Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Il posto migliore per guardare le stelle

Guardare le stelle e sperare nel domani, sognare un mondo migliore, affidare alla volta celeste le nostre speranze, i nostri desideri, le nostre lacrime. Guardare le stelle è sempre incantevole, qualsiasi sia la motivazione che ci spinge a farlo. Ma certo quel che facciamo noi non può essere considerato davvero guardare le stelle. Con tutto quell’inquinamento luminoso che ci circonda sono pochi quelli che possono davvero dire di aver visto le stelle in tutta la loro magnificenza. Ci rechiamo in spiaggia, sui pendii delle montagne, pensando che lì l’inquinamento luminoso non possa raggiungerci, ma ci sbagliamo. Quale è, davvero, il posto migliore per guardare le stelle?

Il posto migliore per guardare le stelle

Guardare il cielo stellato è una delle emozioni più belle e vere da provare. Ci fa sentire infinitamente piccoli, lasciandoci attoniti e ammaliati dalla maestosità dell’universo. Guardare le stelle e ammirare quella miriade di puntini luminosi costellare la volta nera della notte, senza pensare a nient’altro se non alla sua bellezza. O pensare, invece, che quei minuscoli puntini, sono centinaia di volte più grandi del nostro pianeta.

Guardare le stelle e sperare nel domani, sognare un mondo migliore, affidare alla volta celeste le nostre speranze, i nostri desideri, le nostre lacrime. Guardare le stelle è sempre incantevole, qualsiasi sia la motivazione che ci spinge a farlo.

Il posto migliore per osservare le stelle
Quale è il posto migliore per osservare le stelle?

Ma certo quel che facciamo noi non può essere considerato davvero guardare le stelle. Con tutto quell’inquinamento luminoso che ci circonda sono pochi quelli che possono davvero dire di aver visto le stelle in tutta la loro magnificenza. Ci rechiamo in spiaggia, sui pendii delle montagne, pensando che lì l’inquinamento luminoso non possa raggiungerci, ma ci sbagliamo. Quale è, davvero, il posto migliore per guardare le stelle?

Basta una piccola ricerca online, no?

Chi non ha mai googlato dove e come vedere le stelle? Per lo meno gli appassionati della volta celeste lo fanno di sicuro. Tutte le guide consigliano di allontanarsi il più possibile dai centri abitati, una spiaggia lontana dalle case, una montagna facilmente scalabile dove poter, magari, anche campeggiare.

Qualche piccola perla nascosta c’è anche in Italia dove poter ammirare il cielo. Ma attenzione, quello non è davvero tutto il cielo stellato. Non ci sono, in realtà, luoghi in Italia completamente privi di inquinamento luminoso dove osservare le stelle.

Guardare le stelle in Italia

Alcuni cieli italiani hanno ottenuto la certificazione Gold, per ammirare le stelle, come il rifugio Malga del Doss, in Trentino. Anche alcune campagne abbastanza lontane dai grandi centri abitati offrono viste degne di nota, come le campagne toscane, o il Casale Natura e Cavallo, nel Lazio, che si classifica tra “I cieli più belli d’Italia”.

I cieli della Toscana
La Toscana è tra i posti migliori dove osservare le stelle in Italia e nel mondo

Tra i cieli stellati più belli ci sono quelli delle isole maggiori, in Sardegna e in Sicilia si possono trovare spiagge nascoste, prive quasi del tutto di inquinamento luminoso, dove osservare il cielo stellato. Il cielo stellato che più mi ha tolto il fiato si trova proprio in una spiaggia della Sardegna. Se non abbiamo mai visto il cielo senza inquinamento luminoso non possiamo capire quanto ti tolga il fiato scoprire che la volta nera della notte è in realtà brillante come un gioiello, costellato da miliardi di puntini luminosi.

Guardare le stelle nel Mondo

Se già i migliori cieli stellati d’Italia ci tolgono il fiato, quali emozioni ci travolgerebbero nel vedere i migliori cieli stellati del mondo? Ecco i nove migliori punti di osservazione della volta celeste del mondo:

  • Le isole Canarie. Tra le isole di Palma e Tenerife ci sono ben tre Riserve Starlight.
  • Deserto di Atacama, in Cile. I deserti sono senza dubbio tra i punti migliori dove osservare le stelle. Tutti i deserti del mondo sono dei buoni punti di osservazione, ma il Deserto di Atacama, in Cile, ha qualcosa in più, con diverse altitudini e zero inquinamento luminoso.
  • La Toscana, un piccolo gioiello italiano dal quale ammirare il cielo stellato: le campagne della Toscana.
  • Deserto di Namib, Namibia. Questo deserto, oltre a non avere inquinamento luminoso, è anche perfettamente piatto, ciò consente una vista del cielo di 360°.
  • Death Valley, California. La valle della morte in California si classifica tra i migliori posti da cui osservare la volta celeste, ma attenzione campeggiare qui non è uno scherzo.

    Death Valley
    La Death Valley è tra i luoghi più impervi e pericolosi del mondo, ma il suo cielo è tra i più belli
  • Highlands Scozzesi, gli altopiani della Scozia sono senza dubbio un buon punto d’osservazione.
  • Breckenridge, Colorado. In Colorado ci sono molti punti di osservazione, il Breckenridge è tra i migliori.
  • Hawaii, le isole paradisiache hawaiiane offrono scorci incredibili del cielo notturno, basta trovare una spiaggia lontana da centri abitati e villaggi turistici.
  • Outback Australiano, il cielo d’Australia è senza dubbio uno dei più belli del mondo, tanto più che verso l’interno il continente è pressoché disabitato, ciò vuol dire zero inquinamento luminoso.

    Cieli d'Australia
    L’Outback Australiano ci offre cieli impareggiabili

Il posto migliore per guardare le stelle

Tutti luoghi accessibili, quindi, con una buona preparazione tecnica e una perfetta conoscenza della zona, quelli elencati nella lista precedente. Ma tra quelli non vi è il posto migliore per osservare le stelle. Perché? Perché il posto migliore non è raggiungibile da tutti.

Un gruppo di ricercatori ha individuato il posto migliore dove osservare le stelle nel mondo, si trova in Antartide, in una zona con altitudini oltre i 4.000 metri, chiamata Dome A.

Dome A - Antartide
Il Dome A, in Antartide, è il posto migliore dove osservare le stelle nel mondo

Certo, in questo caso non stiamo parlando di una semplice osservazione amatoriale, ma di vere osservazioni astronomiche. Secondo i ricercatori, infatti, quello è il punto migliore dove costruire un telescopio. Il punto preciso è 8 metri sopra la cima del Dome A. Questo punto garantirebbe condizioni cinque volte più favorevole rispetto ai punti dove sono costruiti i telescopi attualmente in funzione.

Il problema è che nemmeno gli scienziati riuscirebbero a raggiungere facilmente questo punto. Per non parlare delle temperature registrate (-80°), che potrebbero causare malfunzionamenti nelle strumentazioni, se non vengono prese le dovute precauzioni. Ma se in futuro sarà possibile costruirlo saremo in grado di scoprire molti più segreti celati tra le stelle.

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.