Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Utenti Snapchat in crescita sbaragliano le previsioni

Snapchat in crescita nonostante le previsioni negative.

snapchat logo

Snapchat è un app per smartphone e tablet lanciata nel 2011 da tre studenti dell’università di Stanford. Gli utenti Snapchat sono cresciuti a dismisura sin dal primo anno. Gli utenti nel 2012 hanno condiviso 20.000.000 foto e nel 2016 l’app ha raggiunto 400 milioni di immagini inviate.

Inizialmente era possibile inviare solo foto e video di 10 secondi che successivamente non erano più visualizzabili. Ma nell’ottobre 2013 vennero introdotte le Stories: immagini e video che è possibile condividere per 24 ore prima che spariscano. Questa funzione è poi stata adottata anche da Facebook e Instagram, come da altre piattaforme social.

L’idea è nata in risposta allo stress causato dalla permanenza dei contenuti sul web. Infatti anche se si elimina un tag ad una foto su Facebook, per esempio, l’immagine rimarrà lì e sarà anche facilmente visibile da altri utenti in futuro.

L’aspetto effimero di Snapchat è proprio quello che lo contraddistingue, ma non solo: l’app si propone come il mezzo per perfetto per essere se stessi senza imbarazzo. Se Instagram raccoglie immagini perfette, in cui si da il meglio di sé, su Snapchat è possibile condividere immagini buffe e surreali, non solo ciò che è bello e perfetto.

Utenti Snapchat
Gli utenti Snapchat sono prevalentemente della fascia 18-25 anni

Infatti l’altra peculiarità dell’app, oltre alla breve durata dei media condivisi, è la possibilità di utilizzare particolari filtri. Questi filtri sono elementi realizzati con la tecnica della realtà aumentata, permettendo agli utenti Snapchat di creare selfie con cappelli particolari, baffi o orecchie da animale.

Chi sono gli utenti Snapchat

Verrebbe da pensare che una funzione dal sapore così infantile possa attirare solo bambini e adolescenti. Invece no, se inizialmente (come per molti altri social) ad avvicinarsi erano solo giovani, ora gli utenti prevalenti hanno un’età inclusa tra i 18 e i 25 anni. Giovani sì, ma non poi così piccoli.

E come su ogni social è possibile incontrare anche molti utenti famosi, dai cantanti agli attori, tutti si divertono a diffondere immagini con le orecchie da gattino. Ma vediamo chi possiamo trovare su Snapchat: Selena Gomez (selenagomez), Rihanna (rihanna), Ed Sheeran (teddysdaytoday), Eva Longoria (realevalongoria), Nick Jonas (jicknonas). Sull’app è possibile trovare anche Lady Gaga (ladygaga), Chiara Ferragni (chiaraferragni) e Fabio Rovazzi (rovazzi) per citarne solo alcuni.

I dati di Wall Street

Snap, la società a capo dell’app Snapchat, arriva a guadagnare più del 11% nell’ultimo trimestre. Il periodo aprile-giugno vede la società con perdite in calo a 255 milioni di dollari rispetto ai 353 milioni dello stesso periodo del 2018.

Ma sopratutto c’è stata una crescita record degli utenti di Snapchat: aumentati del 7% cioè a 203 milioni, contro una previsione di 192 milioni. La società, poi, prevede un ulteriore aumento per il terzo trimestre di almeno 205 milioni di utenti, con ricavi che vanno dai 410 ai 435 milioni di dollari.

Utenti Snapchat
L’app Snapchat ha avuto un aumento inaspettato di utenti

Snap sembra quindi essersi messa alle spalle il periodo nero che vedeva la fuga di utenti dopo l’introduzione del nuovo design.

Il design dell’app

Il 2017 è stato un anno in cui l’app ha tentato molte vie per attirare più utenti, realizzando anche una nuova grafica per l’app. Questa avrebbe dovuto conquistare più utenti sopratutto nella fascia di età 30-50. Ma non ha funzionato, infatti ha causato un’incredibile inversione di rotta degli utenti di Snapchat nel primo trimestre del 2018. Snap ha guadagnato solo 4 milioni di utenti, meno della metà rispetto l’anno precedente.

È stata fatta così una marcia indietro, ritornando a molti elementi della vecchia versione. Questo brusco calo aveva fatto pensare agli investitori che l’idea dell’app non fosse solida, prevedendo ulteriori decrescite di utilizzo. Invece Snapchat resiste e pare che presto si potranno vedere nuove grafiche, sempre in ottica di guadagnare pubblico.

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.