Windows 10 Creators Update : tutte le novità dell’aggiornamento 2017

Nel corso del mese di Aprile Microsoft rilascerà il terzo grande aggiornamento della storia di Windows 10: è in arrivo Creators Update. L’aggiornamento segue November Update, distribuito a novembre 2015,  e Anniversary Update, rilasciato a partire da agosto 2016. Il numero di versione dovrebbe essere 1704 a significare che l’aggiornamento verrà distribuito ad aprile o al massimo durante i primi giorni di maggio 2017. Windows Creators Update sarà totalmente gratuito e deve il suo nome alle nuove caratteristiche rese disponibili per gli utenti.

Una delle novità più interessanti dell’aggiornamento è legata alla modellazione e scansione dei modelli tridimensionali. Gli utenti del sistema operativo Windows potranno, infatti, creare modelli 3D partendo direttamente dal nuovissimo Paint 3D, evoluzione dell’ormai datato Paint. Attraverso l’utilizzo di Capture 3D Experience si potrà effettuare la scansione 3D di un oggetto reale usando la fotocamera dello smartphone. Tale scansione potrà essere riprodotta in Paint e modificata in modo incredibilmente facile.

Attraverso Windows 10 Creators Update sarà possibile dialogare direttamente con la stampante 3D e attraverso il visualizzatore 3D sarà possibile aprire i modelli tridimensionali in formato .fbx e .3mf.

Chi utilizza Hololens potrà convertire gli oggetti tridimensionali in ologrammi da poter fruire attraverso il visore per la realtà aumentata di Microsoft per permettere agli utenti di immergersi in un ambiente virtuale personalizzabile in ogni particolare.

Anche il browser Edge sarà in grado di supportare contenuti 3D e permettere il download e l’upload di modelli tridimensionali. Il nuovo browser, inoltre, sarà dotato di una nuova barra di anteprima per le schede, permetterà di salvare intere sessioni di navigazione e avrà un blocco automatico dei contenuti in Flash.

Web Payments consentirà di completare gli acquisti online in modo completamente sicuro perché non sarà più necessario inserire i propri dati sensibili su ogni sito web: basterà, infatti, richiamare l’app Portafoglio per completare il pagamento.

Windows 10 Creators Update permette finalmente di mettere in pausa gli aggiornamenti e posticiparne l’installazione fino a 35 giorni dopo il rilascio. L’attivazione di questa funzione è molto semplice: basta accedere alle impostazioni di Windows ed entrare nelle opzioni avanzante attivando il “Sospendi Aggiornamenti”.

Anche l’antivirus di sistema di Windows 10, Windows Defender, avrà numerose novità: miglioramenti grafici e possibilità aggiornare il sistema operativo in caso di rallentamenti eccessivi conservando i file personali e le impostazioni di sistema.

Grazie a Windows 10 Creators Update verranno introdotte funzionalità in grado di migliorare l’autonomia della batteria e la configurazione dei temi passerà dal pannello di controllo all’app Impostazioni con possibilità di scaricarne di ulteriori dal Windows Store che permettono di configurare lo sfondo, il colore del tema, il puntatore del mouse e molto altro.

Cortana stessa sarà, inoltre, potenziata: i comandi vocali per le app di terze parti più in evidenza e, all’interno dello store, quali siano le app che funzionano con Cortana.

Dopo il nuovo aggiornamento sarà possibile organizzare le tiles in cartelle sul men Start, come sulla versione Mobile, e di ridurre automaticamente l’emissione della luce blu in determinati orari.

L’hardware sarà di altissimo profilo per accrescere la famiglia Surface, incarnazione dei principi alla base di Windows 10.

Altro aspetto importante di Windows 10 Creators Update è il gaming: sarà possibile mandare in diretta le proprie sessioni di gioco semplicemente lanciando una diretta dalla game bar.

Un ultimo aspetto a cui l’aggiornamento darà una svolta è la possibilità di connettersi più rapidamente con i propri contatti. L’update, infatti, permetterà di avere i contatti principali all’interno della barra di applicazioni di Windows 10. L’utente, semplicemente trascinando un contenuto sul contatto, potrà condividerlo con lui. Per ogni contatto, inoltre, sarà disponibile una scheda dedicata in cui racchiudere le app di messaggistica.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Accedi con



This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.