orbita attorno al nostro satellite naturale entro la fine del 2018.

Ora, negli ultimi mesi del 2018, sta per rendere pubblico il nome del privato cittadino che per primo avrà l’onore di soggiornare tra le stelle.

Nonostante ciò il CEO di SpaceX è dovuto tornare indietro sui suoi passi e rimangiarsi la parola data. Nonostante il biglietto sia stato ufficialmente venduto, questi non potrà partire per il suo viaggio prima del 2022. Questo perché l’ultima grande creazione di Elon, il BFR, non è ancora stato ultimato.

Le notizie su Twitter

Elon Musk ha rilasciato le news sul social network Twitter, dove il 14 Settembre ha postato: “SpaceX ha confermato il primo passeggero privato al mondo che viaggerà intorno alla Luna, a bordo del nostro veicolo BFR. Un’importante passo per tutte quelle persone che sognano di viaggiare nello spazio. Scopri chi sarà a volare nello spazio e perché, Martedì 18 Settembre”.

Proprio così, il nome del privato cittadino  che per primo volerà attorno al nostro satellite naturale è rimasto segreto fino ad oggi, alle 3 ore italiane, orario in cui Elon Musk rilasciava la conferenza stampa ufficiale.

La conferenza stampa

primo biglietto per la Luna
Yusaku Maezawa

Dopo giorni di attesa e congetture, durante i quali erano uscite indiscrezioni sulla nazionalità del passeggero lunare, questa notte, alle ore 3 circa, mentre in America erano le sei di pomeriggio, Elon rilasciava la sua conferenza stampa.

Il primo passeggero spaziale del BFR di SpaceX sarà l’imprenditore miliardario Giapponese, Yusaku Maezawa, fondatore del più importante sito di moda del Giappone, Zozotown, con un patrimonio di 2,9 miliardi di dollari.

Maezawa ha così raccontato il suo sogno più grande di viaggiare nello spazio, così nel giro di qualche anno potrà diventare il primo astronauta non professionista a viaggiare alla volta della Luna. Maezawa non ha semplicemente comprato il primo biglietto, ma tutti i biglietti del primo volo del BFR alla volta della Luna.

Alla fine posso annunciare che ho deciso di andare sulla Luna! Ho scelto di andare sulla Luna con degli artisti”. Maezawa, infatti, è appassionato d’arte. Proprio l’anno scorso aveva fatto il giro del mondo per essersi aggiudicato un dipinto di Jean Michel Basquiat. Gli artisti che porterà con lui in questa avventura variano dai sei agli otto.

Chiederò di creare qualcosa al ritorno sulla Terra e questi capolavori potranno ispirare il sognatore che c’è in ciascuno di noi. Cosa sarebbe successo se Picasso fosse andato sulla Luna? O Andy Warhol o Michael Jackson o John Lennon? E cosa avrebbe fatto Coco Chanel? Sono tutti artisti che adoro”.

La missione Luna di SpaceX

La missione che porterà Maezawa e gli artisti da lui scelti, oltre ad un team di professionisti della squadra di SpaceX, a bordo del BFR, intorno alla Luna, per la durata di una settimana, sarà la prima dopo il 1972. Fino ad oggi solamente 24 astronauti hanno potuto ammirare la Luna da vicino.

Dopo le difficoltà e gli scandali degli ultimi tempi, i problemi con la società Tesla, la bufera mediatica per aver fumato marijuana, la denuncia per diffamazione da parte Vernon Unsworth, ora Musk vuole concentrarci su quello che è da sempre il suo sogno più grande, rendere la civiltà umana una razza multi planetaria.

E dopo la missione Luna, Elon vorrà concentrarsi sul motivo per il quale ha fondato SpaceX e costruito il BFR, portare l’uomo su Marte.

This post is also available in: enEnglish

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.