Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

I migliori browser game

Browser Game

Spesso compriamo un videogioco per diverse decine di euro, o aspettiamo ore prima che finisca un download sul nostro pc o su un qualsiasi device. In alcuni casi non abbiamo una console da sfruttare, non possiamo andare a comprare un videogioco fisicamente o non vogliamo appesantire ulteriormente il nostro computer. In questi casi i browser game sono una valida alternativa.

Cos’è un browser game?

I browser game sono videogiochi giocabili online, tramite qualsiasi browser, semplicemente connettendosi al suo sito internet.

I browser game hanno notevoli vantaggi. Primo fra tutti, ovviamente, è che non necessitano di installazione o download di alcun genere, se non, forse, di qualche plug in. La mancanza di installazione e la caratteristica tipica di essere online, permette all’utente di accedere alla propria partita da qualsiasi postazione, anche se non ci troviamo davanti al nostro personale computer.

I browser game si adattano a qualsiasi tipo di giocatore, dai principianti ai più esperti. Ve ne sono a giocatore singolo o anche di multiplayer. Infine, un’altra caratteristica dei browser game, per molti la vera ragione che li porta al successo, è che essi sono, spesso gratuiti. Gli sviluppatori, infatti, il più delle volte guadagnano grazie alla vendita di skin, accessori opzionali ed elementi esclusivi, che i giocatori possono acquistare per primeggiare.

I browser game di Facebook

I browser game giravano tra i videogiocatori già dagli anni ’90. Stellar Crisis, ad esempio, uscito nel 1993, è considerato il primo browser game strategico multigiocatore. Sono proprio i browser game strategici ad aver avuto un successo incredibile.

Farmville
Farmville deve il suo successo a Facebook

Un salto di qualità è stato, poi, fatto grazie alla pubblicità di Facebook. Molti browser game, infatti, hanno trovato un modo originale per raggiungere il successo. Collegando il gioco al social network per eccellenza è possibile scalare le classifiche mondiali, sfidarsi con gli amici, vedere chi tra la nostra lista amici è il migliore o provare ad essere noi stessi i migliori.

Tra quelli che sono passati per Facebook sono stati i browser game gestionali, per la maggior parte della casa Zynga, ad avere il successo maggiore. Il più famoso è forse Farmville, dove dobbiamo gestire la nostra fattoria, dal quale sono derivati tantissimi giochi gestionali di tutti i tipi, dall’isola tropicale, al villaggio turistico, dalla città al centro estetico.

I migliori browser game

Molti browser game permettono di sviluppare intere civiltà, dall’antica Roma alla colonizzazione spaziale. Sono multiplayer e hanno caratteristiche diverse. Ma quali sono i migliori?

Travian

Travian è un videogioco online Massively multiplayer, ovvero è un multiplayer online capace di supportare migliaia di giocatori contemporaneamente. Il gioco è ambientato in un immaginario, popolato dalle tribù di Romani, Galli e Teutoni. Ogni giocatore può scegliere liberamente uno dei tre popoli, ma attenzione, la scelta non potrà essere cambiati nel corso della partita.

Travian
Travian

Ogni civiltà ha le proprie caratteristiche. I romani sono più equilibrati e culturalmente avanzati. I galli sono più pacifici e, perciò, il loro punto di forza è la difesa. I Teutoni, infine, sono i più aggressivi tra i tre, e puntano tutto sull’attacco.

Una volta scelta la civiltà dovremo occuparci di farla prosperare, innanzitutto. Solo così potremo prevalere sugli altri.

OGame

Anche OGame è un browser game strategico, questa volta, però, ci troveremo nello spazio. Ogni giocatore partirà con il proprio pianeta e dovrà occuparsi di farlo prosperare, fino ad arrivare alla colonizzazione di altri pianeti. Il proprio impero galattico avrà bisogno di numerose risorse per prosperare, prima fra tutti è la materia oscura.

Ogame
OGame

OGame è diviso in diversi server, chiamati, in questo caso, universi. Ma i giocatori dei diversi universi non possono interagire tra loro. Possiamo, invece, interagire con i giocatori del nostro universo, ma questo non è affatto piccolo. Ogni universo, infatti, è diviso in nove galassie, ciascuna delle quali ha 499 sistemi solari.

Ikariam

Con Ikariam, infine, arriviamo nell’antico mondo greco. Ogni giocatore deve sviluppare il proprio impero, partendo dalla prima polis.

Ikariam
Ikariam

L’universo di Ikariam è diviso in mondi, individuati con le lettere dell’alfabeto greco. Anche in questo caso ogni mondo corrisponde a un diverso server. Ogni mondo è poi diviso in isole, ognuna con 16 spazi vuoti dove costruire le proprie polis, ovvero le città.

This post is also available in: English

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.