Tutte le novità del nuovo aggiornamento di Cortana

Microsoft ha finalmente rilasciato un nuovo aggiornamento per Cortana, la famosissima assistente virtuale, nonché una tra le più utilizzate ed apprezzate.
Le novità sono numerose e offriranno opportunità e funzionalità del tutto nuove agli utenti Microsoft.
Il design rinnovato e le prestazioni migliorate, sono solo alcune delle nuove caratteristiche presenti in questo nuovo aggiornamento.
Vediamo nel dettaglio cosa aspettarsi ed in che modo sfruttare tutte le novità messe a disposizione da Microsoft.

Addio a bug e cali di prestazione

La prima novità riguarda, senza dubbio, un miglioramento generale per quanto riguarda le prestazioni.
Prima di questo aggiornamento, infatti, non era raro imbattersi in qualche bug o rallentamento dettato dalla lentezza stessa di Cortana.
Tuttavia, grazie a questo aggiornamento, questi piccoli inconvenienti dovrebbero essere risolti, permettendo all’utenza un utilizzo dell’assistente virtuale molto più fluido e veloce.
Nonostante le funzioni di base, naturalmente, siano fondamentalmente le stesse, le prestazioni sono state, senza dubbio, ottimizzate e permetteranno di godersi in pieno questo utilissimo strumento.

Design e menu

Le novità più visibili di questo nuovo aggiornamento di Cortana riguardano, di sicuro, il design e l’interfaccia utente.
Innanzitutto, ciò che salta subito all’occhio, è la scelta cromatica degli sviluppatori. Cortana, infatti, passa dal grigio scuro caratteristico ad un viola molto più simpatico e coinvolgente.
Questa scelta, con ogni probabilità, deriva dalla volontà di rendere l’assistente virtuale più gradevole ed interessante, anche dal punto di vista dei colori.
Anche l’icona Home e quelle legate a funzioni specifiche come chiamate, SMS ecc. sono state totalmente rivoluzionate apparendo più congeniali e meglio adattate allo stile adottato con questo nuovo aggiornamento.
Lo stile, inoltre, è stato di gran lunga migliorato, con un aspetto decisamente più innovativo e moderno, ma anche molto più elegante.
In più l’applicazione è stata implementata di una visualizzazione a tutta pagina, il che rende l’esperienza decisamente più coinvolgente ed immersiva.
L’utilizzo, pertanto, anche da un punto di vista puramente estetico, risulta quindi essere molto più gradevole e dona quel tocco in più che sicuramente mancava.

Funzioni pratiche

Come già accennato in precedenza, dal punto di vista delle funzionalità, Cortana, con questo nuovo aggiornamento, non ha subito particolari modifiche rilevanti.
L’utilizzo, infatti, è sempre lo stesso con le funzioni comuni a tutti i principali assistenti virtuali attualmente presenti in circolazione.
Qualche piccola novità, però, riguarda quella che è proprio la visualizzazione dello schermo e in che modo l’utente può interfacciarsi con il sistema.
In particolare, sono state aggiunte, sulla schermata principale, funzioni aggiuntive come il meteo, risultati sportivi, news, informazioni sul traffico e tante altre opzioni.
L’intento, naturalmente, è quello di rendere la navigazione molto più interessante e completa fornendo all’utenza numerosi elementi aggiuntivi.
Per quanto riguarda l’utilizzo pratico, quindi per quanto riguarda la comunicazione vera e propria con l’assistente virtuale, nell’angolo inferiore sinistro è presente un pulsante apposito che permette di eseguire tutta una serie di azioni che non necessitano dell’utilizzo della propria voce.
All’angolo opposto, invece, tramite la classica icona del microfono è possibile comunicare direttamente con Cortana.
La novità più importante, però, riguarda probabilmente quello che è l’aspetto legato alle risposte dell’assistente virtuale.
Oltre alle prestazioni puramente grafiche, infatti, anche i tempi e la qualità delle risposte sono stati totalmente rivoluzionati.
Gli sviluppatori hanno dichiarato che Cortana sarà in grado, con questo aggiornamento, di fornire risposte di gran lunga più precise e tempestive rispetto al passato.
Persino domande molto generiche come “Mostrami i principali titoli” avranno risposte ben congeniate ed in grado di soddisfare l’utente.
Ricordiamo, infatti, che, l’assistente virtuale di Microsoft, prima di questo aggiornamento, aveva dimostrato i suoi limiti proprio con tipologie di domande che andavano oltre quelle che erano risposte abbastanza elementari e dirette.
In ogni caso, almeno per il momento, l’aggiornamento è disponibile solo in lingua inglese e si attende con ansia che sia tradotto anche in italiano, per la gioia dei consumatori.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.