Chi è e cosa fa il Social Media Manager

Social Media Manager

Social Media Manager, quante volte abbiamo sentito questo termine soprattutto nel corso degli ultimi anni! Il mondo del lavoro è senza dubbio cambiato nell’ultimo periodo e le figure professionali che ne sono venute fuori sono davvero tantissime.
Ma in effetti chi sono questi professionisti e nello specifico di cosa si occupano?

Cosa vuol dire

Avendo po’ di dimestichezza con l’inglese si può facilmente comprendere che il Social Media Manager sia un “gestore” se cosi possiamo definirlo, dei Social Media. Contrariamente a quanto la maggior parte dei non addetti ai lavori pensa però, questo professionista non ècolui che è pagato per stare su Facebook” ma anzi il suo ruolo è molto più specifico. Innanzitutto partiamo col dire che in quanto Manager dei Social Media questo professionista ha il compito di stare bene o male su tutti i canali Social principali.
Non si parla quindi solo di Facebook (anche se senza dubbio è quello con più utenza) ma anche di altri canali come Instagram, Linkedin, Twitter ecc.
Si ma, nel concreto, cosa fa su questi canali?
Il compito del SMM è quello di gestire quella che è la comunicazione per conto di aziende o privati che non possiedono determinate competenze proprio per quanto riguarda questi Social. Come sappiamo ormai il mercato così come la pubblicità si sono spostati proprio online ed in particolare sui Social Network i quali permettono di raggiungere un gran numero di persone in tempi decisamente più brevi, anzi, possiamo pure dire in tempo reale.

Proprio per questo un buon SMM è a conoscenza di quelle che sono le meccaniche che regolano questi canali e sa come muoversi per sponsorizzare nella maniera giusta un prodotto o servizio o comunque per mostrare in un determinato modo un certo contenuto.

Quali caratteristiche haSocial Media Manager

Come abbiamo avuto modo di vedere quella del Social Media Manager è una figura professionale a tutti gli effetti che possiede determinate skills che gli permettono di svolgere questo tipo di lavoro al meglio.
Come professionista deve naturalmente presentare delle caratteristiche che possono fare decisamente la differenza. Oltre a conoscere naturalmente, come detto, quello che è il funzionamento dei vari Social deve essere in grado di adattarsi ai cambiamenti e avere spirito di iniziativa.
Molto spesso (e con Facebook ne abbiamo avuto una prova costante) le politiche relative i Social mutano rapidamente andando a cambiare anche quella che è la tipologia di contenuti da mostrare.
Altra peculiarità assolutamente fondamentale è quella di compiere delle vere e proprie “analisi di mercato” se così si possono definire relative l’effettiva popolarità dei vari Social. Per intenderci: un buon SMM deve conoscere sommariamente tutti i canali anche se non è detto che debba frequentarli tutti.
L’abilità sta proprio nel fatto che deve essere in grado di comprendere quali siano i canali più frequentati, o i social più adatti per un cliente, in modo tale da poter agire in quel senso. Tutto sommato alla fine ciò che è richiesto dai clienti sono per l’appunto i risultati.

Richiesta

Arrivati a questo punto è lecito chiedersi: si ma il Social Media Manager è richiesto? Come già detto in precedenza sono ormai tantissime le aziende che si stanno digitalizzando andando a sfruttare anche quelli che sono i canali Social.
Proprio per questo c’è una forte richiesta di queste figure professionali anche se c’è da dire che per differenziarsi dalla massa bisogna possedere delle competenze teoriche e pratiche importanti.
Di sicuro è necessario studiare tanto e acquisire una buona esperienza sul campo che permetta di comprendere e di “toccare con mano” quello che è questo mondo. Una professione che però può regalare anche tantissime soddisfazioni e risultati se svolta nella maniera corretta.

This post is also available in: enEnglish