Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Commento scorretto? Banna gli haters!

Oggi vediamo quali sono i modi per bannare o segnalare gli utenti e i commenti scorretti su Facebook. Un commento che incita all’odio può essere deleterio per pagine e profili. Vediamo come combattere gli haters sui social.

commenti haters, come segnalarli

Quante volte vi è capitato di leggere un commento scorretto sul profilo Facebook di un amico o su una pagina che seguite? Gli haters purtroppo esistono e molto spesso inneggiano all’odio e alla violenza per il solo gusto di farlo. Vediamo insieme cosa potete fare per bannare chi attiverebbe il tasto “NON MI PIACE”.

Chi sono gli haters?

Lo dice la parola stessa: “coloro che odiano”. Sono altresì chiamati “Leoni da tastiera”, ovvero sono persone molto spesso invidiose o frustrate che si nascondono dietro profili fake e usano solo il linguaggio scritto per incitare all’odio o lasciare un commento cattivo e diffamatorio su profili di persone famose o aziende che non rispettano il loro pensiero.

commenti haters, come segnalarli
Gli haters sono anche detti “Leoni da tastiera” perché si nascondono dietro false identità per poter commentare in maniera negativa su profili e pagine altrui.

Gli “odiatori” o haters sono ovunque. Li riconosciamo appunto per il loro linguaggio forte che punta solo ad insultare, seminare zizzania, andare contro tutto e tutti. Politici, professionisti, star, scrittori, artisti sono i più colpiti. Chiunque può finire nel mirino di un hater.

Perché sono così diffusi in questo particolare momento storico?

I Leoni da tastiera, nascondendosi a distanza dietro uno schermo, dietro ad un commento negativo, si sentono meno responsabili di quello che dicono e fanno. Come nei casi di fanno per nascondere le loro frustrazioni e la loro insicurezza, per sentirsi più forti, per la loro autostima. L’anonimato permette loro di agire senza temere nulla (anche se la Polizia Postale vigila).

Gli haters in realtà sono vittime loro stesse della paura che hanno. Sono anche vittime della loro mancanza di cultura e di empatia, ma non solo. Sono fragili e per non mostrare agli altri questo aspetto del loro carattere si identificano con ideologie che ritengono forti, seppur sbagliate.

Come bannare un commento su Facebook

E’ ovvio che all’utente medio questo comportamento scorretto non piace. In molti hanno iniziato a smettere di seguire alcune pagine o profili Facebook perché non sopportavano di vedere continuamente pubblicati commenti scorretti, antisemiti o di altra dubbia natura, anche se tali commenti non dipendevano certo dai gestori di quegli account, ma bensì da questi utenti amanti dell’odio.

C’è un modo più semplice per sbarazzarsi di loro: anziché penalizzare pagine e profili, potete bannare/segnalare i commenti scorretti e i loro autori.

commento haters la procedura per bannare
Primo step per segnalare i commenti scorretti su Facebook

Il sistema è semplice: ti basterà andare sotto al post in cui hai letto il commento e scorrere verso sinistra sul commento che intendi segnalare. Compariranno 3 piccoli pallini. Cliccaci sopra e flagga la dicitura “Segnala questo commento”. Ti chiederà anche se secondo te è “Spam” oppure se è “Inappropriato”. In base all’opzione indicata dovrai specificare perché il commento secondo te è offensivo.

Commento scorretto? Scrivi a Odiare ti costa

Odiare ti costa è un progetto di un’associazione bolognese che permette di compilare un form per la segnalazione di utente specifico su un determinato social (in particolare Facebook).

haters, odiare ti costa ti aiuta
Se vuoi assicurarti che la procedura di segnalazione vada a buon fine, puoi anche affidarti ad alcuni siti che ti aiutano nella procedura di segnalazione.

Basterà andare sul loro sito e seguire le indicazioni. Potrete allegare anche uno screenshot del commento che non vi è piaciuto (o dei commenti) e indicare il nome del profilo che sta ostacolando la vostra fruizione di Facebook in maniera libera.

Ovviamente avete anche l’obbligo di lasciare i vostri dati personali per essere contattati in caso di delucidazioni in merito alla segnalazione fatta. La cosa interessante è che i ragazzi di Odiare ti costa si occuperanno non solo di verificare la veridicità delle vostre affermazioni ed informazioni in merito, ma banneranno anche l’haters in maniera anonima e veloce, cancellando anche lo storico dei commenti che ha effettuato sulla pagina o sul profilo che avete segnalato.

Perché segnalare un commento solo non conviene?

Segnalare un unico commento potrebbe lasciare il tempo che trova. Affinché Facebook noti la tua segnalazione e si occupi dell’utente haters in maniera attiva, dovranno esserci molte segnalazioni nei suoi confronti. Per questo motivo è molto importante non perdersi d’animo e continuare a segnalare i commenti di quell’utente e affidarsi ad associazioni come Odiare ti costa per far sì che l’haters venga bannato.

commento haters perché segnalare
Le varie ed eventuali motivazioni per cui poter segnalare un commento scorretto. Secondo step della procedura di Facebook.

Altra cosa importante che potete fare è contattare l’amministratore della pagina o del profilo e parlare direttamente con lui affinché si occupi di segnalare e bannare i commenti di un determinato utente e l’utente stesso.

Infatti, l’amministratore potrà bloccare un utente direttamente dalle impostazioni della sua pagina. Questo potrebbe essere forse l’unico vero modo facile e veloce per sbarazzarsi dell’haters in questione. Per tutto il resto c’è l’avvocato, ma state attenti a non incappare in esperti utenti fake, che non sono denunciabili a causa della cosiddetta “libertà d’espressione”.

 

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.