Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Aumentare le prestazioni di una GeForce GTX con un trucchetto

Se avete installato GeForce Experience potete guadagnare qualche prestazione in più disabilitando un processo.

Spesso quando installiamo i driver di Nvidia non ci preoccupiamo di fare un’installazione personalizzata e così sul computer ci ritroviamo anche il software GeForce Experience, pensato per impostare i migliori dettagli grafici dei giochi con un click, ma anche per registrare il gameplay e fare altre cose.

geforce-gtx-0bb24615e4ee8d3aa8cf781e93ca88e21[1]

Il software è il responsabile anche dello streaming dei giochi dal PC alla console / tablet Shield e per questo motivo avvia un servizio Windows chiamato Nvidia Streaming (nvstreamsvc.exe), anche quando non ne avete bisogno. Stando a quanto scoperto da un utente su Reddit, disabilitando tale servizio – che sia avvia automaticamente di default – il frame rate può salire dal 3 al 5 percento, mentre l’occupazione della CPU scende.

Non è molto, ma perché sprecare risorse inutilmente? Per disabilitare questo servizio dovete entrare nei servizi Windows (scrivete services.msc in Esegui) e disabilitate “Nvidia Streamer Service“, impostando nel campo “tipo di avvio” la voce “disabilitato“. Dopodiché riavviate il sistema. Questo servizio è richiesto anche da ShadowPlay, quindi se usate questa tecnologia potete impostare l’avvio “manuale”.

nvidia-streamer-service-8377ede6638f24a0fc60021ee8ad51a0f[1]

Alcuni utenti su Reddit hanno osservato notevoli benefici da questa piccola accortezza, ma probabilmente il risultato è legato alla scheda video e al resto dell’hardware del vostro sistema. Provare questo trucchetto non comporta rischi, non si tratta di un’azione irreversibile: si può sempre tornare indietro nel caso si verifichino problemi.

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.