Game of Thrones 7: cosa aspettarsi (no spoiler)

game of thrones

Game of Thrones è senza ombra di dubbio una delle serie più riuscite e, di conseguenza, più attese di questo 2017 da schiere di fan ed appassionati.
Il 16 Luglio, infatti, in contemporanea con gli Stati Uniti sarà trasmessa in esclusiva e in lingua originale (il 17 Luglio in lingua italiana) su Sky Atlantic quella che è la settima stagione della serie nella quale, da quanto si è compreso, si assisterà a tantissimi eventi inaspettati in attesa della stagione conclusiva.
Grazie al trailer ufficiale fornitoci da HBO abbiamo potuto già intravedere qualcosa di ciò che accadrà anche se si ragiona sempre nel campo delle ipotesi e non si sa, quindi, ancora nulla per certo, considerando anche la grande riservatezza dei produttori i quali sono stati molto abili nel non far trapelare alcuna indiscrezione indesiderata.

Novità tecniche

Prima di addentrarci in quelli che sono i possibili dettagli relativi la trama e le vicende dei personaggi, è bene specificare quanto questa settima stagione di Game of Thrones subirà dei cambiamenti significativi anche a livello puramente tecnico.
Ciò che emerso immediatamente, infatti, è che questa nuova stagione è stata totalmente ridimensionata sia per quanto riguarda il numero di episodi che per quanto concerne la lunghezza stessa degli episodi.
Nello specifico, a differenza di tutte le altre stagioni nelle quali eravamo abituati ai classici 10 episodi, la settima stagione ne vedrà soltanto 7. Questa decisione è stata presa dagli sviluppatori probabilmente per concentrare all’interno di meno puntate molto più contenuto narrativo in modo da preparare lo spettatore nella giusta maniera a quella che con ogni probabilità sarà la stagione conclusiva.
A conferma di questa teoria c’è anche il minutaggio dei singoli episodi il quale varierà leggermente con una grande sorpresa finale. Gli episodi, infatti, saranno leggermente allungati mentre è stato già annunciato che l’ultima puntata della stagione durerà addirittura 81 minuti per la gioia di tutti i fan sparsi in giro per il mondo.
Per il season finale si può quindi parlare di un vero e proprio mini film nel quale si concentrerà sicuramente l’epilogo di questa settima stagione di Game of Thrones.

Trailer e anticipazioni

Come detto HBO ha finalmente rilasciato l’attesissimo trailer ufficiale nel quale sono state mostrate le prime anticipazioni di ciò che accadrà nella settima stagione di Game of Thrones.
In particolare sono pochi gli spoiler relativi a questa nuova stagione e, di conseguenza, può risultare utile analizzare i frame del trailer al fine di comprendere che direzione prenderanno gli eventi.
Come ricordiamo tutti, nel corso della sesta stagione sono successi numerosi avvenimenti che hanno letteralmente sconvolto e ribaltato l’intera trama. In particolare tra gli eventi più importanti c’è stata la riconquista del trono da parte di Cercei Lannister la quale, grazie all’Altofuoco ha eliminato l’Alto Passero e si è finalmente impossessata di Approdo del Re perdendo però i suoi figli.
Tuttavia il trono è ancora contesissimo in quanto Daenerys Targaryen sta marciando anch’ella in direzione di Approdo del Re accompagnata sempre dai suoi fedelissimi draghi ormai divenuti praticamente enormi in questa settima stagione. In più anche Jon Snow ha fatto il suo ritorno a Grande Inverno accompagnato dalla sorella Sansa mentre l’invasione degli Estranei sembra però sempre più vicina minacciando seriamente tutte le popolazioni al di qua della Barriera.
Ciò che possiamo aspettarci in questa settima stagione di Game of Thrones è una rivalutazione di quelle che sono le varie alleanze. Tutte le Casate, infatti, oltre alle vicende relative il trono, hanno una minaccia ben più grande da affrontare ovvero gli Estranei come accennato in precedenza.
Proprio per questo, facendo eccezione per i Lannister i quali sembrano concentrati esclusivamente sul trono ed il potere, le altre Casate sconvolgeranno le alleanze per unirsi insieme contro un pericolo che, come dichiarato ufficialmente nel trailer: “è reale, è sempre stato reale”.
Quel che è certo è che nel corso di questa stagione si assisterà ad una vera e propria carneficina e non è da escludere che qualche personaggio principale ed amato potrebbe lasciarci per sempre, come d’altronde i produttori ci hanno abituati fin da subito (es. Ned Stark).