Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Android TV 12: cosa cambia

Android TV 12: non una rivoluzione, ma qualcosa cambia. Scopriamo cosa in questo articolo dedicato alla notizia che è stata rilasciata qualche giorno fa sul web

Siete pronti per le novità di Google relative all’ultima Android TV? Siamo arrivati all’Android TV 12 ed ha un sistema operativo universale, ovvero valido per tutte le Smart TV. Nessuna novità però ecco di seguito cosa cambia.

Android TV 12: cosa cambia?

Nonostante la grande attesa, il lancio da parte di Google della nuova Android TV 12 non ha poi destato grande clamore. Da qualche giorno sul web si è iniziato a parlare di quelli che sono i cambiamenti, ma a quanto pare nessuna vera novità che abbia fatto saltare sulla sedia gli appassionati.

android tv 12cosa cambia
Cosa cambia con la nuova Android TV 12? Lo scopriamo in questo articolo

In sostanza si tratta di una nuova versione più stabile con un sistema operativo nuovo, compatibile con tutte le Smart TV in commercio – quelle in vendita da almeno 2 anni a questa parte.

L’idea è stata quella di creare un sistema di visione universale con i maggiori produttori del mercato tech della televisione come TCL, Hisense, Panasonic, Xiaomi, Metz e molti altri.

Non è la prima versione Beta

Infatti! Già a luglio 2021 era uscita la prima versione beta dello stesso sistema operativo in attesa della versione definitiva, che doveva uscire a settembre – poi in realtà è arrivata i primi di ottobre.

Perché allora se ne parla solo adesso? Perché in questi mesi gli utenti hanno iniziato ad utilizzarla e recensirla ed ecco che cosa è saltato fuori.

Google, rispetto alla prima versione beta, si è presa qualche mese per mettere a punto alcune cose del nuovo sistema operativo. Adesso però la versione definitiva non soddisfa a pieno chi la utilizza.

I produttori di Smart TV e gli sviluppatori di app stanno promuovendo questa nuova Android tv 12, ma ancora non si riesce a capire se sarà un successo o meno.

Le news di Android TV 12

Lo abbiamo accennato: niente di rivoluzionario, più che altro cambiamenti tecnici, miglioramenti sull’interfaccia e relativamente alla privacy dell’utente.

Le Smart TV che monteranno Android TV 12 avranno una miglior gestione dei contenuti HDR e dell’audio in surround. Non solo. Potranno gestire le frequenze di aggiornamento tra un contenuto e l’altro.

android tv 12 il telecomando
Una delle novità di Android TV 12 sono le funzionalità del telecomando

Con questo nuovo sistema operativo si avrà anche un supporto allo standard HDMI CEC 2.0. Si tratta dell’ultima versione della tecnologia Android che permette di utilizzare un unico telecomando per televisione, audio esterno e come soundbar. Con questa funzione migliora anche la sintonizzazione del segnale per digitale terrestre.

L’interfaccia in 4K

La cosa forse più interessante è che con Android TV 12 sarà disponibile l’interfaccia utente in 4K per tutte quelle Smart TV dotate di pannello con questa risoluzione.

Per adesso si utilizza solo l’upscaling, con il nuovo sistema cambia l’estetica della visione dello schermo che avrà finestre sfocate semitrasparenti che mettono a fuoco ciò che si vuole vedere, mantenendo però in parte tutto lo sfondo.

Privacy news

Le novità maggiori riguardano la gestione della privacy. Infatti, adesso quando si useranno app che accedono al microfono e/o alla videocamera il sistema operativo mostrerà delle icone più piccole nell’angolo di destra, in alto allo schermo per ricordare che microfono e videocamera sono accesi.

android tv 12 e la privacy
Con Android TV 12 la privacy non sarà più un problema

Ecco che quando ad esempio utilizzeremo un app come Zoom, o Jitsi Meet si vedrà anche se queste app stanno accedendo di nascosto al microfono e/o alla videocamera.

Con un sistema analogo potremo poi vietare l’accesso ad alcuni componenti per ogni singola app in modo da sentirci più al sicuro.

Quando arriva Android TV 12

Come abbiamo scritto sopra è già disponibile, ma non tutti gli utenti potranno scaricare ed installare il nuovo sistema operativo di Google per Smart TV in autonomia.

Sarà infatti necessario l’intervento del produttore dell’hardware che dovrà adattare il nuovo sistema operativo al singolo modello di televisore.

Diciamo che se avete una Chromecast con Google TV la faccenda potrebbe essere meno complicata del previsto.

Se invece avete una Smart tv di nuova generazione – di quelle che si regalano ora per Natale o che arriveranno nel 2022 – allora potreste trovare Android tv 12 già installato e con le app di Netflix, Amazon Prime Video e Disney+ già aggiornate.

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.