Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

App educative: imparare divertendosi

Quali sono le applicazioni utili per imparare in modo divertente

Le app educative permettono di migliorare l’apprendimento, catturando l’attenzione dei giovani utenti grazie alle narrazioni, alle illustrazioni e all’interattività. D’altra parte negli ultimi tempi, a causa della Pandemia di Coronavirus, abbiamo assistito alla trasformazione dell’insegnamento, che dai banchi di scuola è passato all’ambiente domestico.

Al giorno d’oggi, nell’epoca multimediale, esistono moltissime app educative che aiutano i bambini ad avvicinarsi alla tecnologia e ad imparare e scoprire il mondo.

D’altra parte negli ultimi tempi, a causa della Pandemia di Coronavirus, abbiamo assistito alla trasformazione dell’insegnamento, che dai banchi di scuola è passato all’ambiente domestico.
Proprio grazie alla tecnologia e alla didattica a distanza è stato possibile evitare di interrompere il programma scolastico dei ragazzi nonostante l’emergenza sanitaria.

app educative
A causa della Pandemia, abbiamo scoperto la Dad, la didattica a distanza

 

Una buona idea per stimolare l’apprendimento, da affiancare allo studio “istituzionale”, è l’utilizzo delle app educative. Questi software catturano l’attenzione dei giovani utenti grazie alle narrazioni, alle illustrazioni e all’interattività, permettendo di imparare divertendosi.

Ecco una lista di 10 ottime app educative, divisa per tre fasce di età, disponibili su Android e iOS.

App educative per bambini dai 2 ai 6 anni

1 – La Fantafattoria o Fantafarm
Si tratta di un’applicazione sviluppata da Clementoni, da sempre in prima fila nel settore dell’educazione.
Lo spaventapasseri Pannocchia ci conduce in un’avventura ricca di suoni, colori e personaggi, con tante attività a livelli di difficoltà crescente. In particolar modo si affrontano 5 temi educativi: le forme, gli animali, i colori, le sequenze e gli insiemi.

app educative
La Fantafattoria, un’app educativa ma divertente

 

2 – Prime Parole per Bambini
Quest’applicazione aiuta ad apprendere il vocabolario italiano. Infatti, toccando lo schermo è possibile interagire con giochi divertenti legati agli oggetti di uso quotidiano, ai colori, agli animali, al corpo umano e molto altro.

3 – Giochi educativi
Il protagonista di quest’app è un simpatico procione che, con i suoi amici, ci guida attraverso 15 giochi educativi.
Gli stimoli visivi spingono ad elaborare le informazioni per risolvere il gioco, rinforzando lo sviluppo cognitivo e sviluppando destrezza manuale e abilità motorie.

App educative per bambini dai 6 ai 12 anni

4 – Star Walk
Star Walk è un’applicazione per scoprire la bellezza dell’universo e dell’astronomia. Permette infatti di visualizzare le stelle, le costellazioni e i pianeti del sistema solare con le fasi lunari. Puntandola verso il cielo, mostra quali sono i corpi celesti sopra di noi a seconda della posizione in cui ci troviamo.

5 – Re della matematica
Chi odia la matematica, alzi la mano!
L’app Re della matematica ci viene in soccorso.
Difatti, presenta uno scenario medievale in cui per salire nella scala sociale bisogna rispondere a domande di matematica e risolvere problemi.
In questo modo, imparare la matematica diventa un compito semplice e stimolante.

6 – Lightbot: Code Hour
È un’interessante puzzle game che permette di imparare la logica dei linguaggi di programmazione divertendosi. Le sfide si superano guidando un robottino che deve accendere delle lampadine. Grazie a ciò, l’app stimola il senso critico, rendendo le basi della programmazione comprensibili ai più giovani.

7 – DragonBox Elements
Anche questo è un puzzle game, ma in questo caso l’obiettivo è quello di comprendere più approfonditamente la geometria. Attraverso personaggi fantastici e puzzle accattivanti i giocatori prendono confidenza con le forme e le loro proprietà.

8 – Dov’è la mia acqua
Quest’applicazione, firmata Walt Disney, è un gioco-rompicapo che introduce materie importanti, come la fisica. Il coccodrillo Swampy deve aggiustare l’impianto idraulico, e da qui cominciano una serie di avventure con oltre 500 rompicapi in 15 livelli.

app educative
Swampy, il simpatico coccodrillo di “Dov’è la mia acqua?”

 

Dai 12 anni in su

9 – Homo Machina
Homo Machina è un puzzle narrativo, in cui bisogna garantire il buon funzionamento del corpo umano nell’arco di tutta una giornata. Giocando, se ne apprende l’anatomia.

10- Duolingo
Infine, concludiamo la carrellata di app educative con Duolingo, una delle più famose tra quelle dedicate allo studio della lingua.
Grazie a diversi esercizi interattivi, essa permette di migliorare il vocabolario e le abilità grammaticali imparando giornalmente nuove parole e frasi.

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.