Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Regali Tech: riciclali!

Se anche tu per questo Natale hai ricevuto un altro regalo che non ti piace oggi ti mostriamo l’arte del regifting. In particolare vediamo come riciclare i regali tech che non ci sono piaciuti, che già avevamo o che non ci sono utili.

Thank you for reading this post, don't forget to subscribe!

Regali tech da riciclare

Vediamo intanto quali sono i possibili regali tech da riciclare. Il primo è la macchina fotografica professionale. Anche se si tratta di un regalone, non è detto che sia un regalo adatto a tutti. Infatti, si tratta di un oggetto che va usato seguendo specifiche tecniche, quindi non adatto a tutti.

Per fortuna per questo tipo di oggetti c’è un mercato ricco di opportunità. Quello che potete fare è non spacchettare la macchina e rivenderla al miglior offerente su Ebay, Subito.it o altre piattaforme marketplace presenti sul web.

regali tech
La macchina fotografica professionale è uno dei regali tech che sempre più spesso di riciclano perché non è adatta a tutti.

Altra cosa che potete fare è regalarla a vostra volta a qualcuno con la passione per lo scatto. Se però potete farci un po’ di soldi vi consigliamo di utilizzare il metodo che vi abbiamo descritto prima: caricare un annuncio è facile, veloce e gratuito, vi basterà qualche foto dell’oggetto e una bella descrizione e il gioco è fatto.

Lo smartphone… doppione

Un altro dei regali tech più in voga è lo smartphone. Oggetto che purtroppo è diventato sempre di più una cosa personale, che a ognuno di noi piace scegliere di persona in base alle nostre esigenze.

Nonostante questo c’è ancora chi decide di comprare uno smartphone come regalo di Natale, spinto dall’offerta del secolo o dalla possibilità di fare bella figura con la persona a cui si fa il regalo.

regali tech
Avete mai ricevuto uno smartphone che non vi serviva? Potete rivenderlo online

Se avete già lo smartphone dei vostri sogni e ne avete ricevuto uno in più regalo per questo Natale la soluzione è semplice: fateci un po’ di soldi. Come nel caso della macchina fotografica, anche per il settore telefonia le possibilità di guadagno sono molteplici. Con il ricavato sceglierete qualcosa di più adatto a voi.

Regali tech da ri-regalare

Uno dei regali tech che invece di rivendere potreste decidere di ri-regalare sono le cuffie bluetooth. In questo caso rivenderle sarebbe difficile e comunque dovreste darle via ad un prezzo basso.

Per questo il nostro consiglio è ri-regalarle, magari ad un collega di lavoro che ne ha bisogno oppure potreste donarle a vostra figlia adolescente per ascoltare la sua musica preferita mentre va a scuola.

Come caricare un annuncio di vendita

Se state pensando di rivendere i vostri regali tech indesiderati adesso vi diamo alcune dritte su come caricare un annuncio partendo dal titolo.

Infatti, sarà importantissimo attrarre i potenziali acquirenti specificando che quello che vanno ad acquistare è un oggetto nuovo, anche se non viene direttamente dal negozio.

regali tech
Come caricare un annuncio per riciclare i vostri regali tech e guadagnarci? Lo vediamo qui.

Scrivete qualcosa come “regalo sgradito, ancora impacchettato”, oppure “fotocamera digitale professionale nuova, regalo indesiderato”. A questo punto è la volta delle foto. Cercate di fare belle foto, che mostrino bene il prodotto nei dettagli. Se si tratta di un oggetto ancora chiuso nella sua scatola, scrivete “per ulteriori foto, scrivetemi in privato”. Appena vi sarete accertati del reale interesse dell’acquirente in accordo con lui aprire la confezione per fare altre foto.

Controllate i prezzi online

Prima di caricare il vostro prodotto per venderlo controllare online a quanto lo vendono. Dopo potrete decidere il prezzo guadagnandoci quanto più possibile.

Ricordate anche di includere nel prezzo la confezione. Vi sembrerà banale, ma spesso ci si dimentica che la confezione ha un costo, come del resto lo hanno anche le spese di spedizione. Alcuni marketplace le includono nel prezzo di vendita e quindi non ve le fanno pagare, ma le richiedono a chi compra.

Non è per tutti così. Quindi fate il prezzo e aggiungete poi le eventuali spese per spedirlo e le spese della scatola in cui lo spedirete. Ricordate anche che in molti cercheranno di farvi delle offerte o di ottenere degli sconti. Calcolate prima eventuali richieste del vostro cliente per non perdere i vostri soldi.