Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Cresce la famiglia P40 con 3 nuovi modelli

Fotocamera potente anche per il modello base

Tre nuovi modelli per la serie di punta Huawei: ecco il P40, il P40 Pro e il P40 Pro Plus. Huawei punta sul comparto fotografico con fotocamere da 40 MP.

Huawei p40

Per colpa del coronavirus l’annuncio non è avvenuto in pompa magna, ma con toni più sommessi. Una diretta streaming e Huawei ha svelato i nuovi smartphone della gamma P40.

Nello specifico è la serie di punta per la casa cinese di Shenzen, che supera le avversità, anche quelle del virus, e propone ben tre nuovi modelli: P40, P40 Pro e P40 Pro+.

I punti di forza dei nuovi P40

Ma andiamo a scoprire questi nuovi smartphone. L’aspetto su cui Huawei ha puntato è il comparto fotografico: infatti questi modelli montano lenti Leica Ultra Vision per la tripla, quadrupla e penta camera nelle tre versioni.

In particolare nel modello top di gamma troviamo un SuperZoom Array, con uno zoom ottico 10x supportato da uno zoom digitale 100x.

Hauawei p40
I colori disponibili dei vari modelli di P40

Tutte e tre le fotocamere sono da 40 MP Ultra Wide Cine, con una lunghezza focale di 18 mm. Il sensore è per i due modelli superiori da 1/1,54 pollici per immagini con rapporto 3:2, inoltre è integrata anche la tecnologia SedicimPixel Fusion, che serve a supportare il pixel binning 16 in 1. Questa tecnologia permette di salvare dei pixel molto grandi che misurano 4,48μm e servono a catturare più luce, per una sensibilità fino a ISO51200. Per quanto riguarda invece i video, questa tecnologia permette un’acquisizione video a 7680fps in Ultra Slow-Motion.

Mentre il modello base, il P40, ha un sensore da 1/1.28 pollici con una risoluzione da 2.44μm in grado di simulare l’effetto bokeh anche per i video e in tempo reale.

Un particolare innovativo, per gli amanti dei filmati, è la possibilità di poter zoommare contestualmente al video anche l’origine audio, per avere un suono più definito.

I colori disponibili dei tre nuovi modelli

Parliamo ora delle colorazioni disponibili. I modelli P40 e P40 Pro sono disponibili con finitura lucida in tre colori: Ice White, Deep Sea Blue e Black ; mentre nelle finiture opache sono disponibili in Blush Gold e Silver Frost. Per il modello P40 Pro il discorso è a parte, infatti il pannello posteriore è realizzato in ceramica nano-tech in due colorazioni: White Ceramic e Black Ceramic. Grazie ad una particolare tecnica di realizzazione promette durevolezza e resistenza nel tempo oltre a conferire un design elegante e ricercato, altamente distintivo.

Altre caratteristiche interessanti del P40

Il processore montao è un Kirin 990 ed è supportato da 8 GB di Ram e 256 GB di Rom. Tutti i modelli saranno già compatibili con le reti 5G NSA/SA e con il Wifi 6.

Il display è da 2640×1200 pixel con 6,58 pollici Oled con formato 19,5:9, lo sblocco del telefono può essere fatto con il volto oppure utilizzando l’impronta digitale da premere direttamente sullo schermo. La batteria permette ore di utilizzo grazie ai suoi 4.200 mAh, ed è anche a ricarica veloce wireless per una maggiore comodità, niente più fili e cavetti che si rompono nel tempo.

P40
Il comparto fotografico del modello P40 Pro

I modelli P40 e P40 pro sono già disponibili in pre-ordine fino al 6 aprile, rispettivamente al prezzo consigliato di 799,90 e 1049,90 euro. Per chi decide di effettuare il pre-ordine riceverà in regalo in esclusiva lo smartwatch Huawei Watch GT2 nella colorazione Matte Black.

Mentre per quanto riguarda il modello P40 Pro+ non si sa ancora il prezzo e la disponibilità qui in Italia, che dovrebbero essere annunciati entro le prossime settimane.

La questione del ban USA

Huawei è ancora in trattativa per quanto riguarda il ban imposto dal governo USA. Per questo motivo gli smartphone avranno installata una versione Android open source che non ha a bordo i servizi Google. Tuttavia sarà comunque possibile installare manualmente alcune app.

 

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.