Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

The Last of Us 2 – Ellie è tornata

Un nuovo capitolo del videogioco zoombie più atteso degli ultimi anni

Dopo molti rinvii ecco il nuovo The last of us 2. Grafica iperrealista, un amore saffico, e molto altro per il gioco sopra le righe a tema zombie.

The Last of Us parte 2

Una narrazione completamente differente a tutto ciò che conoscevate prima. The Last of Us 2 è stato uno dei videogiochi più attesi della stagione.

The Last of Us 2

Sopra le righe, violento, rabbioso, il nuovo videogioco per Playstation 4 è un viaggio anche nell’animo del giocatore. Infatti dopo ogni partita c’è bisogno di un recap per capire ed assimilare ciò che è accaduto. Un  viaggio che ricorda film come Apocalypse Now, ma in versione più arrabbiata, ancora più arrabbiata, e forse anche più estrema.

Nonostante i leak e le varie polemiche riguardo la nuova trama, The Last of Us 2 rimane un gioco di esplorazione senza precedenti. Il gameplay è dotato di un’animazione realistica, minuziosa, con atmosfere suggestive, le fasi di combattimento sono molto cinematografiche (e qui anche il richiamo ad Apocalypse Now) con moltissimi dettagli e particolari.

the last of us
Ellie è tornata, ora ha 19 anni e fa già molto parlare si sé

Seattle, per esempio, è stata analizzata in tutti i suoi particolari: dalla vegetazione ai palazzi, senza tralasciare minuzie come i muri marciti o le case vuote. Seattle diventa un luogo spettrale e inquietante: una volta dentro le case troverete poster strappati e cibo avanzato, proprio come se qualcuno fosse fuggito lasciandosi alle spalle tutto, senza riflettere, con la fretta di chi si deve salvare.

Questo eccesso di particolari e realismo arriva quasi a disorientare il giocatore abituato a trovare indizi più classici e in qualche modo in evidenziati.

La trama

Siamo nel 2033, nel nord degli Stati Uniti. Un fungo minaccia gli esseri umani. Chiunque ne venga in contatto si trasformerà in una creatura capace di uccidere e ovviamente di infettare a sua volta gli altri. Non sono veri e propri zombie, ma il meccanismo è tuttavia lo stesso.

In The Last of Us conosciamo Joel, contrabbandiere con cinquanta primavere alle spalle ed Ellie, una ragazzina che nasconde un segreto che potrebbe aiutare l’intera umanità. Con il tempo formano una squadra e riescono così a superare il primo capitolo della storia.

the last of us
In questo capitolo Ellie cerca giustizia approdando a Seattle

Sono passati cinque anni da quegli accadimenti e in The Last of Us 2 Ellie ha 19 anni. Il bizzarro duo si è stabilito a Jackson in Wyoming insieme ad altri superstiti. Ma la quiete è rotta dal bisogno di giustizia di Ellie, che intraprende un viaggio che la porterà fino a Seattle. Lì scoprirà che la popolazione si è suddivisa in due fazioni : i lupi e le iene… da qui poi incomincerà la sua nuova avventura.

I leak

Il percorso che vede la luce del secondo capitolo di The Last of Us è lungo e travagliato. Tutto ha inizio nel 2018 quando viene rilasciato un primo trailer del gioco in cui si vede Ellie che bacia Dina, un’altra donna. Uno sciame di polemiche popolano il web, finché viene annunciata la data ufficiale di rilascio del gioco.

L’uscita quindi è prevista per il febbraio 2020 ma, inspiegabilmente, Naugty Dog fa slittare la data a tre mesi dopo; che passa così a fine maggio. Ma si arriva infine ad inizio aprile e il gioco non è ancora uscito, viene lasciata in sospeso la data di uscita questa volta, pare a causa della pandemia in atto.

the last of us
Il bacio saffico tra Ellie e Dina continua a far parlare

Poi il colpo di scena: a tre settimane dal lancio ufficiale, un ex dipendente racconta tutto, trama e finale, pubblicando tutto su internet. Di nuovo slittamenti e anticipazioni di data di pubblicazione, finché finalmente il debutto il 19 giugno.

Ma nonostante sia finalmente uscito, questo gioco continua a scatenare un sacco di discussioni: da Ellie e la sua presunta omosessualità, fino al caratteraccio di Druckman che ha scatenato l’ira dell’ex dipendente.

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.