Informazione Tecnologica

I password manager più affidabili

password manager

Al giorno d’oggi proteggere i propri dati personali è diventato davvero importantissimo in quanto i malintenzionati sono dietro l’angolo praticamente in ogni momento. Proprio per questo, e per svolgere anche altre mansioni, sono nati i password manager dei programmi appositi che hanno la precisa funzione di monitorare, salvare e custodire dati sensibili dell’utente come password e codici vari.
Vediamo insieme quali sono i più affidabili in circolazione e soprattutto che caratteristiche presentano.

Dashlane

Dashlane

Giunto alla sua quarta versione Dashlane si propone come un ottimo password manager completo e sicuro sotto diversi punti di vista. In particolare i suoi punti di forza sono rappresentati da una grande intuitività, dalla crittografia standard AES-256, dalla gestione multi accesso e dall’autenticazione a due fattori.
Dashlane inoltre presenta un vero e proprio “borsellino digitale” all’interno del quale conservare in maniera del tutto sicura i dati relativi a carte di credito ed accessi bancari in modo da poterli custodire con la massima tranquillità.
Ottima anche l’interfaccia la quale appare molto semplice ed intuitiva caratteristiche che lo rendono facilmente utilizzabile praticamente da chiunque con estrema facilità.

Zoho Vault

Zoho Vault

Altro password manager di tutto rispetto Zoho Vault si propone come una delle soluzioni più varie in assoluto. Nello specifico presenta due versioni (Free e Premium) con le quali riesce ad andare incontro praticamente ad ogni tipo di utente.
Le peculiarità che lo caratterizzano sono l’autenticazione a due fattori, la grande accessibilità da qualsiasi browser o piattaforma e la condivisione o il trasferimento dei login tra utenti.
Con ogni probabilità Zoho Vault è anche uno degli strumenti più sicuri in assoluto, in quanto non gestisce credenziali giudicate dubbie dal sistema, non presenta l’autocompilazione automatica e non importa automaticamente le password dai broswer.
Uno strumento davvero molto utile e semplice da utilizzare con un po’ di pratica.

Stiky Password

Stiky Password

Sticky Password è un password manager creato dal team di AGV Antivirus e presenta caratteristiche che potrebbero rivelarsi davvero molto interessanti. Anche in questo caso si parla di uno strumento che offre due versioni una Free e una Premium a pagamento sinceramente consigliata in virtù delle tante funzionalità aggiuntive che presenta.
Nello specifico ad un prezzo di €26,95 all’anno, Sticky Password offre un’altissima compatibilità con Pc, Mac, Android e iOS, sincronizzazione in cloud e backup periodico.
In più il sistema offre diverse opzioni di sincronizzazione davvero molto interessanti come quella via Wifi su device locali.

Roboform

Roboform

Roboform, in virtù delle sue caratteristiche, può essere tranquillamente considerato come uno dei password manager più performanti in circolazione. In particolare presenta, un po’ come tutti i concorrenti, una versione gratuita ed una a pagamento le quali garantiscono entrambe un certo tipo di servizi.
Per quanto riguarda la versione Free il sistema permette il salvataggio e la custodia di un numero massimo di 10 password garantite.
Per quanto riguarda la versione Premium, invece, si tratta di una versione a pagamento che risulta essere leggermente più economica rispetto a quelle di altri programmi e prevede due versioni Everywhere 7 e Desktop 7.
La prima non prevede l’autenticazione da mobile mentre la seconda, leggermente più cara, comprende l’autenticazione biometrica e l’archiviazione delle password in locale.

Password Boss

Password Boss

Infine Password Boss un simpatico password manager alla portata praticamente di tutti. Parliamo ancora una volta di una doppia versione Free e Premium, che si differenziano tra loro in base ai servizi offerti.
La versione a pagamento infatti prevede il Digital Wallet per quanto riguarda i dati di pagamento, l’eliminazione di dati relativi a dispositivi rubati o smarriti, la condivisione dei dati con altri utenti, il completamento automatico ed il backup periodico.
L’unica limitazione, se così vogliamo definirla, è che non supporta Mac.