Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Metl: la bicicletta della NASA

Dai rover marziani alle biciclette: Metl lo pneumatico indistruttibile

Metl è la bicicletta realizzata dalla Nasa in collaborazione con la Smart Tyre Company, con pneumatici indistruttibili, come un rover marziano. Scopriamola insieme.

Metl: la bicicletta della NASA

Metl è la bicicletta realizzata dalla Nasa in collaborazione con la Smart Tyre Company, con pneumatici indistruttibili, come un rover marziano. Scopriamola insieme.

Lo pneumatico indistruttibile

Lo pneumatico “quasi indistruttibile” sviluppato dalla Nasa in collaborazione con l’azienda The Smart Tyre Company, è una tecnologia utilizzata per i rover lunari e marziani. La novità è che ora si cerca di adattare tale tecnologia anche sulla Terra.

Metl lo pneumatico indistruttibile
Dai rover marziani alla bicicletta, Metl lo pneumatico indistruttibile

La Smart Tyre Company vuole utilizzarla sulle biciclette, ma non si esclude che in futuro potrà essere adattata anche ad altri veicoli. Forse potremo, finalmente, dire addio a forature e cambio ruote.

Gli pneumatici sono senza aria e non risentirebbero di usura e forature, ciò li rende praticamente indistruttibili e immortali.

Le gomme sono a base di NiTinol+, una lega di nichel e titanio. Mentre il battistrada sarà in Polyuerthanium, un materiale simile alla gomma, ma che garantisce una maggiore trazione su tutti i tipi di terreno e con tutte le condizioni atmosferiche.

Pneumatici Metl, biciclette, monopattini e spazio

Il nome degli pneumatici è Metl, Martensite Elasticized, Tubular Loading.

Lo pneumatico Metl è stato originariamente sviluppato per i rover marziani e lunari. Dove, certo, non è possibile sostituire le gomme e, per questo, se ne sono dovute creare di immortali.

Bicicletta la NASA
I ciclisti non vedono l’ora di provare la bicicletta della NASA

Tuttavia, ciò che viene creato per lo spazio, viene spesso riportato sulla Terra.

Smart Tyre Company vuole utilizzare i suoi pneumatici Metl sulle biciclette. “I ciclisti non vedranno l’ora di mettere le mani su questi pneumatici Metl che non si forano”, ha dichiarato entusiasta l’ingegnere Brian Yennie.

Ma questo potrebbe non essere il solo utilizzo degli pneumatici. La Smart Tyre Company sta, infatti, lavorando anche con la società Spin, che collabora, a sua volta, con la Ford Motor Company, per la realizzazione di monopattini elettrici.

Siamo entusiasti del potenziale Metl, e stiamo condividendo le nostre conoscenze sulle prestazioni e le specifiche dei pneumatici per monopattini con The Smart Tyre Company per aiutare a portare avanti la nostra missione di creare un trasporto più pulito, più sicuro e migliore per tutti”, ha dichiarato James Berg, responsabile ricerca e sviluppo di Spin.

La tecnologia SMA

Gli Pneumatici Metl, inoltre, sono dotati della speciale tecnologia SMA, Shape Memory Alloy, anche chiamata SMART, Shape Memory Alloy Radial Technology.

Melt pneumatico
Lega in titanio e nichel, anti foratura e a memoria di forma, è Metl lo pneumatico che arriva dalla NASA

Questa speciale tecnologia sviluppata e già utilizzata largamente dalla Nasa, conferisce alle gomme memoria di forma. Le gomme, quindi, non solo non si forano mai, ma “ricordano” la loro forma.

Questo grazie alla sua speciale lega a memoria di forma, che ricorda la sua forma iniziale e la riacquisci in caso di variazioni per agenti esterni. Questa caratteristica rende questi pneumatici estremamente elastici, ma gli conferisce, anche, maggiore resistenza e stabilità.

“Grazie alla loro capacità di subire transizioni di fase a livello molecolare sotto sforzo, gli SMA sono diversi da qualsiasi altro materiale, esibendo una perfetta memoria di forma nel tempo”.

Non solo Metl, le tecnologie della Nasa a portata di tutti

Gli pneumatici Metl e la bicicletta omonima non sono l’unica tecnologia che dalla Nasa arriva alla portata di tutti.

La Nasa studia come superare i limiti, meglio di chiunque altro. Per sopravvivere lì fuori, nello spazio, serve il meglio del meglio. E quel top di gamma in tutto può essere utilizzato anche qui, sulla Terra, per rendere la vita di tutti i giorni un po’ più piacevole e tecnologica.

Proprio per trasportare le tecnologie spaziali nella vita quotidiana sulla Terra è nato il programma della Nasa “Nasa Technology Transfer Program”. Successivamente, per rendere il processo ancor più veloce ed efficiente è sorto il NASA Startup Studio, dove le startup di tutto il mondo possono entrare in contatto con le tecnologie della Nasa e renderle accessibili a tutti.

This post is also available in: English

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.