Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Campagna ADS su Linkedin

Campagna ADS su LinkedIn, un modo per promuovere se stessi e la propria attività nel mondo del lavoro. Vediamo come funziona in questo articolo.

Come funziona una campagna ADS su LinkedIn? Prima di capire come impostare la tua campagna pubblicitaria sul noto social network dedicato al lavoro andiamo per gradi e facciamoci le domande giuste.

Campagna ADS su LinkedIn: cosa vuoi ottenere?

La prima cosa che dovrai chiederti è: qual è il risultato che vuoi ottenere con una campagna ADS su LinkedIn?

L’obiettivo è sempre la prima cosa da valutare per impostare una campagna pubblicitaria vincente. Insieme ad esso ricorda di focalizzarti sul tuo target e su ciò che desidera. A quali contenuti è interessato? Come posso colpire la sua attenzione?

Una volta identificati questi fattori dovrai imparare a capire come funziona LinkedIn ADS. In pratica si concentra sul creare un portafoglio clienti specifico per la tua attività, cercando di ottenere più risposte ai bisogni del cliente.

linkedin campagna ads target
Usare la campagna ADS su LinkedIn sarà come presentare il vostro biglietto da visita ad un pubblico selezionato in base al vostro business

Può essere d’aiuto alla vostra strategia di promozione aziendale, ma dovrai seguire le regole imposte dal social in questione. Vediamo come fare.

Come funziona la campagna ADS su LinkedIn

Come abbiamo detto, LinkedIn imposterà la tua campagna ADS intorno agli obiettivi che ti prefisserai.

Dovrai decidere se concentrarti sull’awareness, l’interazione o le conversioni. Successivamente potrai selezionare tra le sottocategorie presenti il campo d’azione specifico.

Il brand awareness ha come obiettivo quello di informare gli utenti su chi sei e cosa fai. Se invece puntate alle interazioni con il vostro sito, l’obiettivo sarà quello di portare traffico al vostro sito aziendale o alle landing page specifiche ad esso collegate.

In questo ultimo caso le tue ADS verranno mostrate agli utenti interessati a ciò che fate e quindi più inclini a fare click sui link a lui proposti che rimandano ad una fonte esterna.

Parliamo ora invece delle conversioni. In questo caso l’obiettivo sarà fare lead generation, con la possibilità di proporre dei sondaggi o dei format pre-compilati con i dati LinkedIn del profilo utente in modo da poter creare una lista contatti specifica realmente interessata ad eventuali annunci pubblicitari o a newsletters.

Una volta deciso quali di questi obiettivi è il tuo, tramite LinkedIn potrai andare a creare la tua campagna pubblicitaria che creerà engagement al tuo profilo e di conseguenza al tuo business.

Engagement e pubblico

Per creare engagement al tuo profilo la tua campagna ADS su LinkedIn verrà mostrata a coloro che saranno più inclini ad interagire attivamente con i tuoi contenuti.

L’idea è quella di creare un ritorno di feedback e commenti, ma soprattutto di aumentare i tuoi followers. Un sistema può essere quello di inserire nella tua campagna ADS video o job applicants. Queste ultime sono le posizioni aperte per lavoro o collaborazioni con il tuo business. Un pulsante di call to action relativo a questo nel tuo annuncio potrebbe spingere una maggiore quantità di utenti a consultare il tuo sito e a conoscerti.

campagna ads su linkedin
La campagna ADS di LinkedIn permette di inserire pulsanti call to action e di offrire posizioni di lavoro

Ovviamente per creare il giusto engagement dovrete anzitutto selezionare il vostro pubblico di riferimento e posizionarvi bene nei criteri di ricerca interni a LinkedIn.

Per fare questo dovrete selezionare il luogo in cui il tuo pubblico è concentrato. A chi si rivolge il tuo prodotto? A chi è vicino a te, oppure hai un e-commerce internazionale?

Altra cosa: la lingua. Su LinkedIn ci sono 19 opzioni diverse. Non tutti i pubblici parlano italiano o inglese, ovviamente dipende da ciò che la vostra azienda rivende, ma è importante scegliere le lingue giuste in cui il vostro target di riferimento.

Come ogni altra piattaforma social, anche LinkedIn restringe il campo target seguendo le indicazioni che sarai tu a dargli come l’età media, ma quello che farà in più è scegliere il tuo pubblico in base ai job title e alle skills degli utenti.

Un tipo ti targhettizzazione tutta diversa utile per chi vuole vendere ad una determinata fascia di utenti.

Come impostare un annuncio su LinkedIn

Punto primo: su LinkedIn avrete a disposizione diversi tipi di campagna ADS. Il primo è quello in formato messaggio (InMail) che permette di inviare messaggi targhettizzati alla vostra community di riferimento.

La cosa interessante è che arriveranno direttamente alla loro casella di posta elettronica privata, quindi ci sarà più possibilità di lettura dell’annuncio.

campagna ADS LinkedIn annunci
Gli annunci della campagna ADS su LinkedIn sono di diverse tipologie, basta scegliere quello più adatto al target di riferimento

C’è poi l’annuncio di testo che include un breve titolo, una frase e una piccola immagine quadrata o un breve video.

Il risultato di questo tipo di annuncio verrà poi misurato in costo per click o per impression all’annuncio stesso.

Imposta il budget e usa il LinkedIn Audience Network

Una volta deciso il tipo di annuncio potrai pianificare la tua campagna ADS impostando un budget di spesa giornaliero, configurando il tracking delle conversioni. Si tratta di misurare i risultati della tua campagna in base alle azioni intraprese da un utente dopo aver visto l’annuncio e aver visitato il vostro sito web.

Questo avverrà grazie al LinkedIn Audience Network, ovvero un elemento proprio solo di LinkedIn attraverso cui potrai pubblicare i tuoi annunci anche al di fuori della piattaforma, su app e siti mobili.

Impostare il tracking delle conversioni e utilizzare il LinkedIn Audience Network non è obbligatorio, ma sono due azioni che vi consigliamo per attribuire dei risultati concreti alla vostra strategia di marketing tramite social.

 

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.