Le novità di WhatsApp

WhatsApp

WhatsApp non si ferma mai e, per garantire il migliore servizio ai propri clienti e convincerli ad usare sempre più di frequente l’applicazione, propone sempre novità all’interno dei vari aggiornamenti che si susseguono nel corso del tempo.

Il team di sviluppatori al lavoro sulla versione beta di WhatsApp per Android ha da pochi giorni rilasciato una nuova versione di test che introduce al suo interno una serie di novità. WhatsApp, infatti, è pronta a presentare un nuovo aggiornamento ricco di novità: non solo stati colorati, ma anche cancellazione messaggi e altre funzionalità.
Vediamole insieme nel dettaglio di seguito.

WhatsApp
WhatsApp

Eliminazione messaggi

È la funzionalità più attesa dagli utenti che permette di eliminare i messaggi anche se già recapitati. La possibilità di cancellare i messaggi, anche se già recapitati, è attiva solamente se essi non sono ancora stati visualizzati dal destinatario. Farlo è davvero molto semplice: basterà semplicemente selezionare il messaggio e attivare la cancellazione.

Stati colorati

Dopo il fallimento della funzione Storie, Whatsapp ci riprova introducendo gli stati colorati. Si tratta essenzialmente dell’importazione della funzione Facebook che permette di personalizzare lo sfondo del post, con colori singoli o combinazioni di colori. Il funzionamento sarà semplicissimo: nella finestra dello Staus appare, a destra in basso, una matita che permetterà di inserire emoji e di selezionare la colorazione per lo sfondo.

Gestione della memoria disponibile

Si tratta di una funzionalità che permetterà di gestire, ed eventualmente cancellare, contenuti video o immagini che ingolfano la memoria dello smartphone. Sarà possibile farlo chat per chat.

Localizzazioni live

Questa funzionalità permette di segnalare la propria posizione e di condividerla con un proprio contatto o con un gruppo con la possibilità di seguire gli spostamenti della persona, monitorandone il percorso. Tale opzione può essere disattivata, se non gradita.

Zoom dell’immagine di profilo

Finalmente sarà possibile visualizzare l’immagine del profilo degli utenti Whatsapp ingrandendo le foto in modo tale da poterle visualizzare con più chiarezza.

Filtri per le foto

Sarà possibile utilizzare filtri per migliorare la qualità delle foto che si desidera inviare ai propri contatti. Sembra proprio che in un primo momento saranno disponibili cinque filtri: Pop, B&W, Cool, Chrome e Film. In maniera analoga a quanto avviene su Instagram e Facebook, dunque, gli utenti potranno modificare le immagini con i filtri per inviare foto ancora più accattivanti, modificando in automatico alcuni parametri, come luminosità e contrasto. Per applicare un filtro alla foto su WhatsApp basta effettuare uno swipe dal basso verso l’alto sulla foto e scegliere quello preferito. Ovviamente è possibile vedere l’anteprima del filtro prima di pubblicarlo su WhatsApp. I filtri modificano automaticamente alcuni parametri, come luminosità, colore e contrasto. Con questa novità WhatsApp si avvicina a Facebook e va alla guerra con Snapchat.

Messaggi vocali

È in arrivo una nuova funzione che migliora i messaggi vocali. Per la chat, infatti, è pronto un tool che consentirà di riprendere in background la voce o l’audio da far sentire poi ad altre persone. Per inviare un file audio a qualcuno, non sarà più necessario tenere premuto il tasto di registrazione.

Whatsapp Payments

Oltre ai messaggi gli utenti potranno inviare su WhatsApp anche denaro ai propri contatti. È la funzionalità più importante in merito alla quale si stanno scatenando molti rumors. La nuova funzione fa riferimento alla sigla UPI (Unified Payment Interface), una piattaforma di pagamenti sviluppata da alcune banche indiane. Quella dei pagamenti tramite le app di messaggistica non è una novità assoluta, dato che anche Facebook Messenger, negli USA, ha da tempo attivato una sperimentazione di questo tipo. Sembra proprio che si tratti della prossima frontiera dei pagamenti online, utile in particolare per scambiarsi piccole somme di denaro fra amici, ad esempio quando si organizza un regalo di compleanno o laurea, o una cena di gruppo.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.