Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Fin-Talks: finanza per gli Z

Fin-Talks, ovvero la finanza rivista per la generazione Z. Per appassionare i giovani al mondo dei mercati azionari e scovare i nuovi talenti nel campo delle Major del commercio

Fin-Talks, ovvero la finanza rivista per la generazione Z. Per appassionare i giovani al mondo dei mercati azionari e scovare i nuovi talenti nel campo delle Major del commercio ecco che nasce un nuovo canale informativo. Vediamo di cosa si tratta.

Thank you for reading this post, don't forget to subscribe!

Fin-Talks: la finanza digitale a portata di tutti

Il mondo della finanza è tosto e può aiutare a crescere tantissime nuove aziende e start up. I giovani sono entrati a farne parte piano piano. Oggi abbiamo in Italia fior fiore di imprenditori digitali (una tra tutte Chiara Ferragni che questo termine lo ha praticamente coniato).

fin-talks criptovalute
Le criptovalute sono uno degli argomenti di Fin-Talks

Ma come fare a far appassionare i giovanissimi, quelli della Generazione Z al mondo dei mercati azionari spingendoli a creare nuove opportunità di crescita e lavoro per sé stessi e per altri? Ecco che arriva Fin-Talks, un nuovo talk (per adesso in 4 episodi) dedicato al mondo della finanza e delle criptovalute.

Il programma è partito lo scorso 23 novembre…

Esatto! Questo nuovo format è online dallo scorso 23 novembre 2021 e sta piacendo moltissimo. Grazie a Fin-Talks, il mondo della finanza è entrato ufficialmente a far parte del metaverso. Il format sta appassionando moltissimi under 18 agli investimenti in quote azionarie e criptovalute.

Piace perché anche ai più grandicelli, proprio perché non è sempre facile tenersi aggiornati informaticamente sui temi economico-finanziari.

Spesso infatti, chi si documenta su questi temi deve anche essere esperto in materia perché chi ne parla o ne scrive lo fa in maniera molto specifica. Con questo nuovo formata l’economica e i sistemi finanziari sono finalmente alla portata di tutti.

I 4 appuntamenti … di prova

23, 25, 30 novembre e 2 dicembre scorsi sono stati il banco di prova di Fin-Talks. 4 appuntamenti dedicati all’universo finanziario di oggi dove è stato spiegato come monitorare i mercati, come investire in Cryptocurrency e molto altro grazie agli interventi di Riccardo Carnevale e Gianluca Comandini.

fin-talks mercati azionari
Come appassionare i giovani al mercato economico? Con Fin-Talks

Carnevale, Head of Event & Partner di Starting Finance, e Comandini, editore di Cointelegraph, si sono appoggiati alla piattaforma LIVENow per creare il primo vero workshop dedicato al mondo della finanza digitale per proporre questo mondo ai giovani della generazione Z.

La prima puntata

Già nella prima puntata, grazie alla tecnologia del metaverso, coloro che hanno avuto accesso a Fin-Talks hanno potuto entrare con il proprio avatar in un mondo virtuale tutto nuovo.

Questo ambiente è stato realizzato appositamente per spiegare tutta la materia economica in maniera semplice. Non solo. sono stati creati anche degli spazi adatti alla socializzazione: in pratica gli avatar hanno potuto interagire tra di loro per scambiarsi opinioni in merito economico direttamente nel metaverso.

Inoltre, sono stati inseriti giochi, icone e attività per ogni età. Un servizio accessibile a tutti coloro che registrandosi volessero arricchire le loro conoscenze in ambito economico.

Fin-Talks: Parola chiave decentralizzare

Perché siamo dovuti arrivare a creare un progetto come Fin-Talks? In primis perché c’è una scarsa alfabetizzazione finanziaria. Infatti, in Italia sono pochi coloro che seguono l’andamento dei mercati azionari o che si interessano all’argomento. Questo ci mette in seria difficoltà.

Con un progetto come Fin-Talks si ha l’obiettivo di ridurre il gap educativo in ambito economico-aziendale.

Si spera che finalmente il mondo della finanza trovi la sua chiave di volta per un cambiamento radicale che coinvolga i più giovani.

La parola chiave di questo progetto – e del futuro dell’economia digitale – è sicuramente finanza decentralizzata. Stiamo parlando di una forma sperimentale di sistema finanziario che non si basa più sui broker (gli intermediari finanziari), ma che finalmente va oltre e punta al coinvolgimento di smart contract sulla strutta dati per blocchi (detta anche blockchain).

Riuscirà questo nuovo sistema a portare i giovani sulla strada dei mercati azionari? Lo scopriremo con il tempo, intanto Fin-Talks li ha resi partecipi.

I commenti sono chiusi.