Toshiba: trent’anni fa arrivava sul mercato T1100, primo notebook al mondo

Correva l’aprile del 1985 e i tempi erano maturi per il primo notebook commerciale, realizzato da Toshiba sotto il nome di T1100. Una notizia di curiosità, che ci permette di capire quante cose sono cambiate da allora

Oggi il notebook è la tipologia di PC più diffusa ed è praticamente alla portata di tutti, con prezzi di partenza nell’ordine dei 200-250 Euro. Basta andare indietro di una decina di anni per fotografare una situazione molto differente, in quanto erano ancora prodotti molto costosi e alla portata di pochi. Eppure il notebook “di massa” ha una storia trentennale che cade proprio in questi giorni.

A renderlo noto è Toshiba, che è la prima azienda ad aver commercializzato un notebook nel lontano aprile del 1985. Osservare con gli occhi di oggi quel prodotto, denominato T1100, fa quasi tenerezza, ma all’epoca era una delle punte di diamante della tecnologia, che permetteva per la prima volta di lavorare al computer lontano da una scrivania.

Toshiba-T1100_[1]

A titolo di curiosità riportiamo alcune specifiche tecniche. Il processore era un Intel 80C88 con frequenza operativa di ben … 4,77 MHz, RAM 256KB, mentre l’hard disk non c’era proprio. Al suo posto un semplice lettore di floppy disk da 3,5 pollici, mentre il display era di tipo monocromatico con risoluzione di 640×200 pixel. L’autonomia era però notevole, circa 8 ore, ma soprattutto perché la batteria era di tipo piombo-acido che contribuiva in maniera sostanziale al raggiungimento dei 4,1Kg di peso dell’intero sistema. Ah giusto, il sistema operativo… si parla di Microsoft DOS, caricato direttamente da floppy nella ROM.

Ne sono stati venduti 10.000 pezzi, principalmente in Europa, ed il prezzo all’utente finale era di 1899,00 Dollari USA. “Trent’anni sono un periodo sufficientemente lungo da aver permesso ai notebook di diventare dispositivi senza tempo, utilizzati quotidianamente in ogni casa e azienda. Nonostante tutti i cambiamenti e gli aggiornamenti, il concetto originale del portatile è ancora lo stesso, intorno al quale ruotano le esigenze degli utenti e del settore dei dispositivi mobile”, ha commentato Massimo Buraschi, Head of B2C Business di Toshiba Italia. Buon compleanno, notebook.

Fonte HWUpgrade

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.