Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Chromecast e alternative per contenuti web in TV

Da Google ad Apple, passando per Microsoft fino ad arrivare ai più versatili Android

Hai una smart-tv? Sai cos’è un Chromecast? Scopriamo insieme come vedere contenuti web sul tuo apparecchio televisivo. Grazie alla tecnologia che ormai ha invaso le nostre case è cambiato il modo di intrattenersi o informarsi. Se fino a qualche anno fa vedevamo computer e televisione come due apparecchi distinti ed entrambi necessari per la nostra vita quotidiana, oggi abbiamo a disposizione moderne smart-tv che ci concedono la possibilità di usufruire dei servizi di streaming e on-demand direttamente sullo schermo del nostro salotto.

Chromecast

Hai una smart-tv? Sai cos’è un Chromecast? Scopriamo insieme come vedere contenuti web sul tuo apparecchio televisivo.

Grazie alla tecnologia che ormai ha invaso le nostre case è cambiato il modo di intrattenersi o informarsi. Se fino a qualche anno fa vedevamo computer e televisione come due apparecchi distinti ed entrambi necessari per la nostra vita quotidiana, oggi abbiamo a disposizione moderne smart-tv che ci concedono la possibilità di usufruire dei servizi di streaming e on-demand direttamente sullo schermo del nostro salotto.

Come? Con l’utilizzo dei Chromecast

Ci sono apparecchi di ultima generazione le cui app sono aggiornate in maniera ottimale e non hanno bisogno di dispositivi per la condivisione. In alcuni casi però si hanno televisori più vecchi dove il supporto è scarso. In questi casi entrano in gioco i Chromecast.

Chormecast
Chromecast, l’accessorio per condividere i tuoi contenuti da pc, tablet e smartphone con la televisione.

Un Chromecast è un dispositivo made by Google (nome generico dongle), che che permette di trasmettere i contenuti delle app presenti su un pc o dispositivo mobile sulla nostra TV.  Di solito sono dispositivi con collegamento USB, facili da installare e compatibili con ogni smart-tv.

Chromecast però non è la sola via percorribile per tramettere contenuti web. Infatti, Google non è l’unico ad aver progettato dei dispositivi adatti allo scopo. Anche Amazon, Microsoft, Apple e Android hanno lavorato alla messa a punto dei loro dongle per la trasmissione di contenuti web.

Apple Tv. Non solo per chi adora i prodotti della mela

Nel panorama dei dispositivi multimediali da salotto c’è proprio la Apple TV, che è arrivata alla quarta generazione. Si tratta di un piccolo box che permette di vedere sulla propria televisione contenuti streaming in risoluzione 4K. La cosa interessante è che ha una memoria di 32 o 64 GB e che può essere usato sia in modalità USB che in modalità WIFI.

Apple Tv è un mondo a parte perché offre un mondo di opportunità in più oltre alla condivisione dei contenuti. Un esempio? Consente lo streaming dei prodotti comprati su i-Tunes direttamente sulla televisione e mette a disposizione degli utenti un calendario vastissimo di film e spettacoli. Inoltre, ha un’ampia scelta di servizi on-line e giochi per ottenere il massimo della multimedialità.

Amazon Fire Stick. Per gli amanti della televisione 2.0

Se ami le serie tv e non vuoi perdertene una, sarai sicuramente un’amante di Netflix o Amazon Prime Video. In questo caso questo Amazon Fire Stick è ciò che stai cercando. Una valida alternativa al Chromecast che si collega alla tv dalla porta HDMI.

Il vantaggio è che questo chromecast salva le app, dandoci la possibilità di scegliere quali tenere e quali invece eliminare. Ha un sistema operativo integrato a base Android e lo si gestisce con il proprio telecomando.

Chromecast
Chromecast Apple e Amazon, alternative per contenuti web

Microsoft Wireless display adapter. L’alternativa chromecast per chi ama Windows

Se hai Windows ti troverai bene con questo dispositivo perché ha la possibilità di condividere con la televisione lo schermo intero.

Anche questo Chromecast si collega alla tv con la porta HDMI ed è compatibile con il protocollo Miracast, supportato da tutti gli smartphone e tablet di nuova generazione. Non riproduce direttamente il contenuto, ma clona lo schermo e lo riproduce sulla tv.

Con questa soluzione potremmo vedere il contenuto di qualsiasi app sullo schermo del nostro salotto, senza alcun rallentamento nella condivisione, ma sopratutto senza dover essere necessariamente collegati ad internet. Inoltre, non serve una app per installarlo! Basta collegarlo e configurarlo alla propria rete WIFI.

TV box di Android. La migliore tra le alternative

Se hai bisogno di trasmettere una grande quantità di app sulla tua TV i TV Box Android sono quello che fa per te. Grazie a questi dispositivi potrai avere il collegamento al tuo Play store ed avere accesso a moltissime app.

Ce ne sono diversi tipi, alcuni certificati altri no (molto spesso prodotti cinesi), tutti molto validi, inquadrati nelle fasce di prezzo più disparate. Tra quelli certificati si può citare l’NVIDIA Shield TV. Questo chromecast Android è una vera e propria console multimediale con supporto alle app Android.

È certificata per visualizzare contenuti FullHD e 4K dalle principali app multimediali, una tra tutte Netflix.

Chromecast
TV box di Android

In definitiva anche se Google Chromecast rimane il dongle più amato e diffuso per la diffusione dei contenuti multimediali da pc e tablet alla smart-tv, le alternative sono moltissime e tutte molto valide. Tutto dipende dalle esigenze del consumatore finale.

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.