Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Air Business Card: i biglietti da visita virtuali

Air Business Card

Tra poco arriva sul mercato Air Business Card, il braccialetto smart che è in grado, tramite una stretta di mano, di trasferire i dati della persona interessata: nome, azienda, ruolo, ecc.

In realtà non si tratta del primo biglietto da visita virtuale, compito già assegnato a numerose app per smartphone, ma è il primo che non richiede niente più che una stretta di mano.

La nascita di Air Business Card

Mauro Lafico, specialista dei mercati finanziari, fonda la start up AirBusinessCard, al fianco dei social e business angels Vito Perrone e Lahkim Bennani.

Air Business Card prende infine vita, attraverso un dispositivo indossabile unico nel suo genere. Un braccialetto smart capace di riconoscere i movimenti di una stretta di mano e di collegarsi con il dispositivo dell’interlocutore. Così facendo trasmette, autonomamente, tutte le informazioni sulla persona, personali e professionali, nella casella e-mail della persona appena incontrata, e viceversa.

Air Business Card
Air Business Card: i biglietti da visita diventano virtuali

Air Business Card è pronta ad entrare nel mercato italiano questo mese, promettendo di divenire una valida alternativa al tradizionale biglietto da visita cartaceo, per un futuro più sostenibile e all’avanguardia. Ciò non vuole dire che, a partire dai prossimi mesi, i cari vecchi biglietti da visita diventeranno obsoleti e verranno relegati al passato.

Il biglietto da visita diventa digitale

Air Business Card ci catapulta in un futuro dai risvolti davvero incredibili e impensabili. Basta una stretta di mano per scambiarsi i contatti, indirizzandoli alla casella e-mail dell’interlocutore o scaricandoli sull’apposita app del dispositivo.

Ogni device è associato al proprio utente, il quale provvederà anticipatamente ad inserire tutti i propri dati e a realizzare il proprio personale biglietto da visita digitale.

Air Business Card
Basta una stretta di mano per scambiarsi i contatti

Il braccialetto smart ha un design minimale ed essenziale, ma pur sempre elegante.

La prima cosa che facciamo quando incontriamo una nuova persona è stingergli la mano, ma nell’era ultratecnologica una stretta di mano può voler dire molto di più. Quante volte un minuto dopo la presentazione non ricordiamo più il nome dell’interlocutore e quante volte vorremo lasciare i nostri dati professionali all’altra persona ma non abbiamo un biglietto da visita a portata di mano.

È proprio per attenuare questi inconvenienti che è nato Air Business Card.

Come funziona Air Business Card

Il device è in grado, tramite appositi sensori, di riconoscere il movimento della stretta di mano. In quel preciso istante, se l’altra persona sta, anch’essa, indossando un braccialetto AirBusinessCard, il sistema invierà in modo del tutto autonomo i dati all’altro dispositivo.

A seconda delle impostazioni prescelte, poi, i dati giungeranno direttamente nella casella della posta elettronica o nell’apposita applicazione. I biglietti da visita conservati nell’applicazione saranno, poi, consultabili in qualsiasi momento.

Per far fronte a tutte queste esigenze il braccialetto smart è dotato di sensore di movimento, trasmettitore bluetooth e una memoria abbastanza capiente. Inoltre, la batteria del device è ricaricabile attraverso USB.

Questo Settembre parte la fase di test, dove il braccialetto sarà offerto, come servizio a noleggio, a tutte le organizzazioni che ospitano fiere, congressi, conferenze, workshop, eventi di networking, ecc.

This post is also available in: enEnglish

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.