Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

iPhone ecologico realizzato con il 100% di materiale riciclato

Apple continua a perseguire i suoi obiettivi green

Apple presenta il suo ambizioso progetto: creare un iPhone ecologico realizzato con il 100% di materiale riciclato. Apple è già un’azienda molto attenta ai problemi ambientali, ma riuscirà a mantenere la promessa?

iPhone ecologico

Apple presenta il suo ambizioso progetto: creare un iPhone ecologico realizzato con il 100% di materiale riciclato. Apple è già un’azienda molto attenta ai problemi ambientali, ma riuscirà a mantenere la promessa?

Apple, azienda green

Apple è un’azienda molto attenta alle tematiche ambientali e il CEO, Tim Cook, lo ha ricordato anche al momento della presentazione del suo iPhone ecologico.

Apple azienda green
Apple è già molto attenta alle tematiche ambientali

La compagnia di Cupertino è già un’azienda ad emissioni zero, in quanto nei suoi stabilimenti utilizza solo energia ricavata da fonti rinnovabili. Tuttavia il suo prossimo obiettivo è quello di diventare carbon neutral in nove anni. Entro il 2030 quindi.

Ciò vuol dire che deve ridurre a zero le emissioni dell’intero ecosistema, dalle materie prime fino all’arrivo del prodotto al cliente finale, e non solo per quanto riguarda gli stabilimenti.

Obiettivi green già raggiunti

Anche se l’iPhone ecologico non esiste ancora, l’azienda è, in realtà, già a buon punto nella realizzazione del suo ambizioso progetto. Il 40% dell’alluminio utilizzato per produrre i Mac, ad esempio, viene già riciclato. Un’altra decisione green, infine, adottata, successivamente, anche da altri produttori di smartphone, è stata quella di abolire completamente i caricabatterie dalle scatole dei nuovi iPhone.

Daisy robot apple
Daisy è il robot che smonta gli iPhone vecchi per riciclarne le parti

Come sostiene l’azienda, la maggior parte degli utenti che acquista un nuovo iPhone è già utente Apple e, quindi, possiede già un caricabatteria originale e funzionante. Perché, quindi, realizzarne un altro, con tutto ciò che comporta per l’ambiente?

Per quanto riguarda il nuovo iPhone 12, invece, Apple utilizza ben il 98% di minerali riciclati. E Cook ci ricorda anche di Daisy, il robot appositamente creato per smontare gli iPhone per riciclarne i materiali.

Ma non finisce qui. Apple ha, infatti, chiesto ai suoi fornitori di fare altrettanto, iniziando a utilizzare il 100% di energia rinnovabile. Sembrerebbe che siano già un centinaio i fornitori che hanno aderito al progetto.

La presentazione dell’iPhone ecologico

La notizia del brevetto di un’iPhone ecologico, realizzato completamente con materiale riciclato, è arrivata nel corso del Viva Tech 2021, un’edizione digitale della conferenza di Parigi, alla quale Tim Cook ha partecipato.

Fotocamera
Fotocamere pronte per essere riciclate

Si era già a conoscenza del fatto che Apple puntasse a diventare completamente carbon neutral entro il 2030. Perciò Lacroix, Ceo di Brut, ha chiesto a Cook delucidazioni in merito.

In risposta il Ceo di Apple ha annunciato l’iPhone ecologico. “A quanto pare, un ottimo prodotto per gli utenti e un ottimo prodotto per il pianeta possono essere la stessa cosa, ed è questo l’obiettivo che ci siamo posti”.

È possibile creare un’iPhone ecologico con il 100% di materiali riciclati?

La domanda se è possibile creare un’iPhone ecologico realizzato con il 100% di materiale riciclato trova risposta nei principali competitori.

Apple, infatti, si sta addentrando in un mondo già esistente. L’azienda non ha nulla da invidiare agli altri in materia di ecologia. Come abbiamo detto l’azienda di Cupertino sa come salvaguardare il pianeta e lo sta facendo nel modo giusto.

Ma in ambito di smartphone ecologici possiamo già darci un’occhiata intorno.

Il vero pioniere degli smartphone ecologici fu Samsung, nel lontano 2008, con il suo Evergreen SGH-A667. Lo smartphone è realizzato con il 70% di materiale riciclato. Anche la confezione è realizzata con carta riciclata e l’inchiostro per scrivere su di esse è a base di soia.

Sempre Samsung ha poi lanciato, nel 2009, Blue Earth. Uno smartphone realizzato con il 100% di plastica riciclata, senza additivi inquinanti e dotato di mini pannello solare per la ricarica.

Infine, c’è LG Optimus G, il primo in assoluto a ricevere la certificazione “Carbon Free”.

Può, quindi, Apple realizzare davvero un’iPhone ecologico con il 100% di materiale riciclato? Forse, ma ad oggi nessuno c’è ancora riuscito.

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.