Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Viaggi virtuali dal Colosseo a Diagon Alley

Con tour a 360° e Google Street View

Viaggi virtuali dal Colosseo a Diagon Halley

Il lockdown non ci ha più permesso di fare molte cose e ormai il blocco è a livello mondiale. Per questo motivo molti musei in tutto il mondo hanno inventato un nuovo modo di permettere alle persone di poter vivere l’esperienza di visitarli anche se a distanza. Ma non solo,anche Google Maps permette di fare viaggi virtuali per le strade immaginarie di Diagon Alley o per quelle antiche del Colosseo.

Un tour nel cuore della capitale

Partiamo dal bel paese, se qualcuno non è ancora stato al Colosseo può recuperare in questo periodo di quarantena. Potrete così dare un’occhiata a questo monumento senza orde di turisti che ne offuscano la vista. Per farlo, basta usare Google Maps. Infatti non tutti sanno che alcuni monumenti è possibile vederli anche all’interno, posizionate l’omino giallo di Street View all’interno del Colosseo e godetevi un tour esclusivo.

Rimaniamo sempre a Roma, magari anche voi non avete mai visitato la Cappella Sistina perché il suo ingresso è sempre caratterizzato da una lunga coda di turisti. Eccovi un altro interessante tour privato allora: basta andare sul sito dei musei vaticani. Dalla home si accede alla pagina Collezioni e successivamente si va su Musei, a questo punto trovate la voce Tour 360°. Qui potrete vedere, oltre alla Cappella Sistina, il Museo Chiaramonti, il Braccio Nuovo, il Museo Pio Clementino, le Stanze di Raffello, la Stanza dei Chiaroscuri e la Cappella Nicolina.

viaggi virtuali
Il museo Egizio di Torino ha messo a disposizione anche alcuni video dedicati ai bambini

Se amate l’Egitto, invece voliamo a Torino per il tour virtuale del Museo Egizio. Dal post del sito del museo è possibile fare visite interne virtuali con il direttore del museo o guardare la mostra temporanea Archeologia invisibile. Sul post è anche indicata una sezione con video dedicati ai bambini.

Viaggi virtuali fuori porta

Ma se Roma l’avete già visitata dal vero, o se vi affascinano di più bellezze esotiche, allora perché non fare un giro al Louvre? Andando alla pagina del suo sito ufficiale, potrete visitare la Petite Galerie, l’esposizione delle antichità egizie, la sezione medievale e la Gallerie d’Apollon.

Se siete amanti di Harry Potter invece, mentre aspettate l’uscita del nuovo videogioco del maghetto, perché non farsi un giro tra le strade di Diagon Alley? Ad aiutarci c’è sempre il nostro amico Google Maps, che ci permette di entrare dentro gli Studios, infatti semplicemente spostando l’omino di Strett View è possibile visitare le varie sezioni dei Warner Bros Studios. Alcuni tour sono amatoriali, visioni a 360° realizzate da operosi visitatori, tuttavia vale la pena vederli comunque per sognare un po’.

viaggi virtuali
Con Google Maps è possibile visitare Diagon Alley

Spostiamoci ora a New York per continuare i nostri viaggi virtuali. Sul sito del Met è possibile visitare il museo con la sezione Tour 360° e vedere alcune sale, mentre potrete rivedere alcune collezioni nella sezione MeCollects. Il tutto dalla pagina delle risorse online. C’è anche una sezione del sito dedicata completamente ai bambini, in cui è possibile fare un tour virtuale del museo a portata di bimbo grazie ad una bellissima mappa disegnata tutta da esplorare.

Ma si può fare un giro anche sulla Statua della Libertà con il virtual tour oppure vedere il Museo Guggenheim direttamente dal sito istituzionale.

Ma voliamo per i nostri viaggi virtuali a ben altre latitudini e visitiamo lo State Hermitage Museum di San Pietroburgo. Una collezione vastissima che dal vivo impiegherebbe almeno due giorni di visita. Dalla home page è possibile accedere facilmente ai Virtual visit a cui è possibile accedere a moltissime stanze a 360° con tanto di punti informativi sulle opere.

This post is also available in: English

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.