Informazione Tecnologica

Nvidia Shield TV: tutte le novità dell’aggiornamento 6.0

Sin dal suo lancio ufficiale sul mercato, Nvidia Shield TV si è configurato come il box multimediale più adatto a tutti coloro che ricercavano un’alternativa economica ai colossi del settore, un vero e proprio ibrido tra un dispositivo televisivo ed una console per gaming.

Dotato di una scheda tecnica al top ed impreziosito dalla possibilità di essere costantemente aggiornato, questo smart system è andato in breve tempo a ruba tra i consumatori. Nell’articolo di oggi, abbiamo deciso di elencarvi tutte le novità introdotte dall’update 6.0, pubblicato da Nvidia lo scorso 28 settembre.

L’arrivo di Google Assistant

Dopo essere stato annunciato al Consumer Electronics Show di Las Vegas, Google Assistant arriva finalmente su Nvidia Shield TV grazie al nuovo aggiornamento e rappresenta una vera e propria rivoluzione multimediale. Gli utenti, infatti, possono interagire con il dispositivo utilizzando la propria voce anziché digitare del testo o navigare tra i menù con il telecomando. A partire dal classico comando vocale “Ok, Google“, sarà possibile utilizzare l’assistente virtuale per cercare contenuti, riprodurli, fare domande ed ottenere risposte (ad esempio “Chi è il regista de Le Iene?) e perfino impostare l’atmosfera della stanza in cui ci si trova, ad esempio abbassare le luci. Al momento la disponibilità di tale supporto è limitata ai paesi stranieri in quanto il voice over di Google Assistant è esclusivamente inglese, ma la speranza è che possa arrivare anche in Italia entro la fine dell’anno. Google ha poi confermato che il suo assistente artificiale intelligente è in arrivo oltre che su NVIDIA SHIELD TV anche su tutti i televisori/set-top-box alimentati da Android TV con sistema operativo Android 6.0 Marshmallow o versioni successive dei marchi Sharp Aquos, Sony Bravia, Xiaomi Mi Box e altri. Ecco un breve video esplicativo che ne spiega il funzionamento:

Un HUB multimediale grazie a SmartThings Link

Se avete da sempre desiderato trasformare il vostro Nvidia Shield TV in un HUB per la domotica, adesso potete farlo grazie al supporto a SmartThings Link, frutto di una partnership stretta con Samsung. Questa nuova feature rende lo smart box un vero e proprio “cervello” elettronico al quale collegare tutti i dispositivi presenti in casa, anche grazie all’ausilio dei comandi vocali. SmartThings Link viene venduto all’accessibile cifra di 40 dollari ed anche quest’ultimo, almeno per il momento, è disponibile soltanto negli States. L’aggiornamento 6.0 offre, inoltre, un audio più raffinato (la tecnologia DTS-HD è disponibile anche su periferiche più vecchie), piccoli ritocchi del firmware per controller e le classiche patch di sicurezza Android del mese.

Youtube e nuovi giochi per tutti

Le ultime migliorie apportate dall’aggiornamento 6.0 sono rappresentate dal supporto ai video a 360 gradi per Youtube, una vera e propria novità del settore, l’applicazione YouTube Kids e la correzione di alcuni bug, tra i quali la riduzione dello stuttering con refresh a 23.976Hz e il salto dei frame riproducendo contenuti a 25 Hz su Kodi. È stato aggiornato il motore di riproduzione per offrire una sincronizzazione Audio/Video avanzata, con Nvidia che promette uno streaming video in 4K quasi istantaneo. Gli amanti delle serie tv e dei film potranno godere delle nuove funzionalità previste dall’app Amazon Video, come ad esempio la navigazione più veloce, le nuove impostazioni e le immagini in anteprima, e scaricare l’app Chili TV, un servizio di noleggio in streaming totalmente legale. Dulcis in fundo, per far fede alla sua natura di console per gaming, l’update 6.0 ha aggiunto al vasto catalogo titoli celebri come Metal Gear Solid 2, Everspace, The Surge, The Descendant, Borderlands 2, The Bureau, e altri ancora. Gli utenti potranno scaricare giochi per Android, utilizzare in streaming i giochi del programma a sottoscrizione Nvidia GeForce Now o eseguirli in streaming in una rete locale tramite Steam. Utilizzare GeForce Now richiede una sottoscrizione da 9,99€ al mese (primo mese gratuito), mentre lo streaming da Steam richiede un PC gaming di fascia medio-alta.

L’aggiornamento pesa soltanto 300 MB e, a conti fatti, rappresenta il migliore mai pubblicato da Nvidia, garantendo ore e ore di sano intrattenimento ai propri consumatori. La nostra speranza, dunque, è che queste migliorie possano arrivare brevemente anche nel nostro Paese, in modo da godere appieno delle funzionalità dello Shield TV, che potete trovare anche ad un prezzo scontato di 170 euro.