Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Torna il Motorola Razr in versione moderna

"An original unlike any other"

Come potrebbe essere il nuovo Motorola Razr

Un tempo avere un cellulare pieghevole era un motivo di vanto. Costavano di più perché erano i più protetti quando li mettevi in tasca e non avevi preoccupazioni rispetto a tasti schiacciati accidentalmente. Con l’avvento dello smartphone invece sono passati di moda: vuoi perché ormai si punta ad avere schermi sempre più grandi, vuoi perché ormai li abbiamo sempre in mano e quell’apri e chiudi sarebbe solo una perdita di tempo, o ancora perché di tasti ormai ce ne sono ben pochi… Infatti nonostante abbiano i modelli pronti Huawei e Samsung hanno rimandato l’uscita dei loro Mate X e Galaxy Fold forse perché il mercato non sembra ancora pronto. A non aver paura invece è un’altra azienda che ha annunciato il ritorno del suo cavallo di battaglia dal 13 novembre torna il Motorola Razr.

Motorola Razr “You’re going to flip”

C’è da attendere ancora qualche settimana per l’annuncio ufficiale, Motorola presenterà il nuovo Razr durante una serata speciale a Los Angeles. Nonostante non ci siano stati molti rumors a riguardo, la notizia è comunque ormai trapelata: l’azienda Levonovo, che controlla Motorola, ha deciso di riportare in vita il Motorola Razr. In particolare è stato mantenuto il design, punto di forza del cellulare, che aveva registrato più di 130 milioni di telefoni venduti. Il Motorola Razr V3 è stato un cellulare che è riuscito a sorprendere tutti, il suo infatti era un record per quanto riguarda lo spessore: 13, 9 millimetri. Il modello Razr è stato aggiornato fino al 2009 circa dov’è apparso anche il primo touch-screen Motorola.

Motorola Razr
L’animazione dell’invito ufficiale per la presentazione del nuovo Motorola Razr

L’invito all’evento reca una frase “un originale diverso dagli altri” un chiaro riferimento alla sua particolare chiusura a conchiglia, sempre considerata più sicura rispetto a quella a libro dei competitor. Anche l’animazione dell’invito fa l’occhiolino al tipo di apertura del telefono, dove si intravede il vecchio modello che si apre per fare spazio a quello nuovo, anche se il tutto è appena percepibile e molto veloce.

Ritorno al passato, ma non troppo

Estetica e design pare rimarranno invariati quindi, secondo le indiscrezioni raccolte da XDA Developers, il display primario sarà da 6.2 pollici una volta aperto. Mentre un ulteriore schermo esterno sarà presente per le notifiche accessorie. Il processore pare sarà solo un Qualcomm Snapdragon 710, mentre i tagli della ram saranno da 4 o 6 GB, la memoria interna invece sarà da 64 o 128 GB. Ma queste sono proprio solo indiscrezioni, bisognerà attendere ancora qualche giorno per sollevare il velo sul nuovo cellulare Motorola.

Motorola Razr
Una delle immagini che girano in rete rispetto a come potrebbe essere il nuovo Motorola Razr

Questo progetto di Motorola però non sembra paragonabile all’effetto nostalgia scaturito dalla campagna realizzata da Nokia per il suo feature phone 3310 rivisitato e corretto, campagna che per altro si rivelata vincente per il rilancio dell’azienda. Motorola punta invece a fornire un’alternativa agli smartphone moderni, dimostrando di essere ancora forte sul mercato.

Quanto costerà il nuovo Motorola Razr?

Anche sul prezzo ci sono ancora molti dubbi. Inizialmente, tra l’altro, si parlava di un debutto esclusivo negli USA, mentre ora pare che il lancio di questo nuovo smartphone preveda anche l’Europa. I rumors dunque parlano di circa 1500 euro per entrare in possesso di questo nuovo modello Motorola Razr. Se vi sembra tanto sappiate che i prezzi dei concorrenti volano molto più in alto: Huawei parte da 2.299 euro mentre il Samsung sarà poco sotto con i suoi 2.050 euro.

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.