Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Yoga hi-tech: gli accessori per praticarlo al meglio

Chi pratica Yoga può avere un supporto notevole grazie alla tecnologia

Lo yoga è diventato hi-tech

La pratica dello yoga, sconosciuta per noi fino a qualche decina di anni fa, è antichissima. Ormai è entrata di diritto tra gli sport più praticati anche in occidente ed è ormai diventata anche hi-tech.

La pratica Yoga

Adatto a tutti: uomini, donne e anche bambini; lo yoga è in grado di donare armonia al fisico e allenarlo. Migliora scioltezza e flessibilità nella terza età, aiuta le donne in gravidanza ad essere più elastiche e a prepararsi al parto.

Si rivela molto utile anche per il recupero dopo traumi e incidenti. Il principale aspetto dello yoga è che non è solo uno sport incentrato sul corpo, ma riesce a riequilibrare anche la mente. Per questo sempre più persone si avvicinano a questa pratica giovando dei suoi benefici.

Per praticarlo al meglio c’è bisogno di silenzio, concentrazione, meglio scegliere un luogo aperto, come un prato o una spiaggia. Perché non bisogna entrare in contatto solo con il proprio corpo, la vera pratica yogica infatti è in grado di farci arrivare agli stati profondi della nostra mente fino ad arrivare alla vera e propria meditazione.

Yoga e hi-tech, due mondi diversi?

Ad una prima analisi non sembrerebbero compatibili lo Yoga e la tecnologia, invece numerose app e gadget vogliono proprio smentire questo e avvicinare i due mondi.

La consolle Nintendo Wii ormai oltre dieci anni fa provava ad avvicinare lo yoga all’hi-tech. Utilizzando la balance board era infatti possibile capire se si stava eseguendo correttamente l’esercizio, almeno rispetto alla pressione esercitata dai piedi, perché effettivamente era l’unica cosa in grado di rilevare.

Le nuove tecnologie nello sport

Ma i tempi sono cambiati e ad oggi i gadget si sono evoluti e sono in grado di darci indicazioni sempre più precise con ogni tipo di sport, anche con lo yoga!

Vediamo quindi questi strumenti di nuova generazione, che in certi casi sono anche da indossare. Sono tutti dotati di app dedicata che permettono di praticare lo yoga in maniera corretta e precisa, come se si fosse seguiti da un istruttore in palestra.

SmartMat

Simile alla balance board, ma collegata ad un app gratuita disponibile gratis sugli store iOS e Android è SmartMat (su smartmat.com) un tappetino di ultima generazione dotato di sofisticati sensori.

Yoga hi-tech: lo SmartMat
Il tappetino da Yoga SmartMat

Questi sensori sono in grado di rilevare in modo preciso se l’allineamento di chi sta praticando yoga è corretto. Grazie alla voce dell’app si avranno i consigli per correggere e migliorare la propria postura.

Nadi X

Altamente performanti sono anche i pantaloni intelligenti Nadi X (su wearablex.com), basati sulla tecnologia cinestetica sono formati da una fitta rete di sensori in grado di capire se la posizione è corretta oppure no.

Pantaloni Yoga Nadi X
Pantaloni per una corretta pratica yoga: Nadi X

Anche in questo caso è presente un’app gratuita (solo per sistemi iOS) dove è possibile visualizzare anche dei tutorial. Ben 30 posizioni diverse, accompagnate da una playlist con musiche rilassanti adatte alla pratica.

Leaf Chakra

C’è chi sceglie la pratica yogica sopratutto per rilassarsi e meditare. Per avere sempre a portata di mano un insegnante di meditazione: è nato il gioiello smart Leaf Chakra di Bellaneat, da poco approdato anche in Italia.

Ciondolo per Yoga Leaf Chakra
Ciondolo per Yoga Leaf Chakra

Un elegante ciondolo a forma di foglia con sensori che rilevano il movimento del corpo, ma non solo. Sono infatti in grado anche di monitorare il sonno e lo stato generale dell’umore.

Si rivela quindi il gadget ideale per chi pratica meditazione: sfiorando il ciondolo si potrà accedere a moltissime esercitazioni, tutorial e training per ritrovare serenità e abbandonare lo stress.

Si potrà avere sempre con sé un tutor in grado di portarci a stati meditativi profondi, anche grazie agli audio ambient e alle musiche rilassanti. L’app pensata per Leaf (disponibile su Android e iOS) prevede dei tutorial con 30 posizioni, adatto anche a chi è principiante, lo yoga è diventato hi-tech per tutti.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.