Pokemon Go: come installarlo prima del 15 luglio

“Da circa una settimana, il nuovo gioco di realtà aumentata di Nintendo e Niantic è andato incontro a un dirompente successo virale che non si verificava in questa misura da diverso tempo nel mondo mobile”

Pokemon Go rappresenta un’idea molto interessante e, grazie anche a una realizzazione tecnica di prim’ordine, ha ottenuto nella giornata di ieri un tipo di successo virale che non si verificava in queste proporzioni da diverso tempo in ambito mobile. Il gioco Nintendo/Niantic spinge i giocatori ad andare in giro per le città per individuare i Pokemon, per poi raccoglierli con la Poké Ball. Attenzione, però, perché potrebbero scappare!

pokemon-go_estudionerd[1]

Niantic ha lanciato Pokemon Go in maniera “soft“, nel senso che il gioco è diventato disponibile solo in alcuni mercati secondari, mentre arriverà in quelli principali in un secondo momento, ovvero il 15 luglio secondo le ultime indiscrezioni. Ma se non riuscite a resistere e volete subito scoprire perché la gente si sta lasciando coinvolgere così tanto dal secondo sforzo Nintendo in ambito mobile potete seguire queste dritte per avere sin da subito il gioco sul vostro smartphone.

Nel caso di Android occorre scaricare direttamente dallo smartphone questo apk (disponibile anche qui e qui). Andate in Impostazioni, Sicurezza e abilitate la voce Origini sconosciute. A questo punto potete installare l’apk e giocare Pokemon Go completamente in italiano.

Per giocare serve un dispositivo con sistema operativo Android 4.4 fino ad Android 6.0.1 e che operi almeno alla risoluzione di 1.280 x 720 pixel. Bisogna essere in presenza di connessione internet stabile (Wi-Fi, 3G o 4G) e poter disporre di GPS e servizi di localizzazione. Curiosamente, le CPU Intel non sono supportate e questo impedisce di giocare a Pokemon Go su alcuni dispositivi anche di recente generazione.

Per iOS, invece, bisogna creare un account iOS con residenza in una delle nazioni in cui il gioco è già scaricabile. Andate su Impostazioni e poi su iTunes Store e App Store. Selezionate l’ID Apple in alto e poi premete su Esci. A questo punto avviate App Store e procedete al download di una qualsiasi app, come Facebook: iOS vi chiederà di impostare un nuovo account. Selezionate, quindi, Crea un ID Apple, al che come prima cosa vi verrà chiesto il paese di residenza. Dovete optare per un paese in cui Pokemon Go è già disponibile, come Australia o Nuova Zelanda. Accettate tutti i termini e le condizioni e rinunciate pure all’inserimento di un metodo di pagamento. Per completare l’installazione bisogna utilizzare un indirizzo di posta elettronica in precedenza non abbinato a un ID Apple.

In Pokemon Go, alcuni tra i più famosi Pokemon come Venusaur, Charizard, Blastoise e Pikachu sono giunti sulla Terra e i giocatori devono catturarli. Per farlo bisogna scendere fisicamente in strada e usare il telefono per accedere all’applicazione di realtà aumentata. Quando lo smartphone inizia a vibrare vorrà dire che un Pokemon si trova nelle vicinanze: a quel punto basta prendere la mira e usare la Poke Ball per catturarlo, prestando bene attenzione al fatto che può fuggire.

Alcuni Pokémon compaiono vicino al loro ambiente nativo: per esempio quelli acquatici si trovano solo in prossimità di corsi d’acqua. Nei musei, nelle installazioni d’arte, nei siti storici e a ridosso dei monumenti più famosi si trovano, invece, i PokéStop, dove si possono acquistare Poke Ball e altri oggetti utili.

Catturando i Pokemon si sale di livello e questo consente di sbloccare delle abilità che portano alla cattura di Pokemon sempre più forti. Più si cammina e più velocemente si schiuderanno le uova dei Pokemon che si trovano nel Pokédex. Se si catturano più esemplari della stessa specie un certo numero di volte, uno di loro potrà evolversi. I giocatori possono anche unirsi alle squadre, e a quel punto accedere alle Palestre dove vedranno tutti i Pokemon catturati dai compagni di squadra. Come i Pokéstop, anche le Palestre possono essere trovate presso luoghi del mondo reale. Se un Palestra è già occupata da un’altra squadra, sarà possibile sfidarla per prenderne il possesso. In questa modalità di gioco bisognerà sfruttare le peculiarità dei propri Pokemon e i loro poteri di attacco nell’obiettivo di far scendere il prestigio della Palestra e poterla occupare.

Un dispositivo portatile chiamato Pokémon Go Plus, inoltre, consentirà ai giocatori di Pokémon Go di continuare a giocare anche quando non stanno usando il proprio smartphone. Il dispositivo si connette agli smartphone tramite Bluetooth e, usando LED e vibrazioni, notificherà i giocatori di eventi come la comparsa di Pokémon nelle vicinanze. Entrerà in commercio entro la fine del mese.

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.