Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Come funziona la modalità isolamento sull’iPhone

Una nuova funzione pensata per chi ha bisogno di proteggersi da attacchi mirati

Sugli iPhone arriva una nuova funzione: la modalità isolamento. Cosa è e come funziona? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Modalità isolamento

Sugli iPhone arriva una nuova funzione: la modalità isolamento. Cosa è e come funziona? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Pensata per le potenziali vittime di cyberattacchi

Partiamo dal presupposto che l’utente medio non avrebbe bisogno di tale modalità, ma che è comunque un elemento aggiuntivo a uno smartphone che è già il top di gamma in fatto di sicurezza.

Se c’è una cosa che tutti gli utenti Apple, e la stessa azienda, hanno sempre ribadito è che l’iPhone è praticamente inespugnabile.

iPhone
L’iPhone è il top di gamma per la cybersicurezza

Diciamo che per l’utente medio ciò è, in un certo qual modo, vero. Il problema è per una cerchia ristretta di clientela d’élite che potrebbe, per ragioni aziendali o personali, entrare nel mirino di qualche cybercriminale.

Due funzioni per la sicurezza degli utenti

In realtà le nuove funzioni pensate appositamente per la sicurezza dei clienti sono due e Apple le ha svelate in anteprima.

La prima è la modalità isolamento, pensata per coloro che devono fronteggiare minacce gravi e dirette. La seconda non è una vera e propria funzione, ma è una sovvenzione a favore della cybersicurezza pensata per supportare le organizzazioni che si occupano di ricerca e sensibilizzazione proprio sul tema dello spyware mercenario.

Modalità isolamento: cos’è e quando dovrebbe arrivare

La modalità isolamento aggiunge all’iPhone un livello di protezione altissimo, estremo. Un livello che nessun’altro smartphone è in grado di garantire, considerando, tra l’altro, che, come dicevamo, in fatto di sicurezza Apple è già il top di gamma.

Modalità isolamento
Modalità isolamento, pensata per chi ha bisogno di proteggersi da attacchi mirati

La modalità è opzionale e non di default ed è pensata per chi deve fronteggiare minacce dirette alla sicurezza digitale. Tali minacce da fronteggiare arrivano da aziende private che sviluppano spyware mercenari commissionati.

Apple crea i dispositivi mobili più sicuri sul mercato. La modalità di isolamento è una funzione rivoluzionaria che testimonia il nostro fermo impegno per proteggere l’utente anche dagli attacchi più rari e sofisticati.

Anche se la stragrande maggioranza delle persone non sarà mai vittima di cyberattacchi altamente mirati, lavoreremo senza sosta per tutelare quel ristretto numero di utenti che invece deve farvi fronte.

Perciò continueremo a progettare difese specifiche per loro, e a supportare i team di ricerca e le organizzazioni che in tutto il mondo svolgono un’opera fondamentale per smascherare le aziende mercenarie dietro questi attacchi digitali.”, ha spiegato Ivan Krstic, capo di Apple Security Engineering and Architecture”.

La modalità isolamento dovrebbe arrivare il prossimo autunno, insieme all’aggiornamento del software, iOS 16, iPadOS 16 e MacOS Ventura.

Come funziona la modalità isolamento

Come dicevamo, la modalità isolamento sarà opzionale e non sarà una funzione di default per il prossimo aggiornamento iOS.

Modalità isolamento
Modalità isolamento

Se dovessimo decidere di attivarla questa comprenderebbe una serie di protezioni extra per il nostro iPhone:

  • Sui messaggi vengono bloccati quasi tutti gli allegati che non siano immagini e l’anteprima dei link è disattivata.
  • Quando navighiamo sul web, l’iPhone disabiliterà alcune tecnologie web complesse, a meno che l’utente non contrassegna un sito come affidabile.
  • Inviti e richieste di servizi Apple in entrata (come le videochiamate FaceTime) vengono disabilitate, a meno che l’utente non abbia già precedentemente inviato una richiesta (es: una videochiamata) al contatto in questione.
  • Le connessioni via cavo sono bloccate.
  • Non si possono installare profili di configurazione o registrare il dispositivo in un sistema di gestione dei dispositivi mobili.

Sovvenzione per la cybersicurezza

Insieme all’annuncio della nuova modalità isolamento, Apple ha anche annunciato che ha intenzione di donare 10 milioni di dollari per sovvenzionare la cybersicurezza. In particolare i fondi sono destinati al Dignity and Justice Fund, per prevenire attacchi altamente mirati da aziende che operano nei spyware mercenari.

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.