Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

I nuovi iPad Pro con chip M2

In arrivo l'ultimo modello di iPad Pro

Arrivano i nuovi iPad: un nuovo modello base completamente ridisegnato che arriva alla decima generazione e un iPad Pro con il nuovo potentissimo chip M2. Scopriamoli insieme.

iPad Pro

Arrivano i nuovi iPad: un nuovo modello base completamente ridisegnato che arriva alla decima generazione e un iPad Pro con il nuovo potentissimo chip M2. Scopriamoli insieme.

Thank you for reading this post, don't forget to subscribe!

iPad 2022: i modelli

Il modello base di iPad arriva alla decima generazione, anche se non è più un modello “base” in quanto le incredibili migliorie apportate sul modello di quest’anno ha fatto alzare anche i prezzi.

Il modello base, infatti, parte da 589 €. Non è ancora nella fascia alta dell’iPad Air o dell’iPad Pro, ma si colloca a metà tra il suo predecessore (l’iPad 9) e questi ultimi due.

Ci sono poi i modelli di iPad Pro. Anche in questo caso i prezzi sono aumentati e partono da una base di 1069€. Tuttavia, essi montano il nuovo chip M2 che aumenta la potenza e le prestazioni del device notevolmente.

iPad 10

Arriva l’iPad 10, con un nuovo design, cornici ottimizzate, touch ID spostato sotto il pulsante di accensione e telecamera posteriore spostata sul lato orizzontale.

Un’altra novità è la porta USB-C. Questo modello monta un processore A14 Bionic di Apple, lo stesso utilizzato sugli iPhone 12.

iPad Pro

L’iPad Pro non è stato completamente stravolto come il modello base. Le prestazioni e le caratteristiche tecniche rimangono quasi invariate rispetto al predecessore.

iPad Pro
iPad Pro

Il display è un IPS LCD da 11 pollici o da 12,9 pollici, con retina XDR e tecnologia Led di retroilluminazione.

Una delle novità le troviamo nel comparto fotografico. Con il nuovo iPad Pro abbiamo la possibilità di girare video in 4K in formato ProRes. La velocità di codifica è triplicata rispetto al precedente modello.

Il device supporta, inoltre, WiFi 6E e la connettività 5G e, grazie all’Apple Pencil di seconda generazione la funzione Hoover. Con la funzione Hoover possiamo vedere il punto preciso dove la penna andrà a scrivere quando questa si trova ancora a 1,2 centimetri di distanza dal vetro.

iPad Pro con processore M2

Il vero grande upgrade dell’iPad Pro di quest’anno è il processore, che è passato dall’M1 all’M2. Il chip Apple Silicon M2, oltre, che nell’iPad Pro si trova anche negli ultimi modelli di MacBook Air e MacBook Pro.

Rispetto al suo predecessore questo processore promette un incremento del 18% delle prestazioni, il 25% in più di transistor e una banda di memoria di 100 Gbps.

Più nello specifico le caratteristiche tecniche del processore del nuovo iPad Pro sono:

  • CPU octa-core del 15% più veloce;
  • GPU deta-core del 35% più veloce;
  • Neural Engine a 16 core;
  • Questi tre insieme possono elaborare 15.800 miliardi di operazioni al secondo;
  • 40% nelle operazioni di machine learning;
  • Banda di memoria a 100 Gbps del 50% in più rispetto all’M1;
  • 16 GB di memoria.

iPadOS 16

Insieme al nuovo iPad arriva anche il nuovo sistema operativo iPadOS 16.

iPad Pro
iPad Pro

Le novità più importanti del nuovo aggiornamento del sistema operativo sono:

  • Stage Manager, ovvero la possibilità di migliorare il multitasking attraverso, ad esempio, alla gestione automatica di diverse finestre aperte.
  • Desktop: i comandi trova e sostituisci sono stati riprogettati, così come un nuovo menù documenti, una toolbar personalizzabile e la possibilità di modificare le estensioni dei file.
  • Reference: è una modalità che permette di soddisfare i requisiti cromatici, il color grading e compositing, con una maggiore accuratezza dei colori e fedeltà delle immagini.

iPad Pro per la sostenibilità

Apple ha annunciato di aver fatto enormi passi avanti dal punto di vista della sostenibilità. Nei nuovi modelli, infatti, tutto l’oro, l’alluminio, lo stagno e le terre rare sono riciclate.

Inoltre, il nuovo packaging è composto al 99% di fibre, dicendo addio alla plastica esterna.

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.