Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Chi è Hua Zhibing, la prima studentessa universitaria digitale

L'intelligenza artificiale va all'università

Immaginate il vostro primo giorno d’università. Immaginate di conoscere gli altri studenti. Tra gli iscritti al vostro corso c’è una studentessa davvero speciale. È Hua Zhibing, la prima studentessa universitaria digitale. Conosciamola insieme.

Hua Zhibing

Immaginate il vostro primo giorno d’università. Immaginate di conoscere gli altri studenti. Tra gli iscritti al vostro corso c’è una studentessa davvero speciale. È Hua Zhibing, la prima studentessa universitaria digitale. Conosciamola insieme.

Hua Zhibing si presenta

Sono appassionata di letteratura e arte da quando sono nata, una caratteristica donata dagli scienziati, insieme al mio aspetto, alla mia voce e alla capacità di comporre”.

Hua Zhibing
Hua Zhibing si presenta con un post su Weibo

Si presenta così Hua Zhibing sul suo primo post su Weibo (il Twitter cinese). La ragazza (un’intelligenza artificiale) racconta nel post che si è appena iscritta all’università di Tsinghua, dipartimento di Informatica e Tecnologia.

Nel post, pubblicato il 3 giugno scorso, c’è anche un video allegato. La musica di sottofondo è stata composta proprio dall’intelligenza artificiale. Mentre la ragazza che appare nel video, e che passeggia nel campus dell’università, è una ragazza in carne ed ossa.

Tuttavia il volto è stato sintetizzato virtualmente dagli sviluppatori. Così come la voce, che non è quella della ragazza reale, ma quella che i suoi creatori hanno donato a Hua.

Il post ha attirato molto l’attenzione degli utenti del social network cinese e la studentessa digitale ha conquistato in poche ore migliaia di follower.

L’intelligenza artificiale di Tsinghua

A sviluppare Hua Zhibing sono stati proprio i ricercatori dell’Università di Tsinghua. A presentarla è stato il professore del Dipartimento di Informatica, Tang Jie.

WuDao 2.0
WuDao 2.0 è l’intelligenza artificiale più grande del mondo

Gli sviluppatori l’hanno presentata durante un forum svoltosi a Pechino. Essi affermano che “la speranza è che possa continuare a imparare, esplorare e coltivare le capacità di creatività e comunicazione in futuro”.

Inoltre, sempre secondo gli sviluppatori, la laurea è solo l’inizio. Non escludono, infatti, la possibilità che Hua possa in futuro trovare lavoro.

L’intelligenza artificiale di Hua Zhibing è basata sull’ultima versione di Wudao 2.0, un modello di deep learning sviluppato proprio in Cina. Wudao significa “comprensione delle leggi naturali”.

Questo tipo di intelligenza artificiale può elaborare 1,75 trilioni di parametri. Al momento è il più alto in assoluto. Al secondo posto c’è il modello di deep learning di Google, Switch Transformer AI, il quale ha la capacità di elaborare 1,6 trilioni di parametri.

L’iscrizione all’università

Come dicevamo, ha attirato molto l’attenzione su di sé per il fatto che Hua è la prima intelligenza artificiale ad essersi iscritta ad un corso universitario.

Studentessa universitaria digitale
Per la prima volta nella storia un’intelligenza artificiale si è iscritta all’università

Ovviamente, c’è da dire che l’Università e il Dipartimento al quale si è iscritta è il medesimo che l’ha creata. Ma gli sviluppatori sono certi che per Hua è una grandissima possibilità per imparare e migliorarsi.

WuDao 2.0

WuDao 2.0 è il primo modello in scala da mille miliardi in Cina ed è il più grande del mondo”.

Sono stati coinvolti più di 100 scienziati provenienti da tutti la Cina per realizzare WuDao 2.0. Secondo Tang Jie Hua pensa come un essere umano. È stata lei stessa a porsi e a porre al professore domande del tipo: “Come sono nata?” e “Posso capire me stessa?”.

Hua impara molto più velocemente di un essere umano. Per questa ragione il suo percorso di studi sarà indubbiamente molto più veloce.

La nostra speranza è che prima padroneggi le sue competenze e poi cerchi di fare progressi nel ragionamento e nell’interazione emotiva”.

Come spiega il professore Wudao 2.0 (e quindi la nostra Hua Zhibing) ha raggiunto ottimi risultati in diverse attività di benchmark e ha passato il test di Turing creando poesie, distici, riassunte, pitture e rispondendo a domande.

Come si passa il test di Turing? Il test si considera passato quando un’intelligenza artificiale è in grado di convincere un certo numero di esseri umani che lei non è una macchina. Hua li ha convinti. Ascoltate la sua presentazione e la musica di sottofondo da lei composta. Vi ha convinto?

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.